Crea sito
Le Ricette di Berry

vegan

Torta di Mele Senza Burro, Latte e Uova

La torta di mele senza burro, latte e uova: è una torta molto leggera, buona e dal sapore rustico. A me piace moltissimo ed è perfetta quando compro qualche mela di troppo. Questa ricetta è adatta ad una dieta vegan senza consumo di prodotti animali, ma anche a chi è intollerante al latte o alle uova, o semplicemente a chi vuole provare una torta di mele diversa dal solito ma buona come quella tradizionale.

Io ho usato il latte di soia, che è quello che ho abitualmente in casa, ma va bene anche un altro latte vegetale. La stessa cosa vale per l’olio di semi, se non avete l’olio di mais, va bene anche un altro olio vegetale, tranne quello di oliva che lascia un sapore troppo forte.

Naturalmente potete utilizzare questa ricetta anche con altra frutta, ad esempio per preparare la Torta Di Fragole Senza Burro.

Vediamo subito come preparare la torta di mele senza burro, latte e uova!

Torta di mele senza burro, late e uova

Torta di Mele senza Burro, Latte e Uova

Ingredienti

  • 200 gr di farina di grano 0
  • 100 gr di farina Integrale
  • 250 gr di zucchero di canna
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 300 gr di latte di soia
  • 80 gr di olio di semi (io di mais)
  • 1 o 2 mele

Preparazione

Unite tutti gli ingredienti secchi in una ciotola capiente (farina 0, farina integrale, zucchero e lievito). Amalgamate in un contentore separato l’olio e il latte di soia, poi versate il composto liquido nella ciotola poco a poco, mescolando continuamente per evitare la formazione di grumi.

Mescolate energicamente con un cucchiaio di legno fino a che il composto non diventa uniforme e non vedete più grumi.

Sbucciate le mele e tagliatele a dadini, anche di forma irregolare, poi aggiungetele al composto e mescolate.

Coprite una tortiera da 26-28 cm di diametro con carta forno e versate il composto all’intero. Cuocete in forno a 180° per almeno 35 minuti. Durante la cottura ricordatevi di non aprire mai il forno per evitare di compromettere la lievitazione. al termine dei 35 minuti, infilate uno stecchino nella torta, se esce asciutto la torta è pronta, altrimenti prolungate la cottura per altri 5-10 minuti.

Aspettate che raffreddi, poi decorate a piacere con dello zucchero a velo. Spero che la torta di mele sunza burro piaccia a voi come piace a me, buon appetito!

Se questa ricetta di è piaciuta visita anche la pagina facebook Le Ricette di Berry, con tante altre idee e ricette golose! Ti aspetto!ù

p.s. Ora sono anche su Instagram! Vieni a trovarmi, cerca BerryVeg 😉

Quinoa e Grano con Verdure

Dopo lungo tempo rieccomi a scrivere una ricetta, questa volta ci tenevo molto a condividerla perchè è davvero una ricetta che sto facendo molto spesso! La quinoa e grano con verdure è buona, veloce ed economica, questo piatto è anche molto nutriente, inoltre è buono sia caldo che freddo; insomma è un’idea per i pasti lungo la settimana ed è ottimo anche da portare in ufficio 😉

La versione che vi propongo oggi è 100% vegetale, ma se siete vegetariani potete aggiungere dei dadini di formaggio oppure un uovo strapazzato. Se invece volete un piatto vegan, potrete sbizzarrirvi con le spezie che preferite e rendere questa ricetta base perfetta per voi. Per altre ricette simili, puoi provare anche il farro con le verdure (QUI ).

Vediamo subito come preparare la Quinoa e Grano con Verdure!

Quinoa e Grano con Verdure

 

Quinoa e Grano con Verdure

Ingredienti

  • 200 gr di quinoa
  • 200 gr di grano
  • 2 carote
  • 1 cipolla
  • piselli q.b.
  • fagiolini q.b.
  • sale e olio evo q.b.

Preparazione
Portate a bollore abbondante acqua salata e poi aggiungete la quinoa, l grano, i piselli e i fagiolini. Lasciate cuocere per circa 10 minuti, nel frattempo tritate la cipolla e tagliate le carote a dadini.
Saltat in padella la carota e la cipolla fino a doratura. Una volta scolata l’acqua, aggiungete la quinoa, il grano, i piselli e i fagiolini alla padella con il soffritto. Potete usare per comodità anche le verdure surgelate.
Fate saltare tutto insieme per qualche minuti per insaporire e condite con le vostre spezie preferite: io per esempio ho aggiunto la menta, mentre mio marito preferisce dare a questo piatto un sapore più deciso con l’aggiunta del pepe.

Potete servire questo piatto caldo o freddo e potete conservarlo in frigo per un paio di giorni.

Fatemi sapere se vi è piaciuto come piace a me e buon appetito!

Castagnaccio Vegan alle Mandorle – Ricetta Light

Il castagnaccio vegan alle mandorle è la mia rivisitazione del classico dolce autunnale toscano.Rispetto alla ricetta originale, io non ho usato le noci ma le mandorle, e oltre all’acqua ho usato il latte di mandorla per la preparazione .

Questo dolce è molto particolare e gustoso, infatti è realizzato solo con la farina di castagne. Per questo il suo profumo non può non far pensare all’autunno. Il castagnaccio vegan è perfetto da gustare con un bicchiere caldo di vin brulè, provare per credere!

Vediamo subito come preparare il castagnaccio vegan alle mandorle!

Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche sulla pagina facebook Le Ricette di Berry, sei il benvenuto!

Castagnaccio Vegan alle Mandorle

Castagnaccio Vegan alle Mandorle

Ingredienti

300 gr di farina di castagne

300 ml acqua

200 ml latte di mandorle

30 gr uva passa

30 gr pinoli

30 gr di mandorle

1 cucchiaio di cacao amaro

sale

2 cucchiai d’olio

rosmarino q.b.

Preparazione

Mettete la farina, il sale e il cacao in una ciotola, dopo averla setacciata. Aggiungete lentamente il latte e l’acqua, mescolando continuamente.

Quando il composto è diventato omogeneo aggiungete metà dell’uva passa, dei pinoli e delle mandorle. Il composto deve avere una consistenza piuttosto liquida. Aggiungete due cucchiai di olio extravergine e degli aghetti di rosmarino

Versate in una teglia piuttosto larga il composto, che deve avere uno spessore di circa 1 cm. Mettete l’uva passa, le mandorle e i pinoli tenuti da parte sulla superficie del composto. Infornate a 200° per 30 minuti. Fate raffreddare nella teglia, per evitare che si spezzi.

Ecco pronto il vostro castagnaccio alle mandorle!

Zuppa di Ceci al Pomodoro

La zuppa di ceci al pomodoro è un primo piatto perfetto per la stagione fredda. I ceci sono un legume molto nutriente e ricco di proteine e carboidrati, per questo la zuppa di ceci può essere servita come piatto unico.

La zuppa di ceci al pomodoro è un primo piatto vegano, perchè non richiede l’uso di nessun ingrediente di origine animale.

Inoltre la zuppa di ceci è molto semplice da preparare: la mia versione prevede un semplice soffritto con scalogno e carote e insaporita con della passata di pomodoro!

Vediamo subito come preparare la zuppa di ceci al pomodoro.

Zuppa di ceci al pomodoro

Zuppa di Ceci al Pomodoro

Ingredienti per due persone

2 scatolette di ceci

3 cucchiai di passata di pomodoro

1 scalogno

1 carota

rosmarino q.b.

Preparazione

Tagliate finemente lo scalogno e la carota. In una pentola fate scaldare un filo d’olio, poi aggiungete lo scalogno e la carota. Quando si sono ammorbiditi aggiungete i ceci, dopo averli scolati, insieme a due bicchieri d’acqua.

Aggiungete 3 cucchiai circa di passata di pomodoro e il rosmarino.

Portate a ebollizione, poi abbassate la fiamma e fate addensare il brodo per circa 15 minuti. Servite la vostra zuppa di ceci al pomodoro ben calda, accompagnandola con delle fette di pane rustico.

Zuppa di ceci al pomodoro (2)

 

Ascolta Come ti Cucino – Programma Radiofonico a cura dei BloggerGZ in onda su Deliradio da sabato 5 ottobre , tutti i sabato su DeliRadio dalle ore 14 alle 15 per parlare insieme di cucina. Clicca sull’immagine!

deliradio

 

Insalata di riso basmati

L’insalata di riso basmati vegan è una ricetta per un primo piatto estivo, fresco e leggero. Inoltre è una ricetta vegan, ovvero nessuno dei suoi ingredienti è di origine animale.

Questa insalata è molto leggera e rinfrescante: il riso basmati infatti è un tipo di riso molto digeribile. In questa insalata è accompagnato da pomodori secchi, mais e olive. Vediamo subito come si prepara.

Insalata di riso basmati

Insalata di riso basmati

Ingredienti per due persone

180 gr di riso basmati

10 pomodori secchi

20 olive verdi denocciolate

1 scatoletta di mais

Preparazione

Cuocete il riso in abbondante acqua salata per il tempo di cottura indicato sulla confezione.

Intanto tagliate i pomodori secchi a striscette e metteteli in un’insalatiera. Tagliate a rondelle le olive e aggiungetele nell’insalatiera. Infine mettete il mais.

Quando il riso è pronto scolatelo e passatelo sotto acqua fredda per fermare la cottura, poi mettetelo nell’insalatiera. Condite con olio evo, pepe e basilico fresco e servite ben freddo.

Insalata di Farro alle Verdure

L’insalata di farro alle verdure è un primo piatto estivo, fresco e leggero. E’ una ricetta vegetariana, in quanto il farro viene condito con un misto di cubetti di verdure saltate. Ciò lo rende un piatto perfetto anche per le diete ipocaloriche.

Questa insalata di farro è un vero trionfo per chi ama la verdure: infatti usiamo zucchine, carote, melanzana, piselli e cipolla! Se volete potete avere un’insalata ancora più ricca potete aggiungere dei peperoni gialli o rossi.

Vediamo subito come preparare la nostra insalata di farro alle verdure!

Insalata di farro alle verdure

Insalata di farro alle verdure

Ingredienti per due persone

150 gr di farro

1 carota

1 zucchina

1 melanzana piccola

40 gr di piselli

1 cipolla

sale e pepe q.b.

olio evo

Preparazione

Mettete il farro a cuocere in acqua bollente salata per il tempo di cottura indicato sulla confezione, di solito 25 minuti circa.

Intanto tagliate le verdure a dadini delle stesse dimensioni. Mettete la cipolla in una padella con un filo d’olio e fatela imbiondire. Aggiungete le verdure a dadini e i piselli e fate cuocere per 15 minuti circa.

Quando il farro è cotto scolatelo e passatelo sotto l’acqua fredda per raffreddarlo e fermare la cottura. Aggiungete il farro alle verdure e mescolate bene.

Servite la vostra insalata di farro fredda o tiepida, con qualche foglia di basilico per decorare il piatto.

Orzo con Funghi e Piselli

L’orzo con funghi e piselli è un primo piatto vegano, molto gustoso. L’orzo con funghi e piselli è un piatto che può essere servito sia freddo, come un insalata di riso, che caldo, come un risotto.

E’ molto semplice da preparare, inoltre lo potete cucinare in anticipo e portare ai pic-nic. La cottura senza olio inoltre lo rende molto leggero e facilmente digeribile. Vediamo come preparare l’orzo con funghi e piselli.

Orzo con Funghi e piselli

Orzo con Funghi e Piselli

Ingredienti per due persone

140 gr di orzo perlato

100 gr di piselli surgelati

60 gr di funghi champignon surgelati a fette

prezzemolo q.b.

sale e olio q.b.

Preparazione

Mettete a cuocere l’orzo in acqua bollente salata per il tempo di cottura indicato sulla confezione. Di solito richiede circa 25-30 minuti.

In una padella mettete i funghi e i piselli ancora surgelati e fate cuocere a fiamma bassa. Quando si sono scongelati aggiungete un po’ di prezzemolo fresco tritato.

Quando l’orzo è pronto scolatelo e mettetelo nella padella con i funghi e i piselli, e fate cuocere tutto insieme un paio di minuti. Servite il vostro orzo con funghi e piselli subito, con un filo d’olio a crudo, oppure lasciatelo raffreddare.

Orzo perlato e zucchine al curry

L’orzo perlato e zucchine al curry è un primo piatto leggero e realizzato con ingredienti semplici, ma reso speciale dal gusto forte del curry. Questo piatto ha pochi grassi, per cui è perfetto per chi sta attento alla linea.

E’ buono sia caldo che freddo, vi consiglio di provarlo freddo in queste calde giornate estive, non vi deluderà!

L’orzo perlato e zucchine al curry è una ricetta vegetarana, se siete vegani basta usare il latte di soia.

Vediamo come preparare l’orzo perlato e zucchine al curry.

Orzo perlato e zucchine al curry (2)

Orzo Perlato e Zucchine al Curry

Ingredienti per 2 persone

100 gr di orzo

2 zucchine

1 lt di brodo vegetale

1bicchiere di latte o latte di soia

4 cucchiai di curry

olio q.b.

Calorie: 200 kcal a porzione circa

Preparazione

Mettete a cuocere l’orzo nel brodo vegetale portato a bollore per il tempo di cottura indicato sulla confezione, poi scolatelo.

Preparate le zucchine tagliandole alla julienne e cuocendole al vapore per 10 minuti circa.

Unite l’orzo e le zuchine in una padella, aggiungete il latte in cui avete messo il curry in polvere, fate cuocere per 5 minuti, finchè il latte non si addensa e forma una cremina.

Servite il vostro orzo perlato e zucchine al curry subito oppure fatelo intiepidire, è buono in entrambi i casi!

Orzo perlato e zucchine al curry

 

1 2