Crea sito

Posts Tagged ‘pane’

Panini ai Semi di Papavero

I panini ai semi di papavero sono goloso panetti arricchiti da semini, molto golosi e perfetti da imbottire. Sono molto semplici da preparare, come ormai sapete per me impastare è una delle attività più rilassanti che esistano, e naturalmente il momento in cui il pane cuoce e inizia a profumare la casa…beh è il top per me!

Preparare il pane in casa è molto bello, ma non sempre ne abbiamo il tempo…nel week end però io non perdo mai occasione 🙂 Inoltre quando ho qualcuno a cena io preferisco preparare tutto a casa, in questo caso questi panini hanno accompagnato una cena con i miei genitori…che hanno gradito molto!

Vediamo subito come preparare i panini ai semi di papavero!

Panini ai Semi di Papavero

Panini ai Semi di Papavero

Ingredienti per 10 panini circa

  • 100 gr di farina manitoba
  • 200 gr di farina 0, 1,2 o integrale)
  • 2 cucchiai d’olio
  • 160 gr di acqua
  • 7 gr di lievito di birra fresco
  • 1 cucchiaio di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero di canna
  • semi di papavero q.b.

Preparazione

  1. Unite le due farine in una ciotola, con il sale, l’olio e 3-4 cucchiai di semi di papavero. (mettetene secondo il vostro gusto!)
  2. sciogliete il lievito e lo zucchero nell’acqua e unite gradualmente alla ciotola.
  3. Mescolate inizialmente con un cucchiaio di legno, poi impastate a mano per 10 minuti circa.
  4. Mettete a lievitare coperto da un telo nel forno spento per almeno 3-4 ore, fino al raddoppio dell’impasto. Potete lasciarlo a lievitare anche di più, io ad esempio l’ho preparato alle 11 di sera e l’ho ripreso alle 8 di mattina.
  5. Trascorsa la lievitazione, formate 10 palline di grandezza omogenea e lasciate lievitare un’altra ora.
  6. Spennellate con un’emulsione di olio e acqua e coprite con una spolverizzata di semi di papavero.
  7. Infornate a 180° per 25-30 minuti, fino a quando l superficie non risulta ben dorata. Controllate sempre i vostri panini, perchè ogni forno è diverso!

Ecco pronti i vostri panini ai semi di papavero, buon appetito!

Se questa ricetta ti è piaciuta, passa a trovarmi anche sulla pagina facebook Le Ricette di Berry!

Filoncini alle Olive

I filoncini alle olive sono dai fantastici panini monoporzione, perfetti da imbottire, ma buoni anche da soli. Infatti sono già molto gustosi grazie all’impasto ricco di olive!

Preparare l pane a casa è molto semplice, basta prendere un po’ la mano e non smetterete più: il profumo del vostro pane in forno diventerà una dipendenza…e poi che soddisfazione! Questa ricetta è molto semplice, vi basta lavorare l’impasto in una grossa ciotola per non combinare disastri in cucina.

Vediamo subito come preparare i filoncini alle olive!

Filoncini alle Olive

Filoncini alle Olive

Ingredienti per 5 filoncini

  • 200 gr di farina manitoba
  • 100 gr di farina 0
  • 2 cucchiai d’olio
  • 160 gr di acqua
  •  7 gr di lievito di birra fresco
  • olive q.b.
  • 1 cucchiaio di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero

Preparazione

  1. Unite le farine, il sale e l’olio in una ciotola capiente.
  2. Sciogliete il lievito sbriciolato nell’acqua con lo zucchero, se l’acqua è tiepida si fa prima, ma si può fare anche con l’acqua calda.
  3. Tagliate le olive a rondelle e unitele alla ciotola.
  4. Versate poco a poco l’acqua nella ciotola. Per facilitarvi, iniziate con un cucchiaio di legno, poi appena potete continuate a mano.
  5. Impastate per 1 minuti circa, poi coprite con uno strofinaccio e fate riposare. Io ho emsso 7 gr di lievito e lasciato riposare tutta la notte in frigo. Se volete fare più in fretta mettete 12 gr di lievito e fate riposare circa 2 ore dentro il forno spento.
  6. Trascorso il tempo di lievitazione, dividete l’impasto in 5 panetti da 100-110 gr l’uno.
  7. Schiacciateli per renderli rettangolari, poi ripiegate verso l’interno i bordi e pizzicate con le mani sulle pieghe per dare la forma ai filoncini. Se non siete molto esperti di panificazione, potete semplicemente arrotolare su loro stessi i rettangoli e chiudere le due estremitaà schiacciandole con le dite: il risultato sarà buono lo stesso!Filoncini alle Olive
  8. Lasciate lievitare ancora un’ora, poi spennellate la superficie dei filoncini con acqua e olio e praticate tre tagli diagonali sulla superficie.
  9. Infornate a 180° per 45 minuti: controllate spesso i filoncini alle olive perchè ogni forno è diverso!

Ecco pronti i filoncini alle olive, in questa versione sono perfetti da farcire! Buon appetito!

Se questa ricetta ti è piaciuta, per dubbi e/o consigli vieni a trovarmi anche su facebook, sulla pagina Le Ricette di Berry!

Filoncini alle Olive

Treccine di Pane ai Semi – Tutorial

Le treccine di pane ai semi sono dei golosi panini, molto carini e molto gustosi, ricchi di semi che danno sapore e sostanza al pane. Io adoro impastare, è una delle mie attività relax,affondare le mani nell’impasto, il profumo della farina e soprattutto l’aroma del pane appena sfornato che si diffonde per casa hanno un effetto super positivo sul mio umore, salvando anche le giornate no!

Questi panini per di più sono anche molto carini, seguendo il tutorial non avrete problemi a realizzarli anche voi a casa!

Vediamo subito come preparare le treccine di pane ai semi!

Treccine di Pane ai Semi

Treccine di Pane ai Semi

Ingredienti per 5 treccine

  • 300 gr di farina
  • semi vari q.b. (Io girasole, sesamo)
  • 6 gr di lievito secco di birra
  • 170 gr di acqua
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 2 cucchiai d’olio extravergine d’oliva

Preparazione

Mettete la farina in una ciotola capiente, con il sale e l’olio. Sciogliete lo zucchero e il lievito nell’acqua poi aggiungeteli gradualmente alla farina, lavorando prima con un cucchiaio di legno, poi con le mani. Aggiungete anche i semi e  lavorate l’impasto per qualche minuto, fino ad ottenere una palla compatta e non appiccicosa. Mettetela a riposare coperta da uno strofinaccio per un ‘ora, lontana da correnti d’aria. Io la metto solitamente nel forno spento.

  1. Formate 5 palline da circa 100 gr l’una
  2. Allungate le palline per formare un rotolino
  3. Piegatelo dando la forma di una P
  4. Inserite la “gamba” della P nel cerchio
  5. Ruotate di 180° il cerchio
  6. Inserite la “gamba della P nel cerchietto vuoto.

Tutorial treccine di pane-001

Spennellate la superficie con poco olio e infornate in forno già caldo a 180° per circa 30 minuti, fino a quando la superficie delle treccine di pane non inizia a scurirsi.

Ecco pronte le vostre treccine di pane ai semi, buon appetito!

Se questa ricetta ti è piaciuta, passa a trovarmi anche su facebook, sulla pagina, Le Ricette di Berry!

Pan Bauletto Integrale – Ricetta Semplice

Il pan bauletto integrale è un pane morbido, perfetto da tagliare a fette e accompagnare sia con il dolce che con il salato. E’ molto comodo, si conserva a lungo se tenuto in un sacchetto ermetico ed è anche abbastanza semplice da preparare.

Fare il pan bauletto integrale a casa può sembrare laborioso, ma è sicuramente più sano e gustoso di quello comprato al supermercato, inoltre potete personalizzarlo e arricchirlo come preferite: ad esempio a me piace aggiungere i semi di girasole o di sesamo, che lo rendono più goloso.

Vediamo subito come preparare il pan bauletto integrale fatto in casa!

Pan bauletto Integrale

 

Pan bauletto integrale fatto in casa

Ingredienti

400 gr di farina integrale

100 gr di farina manitoba

250 gr di acqua

40 gr olio di semi (quello che avete a casa)

7 gr lievito di birra secco

1 cucchiaio sale fino

1 cucchiaino zucchero di canna

Cosa Serve

una ciotola grossa

un cucchiaio di legno

uno stampo da plumcake da 24 cm di diametro

Preparazione

Mettete le due farine in una ciotola capiente e aggiungete l’olio. In metà dell’acqua sciogliete il lievito e lo zucchero e aggiungetela alla ciotola. Iniziate a mescolare con un cucchiaio di legno.

Nell’altra metà dell’acqua sciogliete il sale e aggiungete alla ciotola, mescolando prima con il cucchiaio e appena potete a mano. Impastate per qualche minuto, fino a che non ottenete un impasto omogeneo, sodo e non appiccicoso.

Formate una palla, mettete nella ciotola e coprire con un panno, dopo di chè lasciate lievitare in un luogo caldo almeno 2-3 ore. Io metto sempre gli impasti a lievitare nel forno spento, così sono sicura che non arrivano correnti d’aria, che potrebbero seccare l’impasto.

Trascorso questo tempo, l’impasto ha raddoppiato di volume. Stendetelo a rettangolo su un piano di lavoro infarinato, deve essere spesso circa 1 cm: uno dei due lati deve essere pari al lato più lungo dello stampo da plumcake (24 cm).

Arrotolate l’impasto sul lato lungo, poi inseritelo nello stampo coperto con carta forno. Lasciate lievitare ancora un’ora. Trascorso il tempo, preriscaldate il forno a 180°. Spennellate la superficie del pan bauletto integrale con un po’ di latte vegetale (io di soia), poi infornate per circa 30 minuti. Controllate sempre il vostro pane, perchè ogni forno è diverso! Io gli ultimi 10 minuti di cottura ho lasciato solo la resistenza bassa del forno accesa, per evitare che si bruciasse in superficie.

Lasciate intiepidire, poi togliete il pan bauletto dallo stampo: ecco pronto il pan bauletto integrale, buon appetito!

Se questa ricetta ti è piaciuta passa a trovarmi anche su facebook, sulla pagina Le Ricette di Berry!

Ti possono interessare:

Pan bauletto Integrale

Pull-Apart Bread alla Cannella – Senza Burro e Uova

Il pull-apart bread alla cannella è un tipo di pane dolce molto diffuso negli USA, un po’ meno qui da noi. La sua particolarità è che si tratta di un pane “scomponibile”, ossia una volta cotto non c’è bisogno di tagliarlo, perchè le fette si staccheranno da sole. Infatti pull-apart bread significa letteralmente pane “da demolire”, e vi assicuro che demolirlo è divertentissimo (oltre che gustosissimo!)

Ho scoperto il pull-apart bread sul bellissimo blog Briciole di Cesca, QUI trovate la ricetta originale. I’ho riadattata un pochino, ma il merito è tutto suo per essere riuscita nella difficile impresa di veganizzare questa ricetta, che originariamente prevede latte, burro e uova. Quindi, grazie mille Cesca!!

Ok, ora basta con le chiacchiere, vediamo subito come preparare il Pull-Apart Bread alla Cannella!

Pull-Apart Bread alla Cannella

Pull-Apart Bread alla Cannella

Ingredienti

Per l’impasto:

  • 400 gr di farina 0
  • 45 gr di acqua tiepida
  • 50 gr di zucchero di canna + un cucchiaino
  • 7 gr lievito di birra essiccato
  • 60 gr di margarina
  • 110 gr di latte di soia al naturale
  • 2 gr di sale

Per la farcitura:

  • 20 gr di margarina
  • cannella q.b.
  • zucchero di canna q.b.

Preparazione

Sciogliete un cucchiaino di zucchero di canna e il lievito nell’acqua tiepida. Intanto mettete in una ciotola la margarina, il latte, il sale e il resto dello zucchero e frullate con un minipimer.

In un’altra ciotola mettete la farina e lo zucchero di canna, poi aggiungete gli ingredienti liquidi: l’acqua in cui avete sciolto il lievito e il latte frullato con la margarina e lo zucchero. Aggiungete poco alla volta: l’impasto deve avere una consistenza morbida e malleabile, leggermente umida. Potrebbe servirvi un po’ più di latte, se la farina non si assorbe del tutto aggiungete un cucchiaio di latte alla volta, fino ad ottenere una palla morbida e omogenea.

Coprite con un panno e lasciate lievitare 3 ore. Una volta trascorso questo tempo, prendete l’impasto e stendetelo sul piano di lavoro, deve avere una forma rettangolare e uno spessore di 7-8 mm. Spalmate la superficie con la margarina della farcitura, poi con la cannella e in polvere e infine con uno strato sottile di zucchero Tagliate il il rettangolo a quandretti e sovrapponete i quadretti tutti dallo stesso lato( ossia ci deve essere  sempre uno strato di farcitura tra uno e l’altro.

Per questa fase seguite il tutorial: è più facile a farsi che a dirsi!

Pull-Apart Bread alla cannella tutorial

Riempite uno stampo da plumcake da 20 cm (circa, va bene anche un po’ più grande) con i quadratini ottenuti, non è importante se lo stampo resta un po’ vuoto, tanto nel forno crescerà molto e si riempiranno i buchi. Infornate a 180° per 30 minuti nel ripiano medio-basso del forno. Controllate che verso la fine non si bruci la superficie, nel caso spegnete la resistenza alta e lasciate accesa solo quella bassa.

Lasciate raffreddare e finalmente ecco pronto il vostro pull-apart bread alla cannella, adesso potete staccare la vostra fetta e gustare! Buon appetito!

Se questa ricetta ti è piaciuta vieni a trovarmi anche su facebook, sulla pagina Le Ricette di Berry.

Ricetta Base: Impasto Integrale per Pane e Pizza

Finalmente mi sono decisa a pubblicare una ricetta per un impasto integrale di base, così potete realizzarlo e usarlo per le ricette che preferite. Con questo impasto potete realizzare il pane, la pizza o anche delle gustose focacce. La cottura dipende dal formato che darete al vostro impasto, ma in generale cuocete ad alte temperature (200-220°): il pane richiederà una cottura più lenta, mentre per la pizza e la focaccia basteranno 15 minuti.

impasto integrale

Impasto Integrale per Pane e Pizza- Ricetta Base

Ingredienti

300 gr di farina integrale

170 gr di acqua

7 gr di sale

5 gr di zucchero

3 gr di lievito secco di birra

Preparazione

Mettete la farina in una ciotola con il lievito e lo zucchero, iniziate a aggiungere acqua.

Aggiungete il sale poi continuate a aggiungere l’acqua restante. Impastate per qualche minuto, fino a quando non ottenete un impasto omogeneo, elastico e non appiccicoso.

Mettete ll’impasto nella ciotola, coprite con uno strofinaccio e mettete nel forno spento a lievitare almeno 2 ore, meglio 3. L’impasto è pronto per essere usato quando ha raddoppiato il volume iniziale.

Se volete fare la pizza, dividetelo in panetti e stendeteli su un piano infarinato prima di condirla; se colete fare il pane potete dare la forma che preferite e aspettare ancora un’ora di lievitazione.

Se questa ricetta ti è piaciuta vieni a trovarmi anche su facebook: Le Ricette di Berry.

Torta di Pane al Cacao – Vegan

La torta di pane al cacao è un dolce della tradizione povera, dalle origini molto antiche. Infatti è una classica ricetta del riciclo, realizzata con ingredienti semplici, gli unici disponibili un tempo sulle tavole delle persone comuni.

Infatti si prepara con il pane raffermo, che veniva fatto ammorbidire nel latte. Io però come sempre ho “veganizzato” la ricetta: quindi niente uova e latte.

Io ho usato del pane tipo altamura, che più che raffermo era pietrificato, a grazie a questa ricetta non abbiamo buttato nulla, al contrario abbiamo dato nuova vita al pane, che si è trasformato in una torta golosa perfetta per la colazione.

La consistenza di questa torta è compatta, ma leggermente budinosa, io l’ho arricchita con biscotti secchi, mandorle  epinoli, ma voi potete usare quello che preferite: uvetta, canditi, gocce di cioccolato e tutto quello che vi piace di più.

Ti possono interessare:

Vediamo subito come preparare la torta di pane al cacao!

Torta di Pane al cacao

Torta di Pane al cacao (4)Ingredienti

300 gr di pane raffermo

100 gr di biscotti secchi

750 gr di latte vegetale (io soia +riso)

4 cucchiai di cacao amaro

4 cucchiai di zucchero di canna

50 gr di mandorle a lamelle

100 gr di pinoli

Preparazione

Spezzate il pane e mettetelo in una ciotola. Aggiungete il latte e lasciatelo in ammollo 3-4 ore, il tempo di ammollo dipende da quanto è duro il pane. Quando si è ammorbito, passate tutto con il minipimer. Aggiungete i boscotti fatti a pezzi grossolanamente.

Aggiungete lo zucchero e il cacao e mescolate fino a ottenere un composto omogeneo. Infine aggiungete tutte le mandorle e 3/4 dei pinoli.

Bagnate un pezzo di carta forno e stropicciatela, così diventerà bella morbida. Foderate una tortiera, io ne ho usata una da 24 cm a cerchio apribile.

Versate il composto nella tortiera e spargete i inoli tenuti da parte sulla superficie. Infornate a 180° per un’ora. Lasciate raffreddare prima di estrarla dalla tortiera e servite.

Io di solito la preparo la sera prima, perchè diventa più buona dopo qualche ora di riposo. Ecco pronta la vostra torta di pane al cacao!

Se questa ricetta ti è piaciuta e vuoi restare aggiornato con le nuove ricette segui la pagina facebook Le Ricette di Berry!

Pane Nero ai 7 Cereali

Il pane nero ai 7 cereali è un tipo d pane molto gustoso, perfetto per le bruschette o da mangiare da solo. Provatelo con un filo d’olio extravergine, è fantastico, uno di quei sapori genuini e semplici che io amo moltissimo.Questo pane è molto ricco di fibre, per questo aiuta la regolarità e aiuta a raggiungere in fretta un maggiore senso di sazietà.

Inoltre volete mettere la soddisfazione di farsi il pane in casa? Io non sempre ho tempo, ma quando posso lo faccio sempre, adoro il profumo che si sparge per la casa! QUI trovate altre ricette per fare tanti tipi di pane!

Vediamo subito come preparare il pane nero ai 7 cereali!

Pane Nero ai 7 cereali

Ingredienti

500 gr di farina mista ai 7 cereali (comprende farina di grano, segale, orzo, farro, avena, mais e riso)

10 gr di lievito di birra secco

280 ml di acqua tiepida

2 cucchiai di olio evo

Preparazione

Unite in una ciotola o nell’impastatrice la farina mista e il lievito secco. Aggiungete due cucchiai d’olio. Poco alla volta aggiungete anche l’acqua mescolando. Se usate l’impastatrice lasciate impastare per 7-8 minuti.

Se impastate a mano, lavoratelo ripiegandolo su se stesso su un piano infarinato per almeno 10 minuti, fino a quando non ottenete un impasto liscio e omogeneo.

Dividete l’impasto in due parti, date una forma rotonda e lasciate lievitare coperto da un panno in luogo caldo e lontano dalle correnti d’aria per almeno 3 ore. Io ad esempio lo lascio nel forno spento.

Trascorso il tempo di lievitazione vedrete che ha raddoppiato il suo volume, a questo punto accendete il forno e infornate sul piano basso per 25-30 minuti.

Ecco pronto il vostro squisito pane nero ai 7 cereali!

Se vuoi restare in contatto con me vieni a trovarmi sulla pagina facebook Le Ricette di Berry!

1 2