Crea sito
Le Ricette di Berry

panbrioche

Krapfen al Forno senza Uova e Latte

I krapfen al forno senza uova sono una ricetta perfetta per merenda o colazione, sono deliziosi infatti da inzuppare nel latte e cacao (per me latte di riso!). L’idea mi è venuta dopo aver preparato le Ciambelle al forno senza uova, ho pensato che con un impasto simile potevo infatti ottenere dei fantastici krapfen, leggeri e mgustosi, perfetti anche da farcire! In effetti sono davvero buonissimi, io li ho tagliati a metà e mangiati con un po’ della mia Nutella veg fatta in casa, semplicemente irresistibili!!!

Questi krapfen sono vegan, senza ingredienti di origine animale e sono l’ideali anche per chi soffre di intolleranze alimentari.

Vediamo subito come preparare i krapfen al forno senza uova e latte!

NOTA: nelle ciambelle in molti mi hanno scritto dicendo che le ciambelle  in foto erano fritte….NON SONO FRITTE, E NEMMENO I KRAPFEN IN FOTOOO!

Krapfen al forno senza uova

Krapfen al Forno senza Uova e Latte

Ingredienti

  • 150 gr di farina manitoba
  • 150 gr di farina 0
  • 40 gr di zucchero di canna
  • 160 gr di latte di avena (o altro latte vegetale)
  • 40 gr di olio di semi (io girasole)
  • 7 gr di lievito di birra fresco
  • 7 gr di sale
  • zucchero in grani o a velo per decorare

Preparazione

  1. Unite in una ciotola le farine, con il sale e l’olio.
  2. Sciogliete il lievito nel latte scaldato pochi secondi nel microonde, poi aggiungete lo zucchero al latte
  3. Versate il latte con lievito e zucchero nella ciotola poco a poco, mescolando con un cucchiaio di legno.
  4. Impastate a mano per 7-8 minuti, fino a quando avrete un impasto morbido.
  5. Mettete l’impasto a lievitare circa 3 ore nel forno spento  coperto da un panno, fino al raddoppio.
  6. Trascorso il tempo di lievitazione, stendete l’impasto su un piano infarinato, allo spessore di circa un centimetro.
  7. Tagliate l’impasto con un coppapasta oppure con un bicchiere rovesciato o una tazzina da caffp come ho fatto io.
  8. Lasciate lievitare ancora un’ora. (se volete mettere lo zucchero in grani, questo è il momento!)
  9. Infornate a 180° per 15-20 minuti, ricordate che ogni forno è diverso: le ciambelle sono pronte quando i bordi iniziano a scurirsi.
  10. Buon appetito!

Potete servire i krapfen al forno senza uova spolverizzati con zucchero a velo, oppure farcirli con marmellata o Nutella fatta in casa!

Se questa ricetta ti è piaciuta passa a trovarmi anche su facebook, sulla pagina Le Ricette di Berry!

 

Ciambelle al Forno Senza Uova

Le Ciambelle al forno senza uova sono dei gustosi dolcetti lievitati, semplici da preparare e molto golosi. Basta avere un po’ di pazienza per aspettare il tempo di lievitazione, il mio consiglio è di preparare l’impasto la sera e farlo riposare tutta la notte, la mattina dopo sarà pronto per essere lavorato!

Queste ciambelle al forno senza uova sono molto gustose e potete personalizzarle come preferite, con tante glasse golose secondo i vostri gusti, ma a me piacciono molto anche al naturale! Di sicuro sono un’ottima alternativa alle merendine, molto più sane e genuine, i bimbi ne andranno matti.

Io ho usato farina manitoba e farina 0, ma potete usare anche la farina integrale, o di farro o kamut, provate e fatemi sapere!

Vediamo subito come preparare le ciambelle al forno senza uova!

Ciambelle al forno senza uova

Ciambelle al Forno Senza Uova

Ingredienti

  • 200 gr di farina manitoba
  • 100 gr di farina 0
  • 160 gr di latte di soia (o altro latte vegetale)
  • 40 gr di olio di semi (io mais)
  • 40 gr di zucchero di canna
  • 7 gr di sale
  • 7 gr di lievito di birra fresco

Preparazione

  1. Unite le due farine in una ciotola, con il sale e l’olio.
  2. Sciogliete il lievito nel latte tiepido e aggiungete lo zucchero.
  3. Versate gradualmente il latte con lievito e zucchero nella ciotola, mescolando con un cucchiaio di legno.
  4. Impastate a mano per 7-8 minuti, fino ad ottenere un impasto morbido ed omogeno.
  5. Infarinate la ciotola e mettete l’impasto a lievitare per almeno 3 ore, fino al raddoppio.
  6. Trascorso il tempo di lievitazione, stendete l’impasto su un piano di lavoro ben infarinato, allo spessore di circa un centimetro.
  7. Tagliate le ciambelle con due coppapasta di dimensioni diverse, oppure potete usare una tazza da te e una da caffè (come ho fatto io 😉 ). Continuate a fare le ciambelle fno ad esaurire l’impasto, con quello che avanza potete fare dei piccoli bomboloni.
  8. Mettete a lievitare un’altra ora su una teglia con carta forno.
  9. Infornate a 180° per 15-20 minuti, ricordate che ogni forno è diverso: le ciambelle sono pronte quando i bordi iniziano a scurirsi.

Ecco pronte le vostre ciambelle al forno senza uova, potte servirle così, glassarle oppure spolverizzarle con zucchero a velo come ho fatto io. Buon appetito!

Se questa ricetta ti è piaciuta passa a trovarmi anche su facebook, sulla pagina Le Ricette di Berry!

Torta Angelica al Cioccolato – Senza Burro, Latte e Uova

La torta angelica al cioccolato è una torta molto particolare, formata da tanti strati di panbrioche e cioccolato che si alternano per un vero vortice di golosità. Con questa tornat è gararntita l’ovazione a tavola: scenografica e particolare, sarà un sicuro successo. E’ ottima sia come torta dopo un pasto, sia come dolce da colazione: è soffice e gustosa, perfetta anche per l’inzuppo.

Come sempre questa non è la ricetta tradizionale, ma la mia versione rivisitata senza burro, latte e uova, 100% vegetale, ma sempre buonissima. Inoltre l’angelica si preparara tradizionalmente con uvetta o con gocce di cioccolato, ma dato che io non le avevo in casa ho usato la crema al cioccolato, e vi assicuro che viene buonissima! Prossimamente proverò anche la versione con gocce di cioccolato e nocciole e magari con uvetta e canditi per Natale.

Torta Angelica al Cioccolato

Torta Angelica al Cioccolato

Ingredienti

  • 300 gr di farina manitoba
  • 200 gr di farina 0
  • 260 gr di latte di soia (o altro latte vegetale)
  • 60 gr di olio di semi (io mais)
  • 50 gr di zucchero di canna
  • 10 gr di sale
  • 12 gr di lievito di birra fresco
  • 150 gr circa di crema spalmabile al cioccolato veg

Preparazione

  1. Mettete la farina in una ciotola, con il sale e l’olio.
  2. Aggiungete lo zucchero alla ciotola.
  3. Sciogliete il lievito nel latte di soia e versatelo gradualmente nella ciotola, mescolando con un cucchiaio d legno.
  4. Quando avete versato tutto il latte, iniziate a impastare a mano. L’impasto è pronto quando ha un aspetto omogeneo, potete aiutarvi con altra farina per renderlo più lavorabile, ma senza esagerare: deve rimanere abbastanza appiccicoso.
  5. Infarinate l’interno di una ciotola capiente, mettete l’impasto, coprite con un panno umido e mettete a lievitare nel forno spento per almeno 1 ora e 30 minuti.Torta Angelica al Cioccolato Tutorial
  6. Quando l’impasto risulta raddoppiato, stendetelo dandogli una forma rettangolare. (vd foto)
  7. Scaldate leggermente la crema di cioccolato per renderla più fluida.
  8. Coprite il rettangolo di panbrioche con uno strato sottile di crema.(vd foto)
  9. Arrotolate il rettangolo per formare un cilindro e tagliatelo a metà nel senso della lunghezza (vd foto)
  10. Unite le estremità e arrotolate le due parti di impasto, posizionandole in uno stampo da ciambella (vd foto)
  11. Lasciate lievitare almeno 1 ora.
  12. Cuocete a 180° per circa 50-60 minuti, se la superficie della torta angelica si scurisce troppo coprite con un foglio di alluminio o mettete la resistenza del forno solo sotto. Ricordate che ogni forno è diverso, quindi controllate spesso la vostra angelica e valutate la cottura in base al vostro forno.

Ecco pronta la vostra torta angelica, ci vuole un po’ di tempo , ma ne vale decisamente la pena! Potete servirla così o spolverizzarla con un po’ di zucchero a velo!

Se questa ricetta ti è piaciuta passa a trovarmi anche su facebook, sulla pagina Le Ricette di Berry!

Torta Angelica al Cioccolato

Danubio Salato Senza Uova-Latte-Burro ai Funghi

Il danubio salato senza uova, latte e burro è la versione del famoso danubio adatta a tutti, vegani ed intolleranti, perchè preparata senza nessun ingrediente di origine animale! Ho provato diverse versioni di questa ricetta, perchè il panbrioche senza uova non è un’impresa semplice, e finalmente posso dire di esserci riuscita: questo panbrioche è sofficissio, leggero e gustoso…una meraviglia!

Il danubio è senza dubbio un piatto molto scenografico, gustoso e particolare: io l’ho farcito con un ripieno adatto alla stagione: funghi al pomodoro!

Vediamo subito come preparare il danubio senza uova ai funghi!

Danubio salato senza uova ai funghi

Danubio Salato Senza Uova-Latte-Burro ai funghi

Ingredienti

Per l’impasto:

  • 300 gr di farina manitoba
  • 200 gr di farina 0
  • 260 gr di latte di soia
  • 60 gr di olio di semi (io mais)
  • 50 gr di zucchero
  • 10 gr di sale
  • 12 gr di lievito di birra fresco

Per il ripieno:

  • 200 gr di funghi champignons surgelati
  • 100 gr di passato di pomodoro
  • basilico q.b.

Preparazione

  1. Mettete la farina in una ciotola, con il sale e l’olio.
  2. Aggiungete lo zucchero alla ciotola
  3. Sciogliete il lievito nel latte di soia e versatelo gradualmente nella ciotola, mescolando co un cucchiaio d legno.
  4. Quando avete versato tutto il latte, iniziate a impastare a mano. L’impasto è pronto quando ha un aspetto omogeneo, se necessario aggiungete altra farina, ma considerate che deve rimanere appiccicoso.
  5. Infarinate l’interno di una ciotola capiente, mettete l’impasto, coprite con un panno umido e mettete a lievitare nel forno spento per circa 1 ora e 30 minuti.
  6. Preparate il ripieno: io ho usato dei funghi champignons cotti in padella con il passato di pomodoro e insaporito con basilico, ma potete farlo con altri ripieni a vostra scelta.
  7. Dividete l’impasto lievitato in 10-12 palline da 70-80 gr l’una.
  8. Schiacciate le palline per ottenere dei dischetti, versate il ripieno al centro e richiudetele ripiegando i bordi e incollandoli. vi basterà dare dei piccoli pizzicotti alla pasta)Danubio salato senza uova tutorial
  9. Mettete le palline una accanto all’altra nella teglia, lasciando un po’ di spazio tra una e l’altra, perchè lieviteranno ancora!
  10. Lasciate lievitare ancora un’ora almeno, poi infornate a 180° per 35-40 minuti. Se negli ultimi 20-25 minuti la superficie dovesse essere troppo scura, coprite con un foglio di alluminio. (ricordate che ogni forno è diverso, quindi verificate la cottura del vostro danubio!)Danubio salato senza uova tutorial 2

Ecco pronto il vostro Danubio salato senza uova, latte e burro ai funghi, buonissimo! Buon appetito!

Se questa ricetta ti è piaciuta vieni a trovarmi sulla pagina facebook Le Ricette di Berry!

Torta di Rose al Cioccolato senza Burro, Latte e Uova

La torta di rose al cioccolato è un dolce molto scenografico e molto gustoso. E’ formato da tante piccole girelle di pasta lievitata, tipo panbrioche, morbida e ricche di cioccolato, che cotte l’una accanto all’altra formato un dolcissimo bouquet di roselline al cioccolato.

Non è laborioso come potrebbe sembrare, basta avere un po’ di pazienza per ottenere un dolce favoloso che di sicuro lascerà tutti di stucco. La parte migliore infatti è proprio l’assaggio: ognuno potrà staccarsi la sua rosellina e gustarsi il vortice di panbrioche e cioccolato.

Io ho usato la farina integrale, ma naturalmente potete usare anche la farina 0 o 00, per quanto riguarda le dosi del latte sono indicative, perchè variano molto dalla farina usata. Nella ricetta è tutto spiegato, non preoccupatevi!

Vediamo subito come preparare la torta di rose al cioccolato!

Torta di Rose al Cioccolato

Torta di Rose al Cioccolato senza Burro, Latte e Uova

Ingredienti per una tortiera da 28 cm

  • 400 gr di farina integrale
  • 50 gr di acqua tiepida
  • 120 gr di latte di soia al naturale
  • 50 gr di zucchero di canna + un cucchiaino
  • 7 gr lievito di birra secco
  • 60 gr di margarina
  • 2 gr di sale
  • 200 gr di crema al cioccolato e nocciole (circa)

Preparazione

Mettete la farina, lo zucchero e il pizzico di sale in una ciotola capiente. Mettete l’acqua tiepida in un bicchiere e scioglieteci dentro il lievito secco. Intanto in un contenitore dai bordi alti versate il latte e la margarina e frullate con il minipimer.

Aggiungete gli ingredienti liquidi appena preparati alla ciotola, mescolate prima con un cucchiaio, poi appena potete a mano. Se vedete che la farina non viene interamente assorbita e che l’impasto risulta molto secco, aggiungete pochissimo latte alla volta, impastando a mano, fino a quando l’impasto non risulta omogeneo e sodo. Deve essere umido al tatto, ma non appiccicoso.  Rimettete l’impasto nella ciotola, coprite con un panno e lasciate lievitare 3 ore in un luogo caldo e lontano dalle correnti d’aria (io dentro il forno spento).

Trascorso il tempo di lievitazione, vedrete che l’impasto è raddoppiato di volume. Stendetelo in forma rettangolare sul piano di lavoro infarinato allo spessore di circa mezzo centimetro (non è importante essere precisi). Stendete uno strato di crema al cioccolato e arrotolate l’impasto sul lato lungo. Tagliate a pezzetti di circa due dita di spessore il rotolo.

Tutorial torta di rose

Mettete le girelle una affianco all’altra nella teglia coperta con carta forno, non preoccupatevi se non riempite lo stampo completamente: lievitando nel forno si riempirà. Infornate in forno già caldo a 180° per 30 minuti circa, io gli ultimi 10 minuti ho lasciato solo la resistenza bassa del forno, controllatelo sempre per evitare di bruciare la superficie!

Ecco pronta la vostra torta di rose al cioccolato, buon appetito!

Se questa ricetta ti è piaciuta seguimi anche sulla pagina facebook Le Ricette di Berry, con tante idee e consigli per la tua cucina sostenibile.