Crea sito
Le Ricette di Berry

vaniglia

Torta dei Vasetti senza Uova

La torta dei vasetti senza uova è la mia versione, veg, senza burro, latte e uova, di una torta molto famosa e molto buona: la torta dei 7 vasetti. Questa torta è diventata famosa perchè è semplicissima da preparare, non richiede nemmeno l’uso della bilancia perchè gli ingredienti vengono dosati nei vasetti degli yogurt.

L’originale si chiama torta dei 7 vasetti, ma io ne ho usati 8 , quindi l’ho chiamata semplicemente torta dei vasetti senza uova. Vedrete che è semplicissima da preparare, il risultato è un pandispagna molto soffice, perfetto da usare come base in moltissime varianti.

Vediamo subito come preparare la torta dei vasetti senza uova!

torta dei vasetti senza uova

Torta dei Vasetti senza Uova

Ingredienti

  • 2 vasetti di yogurt di soia bianco non zuccherato*
  • 2 vasetti di farina (io ho usato la 0)
  • 2 vasetti di zucchero di canna
  • 1 vasetto di fecola di patate
  • 1 vasetto d’olio di semi
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 fialetta di aroma di vaniglia o vanillina in polvere
  • un pizzico di sale

* se usate uno yogurt già zuccherato, riducete lo zucchero a 1 vasetto o 1 vasetto emmezzo.

Preparazione

  1. Versate i due vasetti di yogurt in una ciotola capiente. Aggiungete il vasetto di olio e mescolate.
  2. Aggiungete il lievito, un pizzico di sale e l’aroma di vaniglia e mescolate.
  3. Aggiungete i vasetti di farina, fecola e zucchero e mescolate fino a che non ottenete un impasto omogeneo e senza grumi. Potete anche usare le fruste elettriche per fare prima oppure lavorarlo a mano. Mescolate a lungo in modo da incorporare molta aria nell’impasto.
  4. Foderate una teglia da 24-26 cm con cartca forno, versate l’impasto e infornate per 40 minuti a 180°.
  5. Non aprite mai il forno durante la cottura, apritelo solo alla fine per verificare che l’interno sia cotto con la prova dello stecchino. Ogni forno è diverso, quindi controllate sempre la vostra torta dei vasetti senza uova!

Ecco pronta la torta dei vasetti senza uova, io l’h decorata con zucchero a velo, ma potete anche servirla da sola, oppure farcirla o glassarla…è un’ottima base, si presta a molte varianti, quindi lasciatevi guidare dalla fantasia e buon appetito!

Se questa ricetta ti è piaciuta e vuoi restare in contatto con me passa a trovarmi anche su facebook, sulla pagina Le Ricette di Berry!

Plumcake Variegato Vaniglia e Cioccolato Senza Burro e Uova

Il plumcake variegato è stato un esperimento…molto riuscito! Già dalla prima volta che l’ho preparato ha scalato le classifiche, diventando la mia “torta da colazione” preferita (vabbè, anche la ciambella al caffè continua a restare in vetta 🙂 ). Morbido, profumato e gustoso, perfetto per essere inzuppato e anche allegro grazie alla variegatura vaniglia/cacao.

In queste cose sono un po’ bambina, un semplice plumcake doppio-colore mi fa iniziare bene la giornata…non siete d’accordo?

In più questo plum cale è facile da preparare, abbastanza veloce nell’impasto e come sempre vegan, senza burro-latte-uova. Vediamo subito come preparare il plumcake variegato vaniglia e cioccolato.

Plumcake Variegato Vaniglia e Cioccolato

Plumcake Variegato Vaniglia e Cioccolato

Ingredienti

  • 300 gr farina
  • 75 gr frumina
  • 300 ml latte di soia
  • 100 ml olio di semi (quello che volete, io girasole spremuto a freddo)*
  • 1 bustina lievito vanigliato per dolci
  • 250 ml zucchero di canna
  • 2 cucchiai cacao amaro
  • aroma alla vaniglia

*non vi consiglio l’olio d’oliva in ogni forma, perchè ha un sapore molto forte, molto più buono a crudo che nei dolci (ma sono gusti eh!!)

Preparazione

Mettete la farina in una ciotola capiente. Aggiungete la frumina, il lievito e lo zucchero di canna.  Poco a poco versate l’olio di semi e il latte, mescolando con un cucchiaio di legno.

Separate l’impasto in due ciotole, mettendo in ciascuna più o meno la stessa quantità di impasto, senza essere troppo precisi. In una delle due ciotole aggiungete l’aroma di vaniglia, nell’altra aggiungete il cacao amaro. Mescolate entrambe per amalgamare.

Prendete il vostro stampo da plumcake (il mio 27 cm di lunghezza), versate un cucchiaio d’olio e con un tovagliolo di carta ungete bene tutto l’interno. versate 34 cucchiai di impasto al cacao, deve coprire tutto il fondo. Poi aggiungete 3-4 cucchiai di quello alla vaniglia, al centro dello stampo. Continuate a aggiungere l’impasto, io in quello in foto ho fatto 5 passaggi ( 3 al cacao e 2 alla vaniglia).

Infornate a 180° per 40 minuti circa, il tempo preciso dipende dal vostro forno, quindi tenete d’occhio il plumcake è quando inizia a scurire fate la prova stecchino (se esce asciutto è pronto). Fate raffreddare prima di toglierlo dallo stampo…e finalmente potete gustare il vostro plumcake variegato vaniglia e cioccolato! Buon appetito!

QUI trovi altri dolci vegan 🙂

Se questa ricetta ti è piaciuta, passa a trovarmi anche sulla pagina facebook Le Ricette di Berry!

Plumcake Variegato Vaniglia e Cioccolato

Budino di Soia alla Vaniglia – Vegan

Il budino di sia alla vaniglia è un dessert gustoso e molto leggero, perfetto per un dolce finale a una cena raffinata o una merenda veg per i bambini. Si prepara in pochi minuti, è davvero semplicissimo, dovrete solo aspettare un paio d’ore che si rassodi nel frigo.

Potete decorarlo come preferite, io che sono amante del cioccolato metto sempre le scagliette di cioccolato fondente, ma si accosta bene anche con la frutta.

Se non avete il baccello di vaniglia, potete anche usare la vanillina sciolta nel latte o il latte già aromatizzato alla vaniglia.

Ti possono interessare:

Vediamo subito come preparare il budino di soia alla vaniglia!

Budino di soia alla vaniglia

Ingredienti

500 ml latte di soia

1 baccello di vaniglia

50 gr di farina

50 gr di zucchero

1 cucchiaio di maizena

scaglie di cioccolato fondente q.b.

Preparazione

Mettete a bollire il latte di soia, aggiungete i semini raschiandoli dal baccello di vaniglia. Portate a bollore e fate sobbollire per 5-6 minuti, aggiungete lo zucchero e mescolate fino a che non si scioglie.

Scolate il latte ed eliminate i semini. Rimettete sulla fiamma bassissima e aggiungete la farina e la maizana con un colino. Mescolate con una frusta per qualche minuto e fate sobbollire per 5 inuti fino a quando non si addensa.

Mettete nelle formine da budino e fate raffreddare, poi mettete in frigo per un paio d’ore. Servite accompagnando con scaglie di cioccolato fondente. Buon appetito!

Se questa ricetta ti è piaciuta seguimi anche sulla pagina facebook Le Ricette di Berry, con tante idee e consigli per la tua cucina sostenibile.

Risolatte alla Vaniglia – Vegan

Il risolatte alla vaniglia è un dessert della tradizione, una merenda antica e genuina, ma anche questa volta rivisitata in chiave vegan. Questo dessert è semplicissimo da preparare: il riso viene bollito nel latte di soia alla vaniglia, con un po’ di zucchero, una cottura molto lenta darà a questo dolce una cremosità e una dolcezza irresistibili!

Ti possono interessare:

Vediamo come preparare il risolatte alla vaniglia!

Risolatte alla vaniglia

Risolatte alla Vaniglia

Ingredienti

600 ml latte di soia alla vaniglia*

400 ml latte di soia

80 gr di zucchero di canna

150 gr di riso

Preparazione

Risolatte alla vanigliaUnite il latte di soia alla vaniglia con il latte normale, aggiungete lo zucchero e mettete in una pentola. Portate a ebollizione con la fiamma bassissima.

Aggiungete il riso e fate cuocere 25- 30 minuti, fino a quando diventa bello cremoso. Fate raffreddare e conservate in frigo. Servite in piccole porzioni con una spruzzatina di cannella in polvere.

Il risolatte alla vaniglia si conserva per qualche giorno se tenuto al fresco…anche se non credo che riuscirete a conservarlo!

*Nota: se non avete il latte di soia alla vaniglia potete usare il latte normale, facendolo bollire con una stecca di vaniglia o con dell’aroma alla vaniglia.

Se questa ricetta ti è piaciuta seguimi anche sulla pagina facebook Le Ricette di Berry, con tante idee e consigli per la tua cucina sostenibile.