Crea sito
Le Ricette di Berry

mandorle

Sbriciolata ai Fichi e Mandorle – Vegan

La sbriciolata ai fichi e mandorle è un dolce buonissimo, facile da preparare, senza burro, latte e uova. A me piace molto il gusto dei fichi, che si sposa benissimo con quello delicato delle mandorle. In più in questa torta si legano in una frolla delicata e morbida, preparata con il latte di mandorla, vi lascio immaginare che profumo fantastico si diffondeva per casa mentre la sbriciolata era in forno!

Questa ricetta non è difficile da preparare, dovete solo fare attenzione mentre stendete la pasta frolla a non romperla, ma aiutandovi con la carta forno non avrete problemi ( e poi se si rompe un po’ potete fare qualche aggiustamento a mano 😉 )

Vediamo subito come preparare la sbriciolata ai fichi e mandorle!

Sbriciolata ai Fichi e Mandorle

Sbriciolata ai Fichi e Mandorle

Ingredienti

  • 350 gr farina
  • 160 gr di zucchero di canna
  • 50 ml olio d’oliva
  • 50 ml olio di semi (il mio di mais)
  • 80 ml di latte di mandorla
  • granella di mandorle q.b.
  • 10 gr di lievito per dolci
  • 1 fialetta di aroma di mandorla
  • 1 barattolo di marmellata di fichi bio

Preparazione

  1. Mettete la farina in una ciotola insieme allo zucchero e al lievito
  2. Aggiungete i due oli e mescolate con un cucchiaio, poi aggiungete anche l’aroma e il latte di mandorla.
  3. Mescolate e quando si formato i grumi iniziate a impastare a mano fino ad ottenere una palla di impasto. Coprite con la pellicola trasparente e mettetela a rassodare in frigo per almeno 30 minuti.
  4. Trascorso il tempo, riprendete l’impasto dal frigo e dividetelo in due parti, una da un 1/3 dell’impasto e una da 2/3.
  5. Stendete la parte più grossa con il mattarello, aiutandovi con due fogli di carta forno. (mettete un foglio sul piano di lavoro, poi l’impasto leggermente schiacciato con le mani e sopra l’altro foglio di carta forno, così non si incolla e non si rompe)
  6. Stendete la frolla nello stampo da crostata con la carta forno e tagliate lungo i bordi le parti che fuoriescono.
  7. Riempite con la marmellata di fichi e la granella di mandorla.
  8. Coprite la sbriciolata con la frolla tenuta da parte, sbiciolandola con le mani.
  9. Infornate a 180° per 40 minuti.

Ecco pronta la vostra sbriciolata ai fichi e mandorle, buon appetito!

Se questa ricetta ti è piaciuta vieni a trovarmi sulla pagina facebook Le ricette di Berry!!

Sbriciolata ai Fichi e Mandorle -

Lasagne al Pesto Rosso

Le lasagne al pesto rosso sono un primo gustoso e originale, perfetto per il pranzo della domenica o per un’occasione speciale. Son molto semplici da preparare, con ingredienti facili da reperire e abbastanza economici. Potete preparare questo piatto vegetariano anche in versione vegana, usando i fogli di pasta normale invece della classica pasta all’uovo.

Io adoro i pomodori secchi, mi piacciono sia da soli, che per arricchire un’insalata, nella pasta con pomodori secchi e olive (QUI la ricetta), e nella pasta con pomodori secchi e pangrattato (QUI la ricetta).

Vediamo subito come preparare le lasagne al pesto rosso!

 Lasagne al pesto rosso

Lasagne al Pesto Rosso

Ingredienti

  • 500 gr di pasta dura per lasagne
  • 200 gr di pomodori secchi sottolio
  • 100 gr di mandorle
  • 100 ml di olio extravegine d’oliva
  • 1 cucchiaio di aceto balsamico
  • 4-5 foglie di basilico
  • 200 gr di besciamella veg (QUI la ricetta)

Preparazione

Iniziate a preparare la besciamella. Poi preparate il pesto: tostate le mandorle per 2-3 minuti, poi mettetele in una ciotola con l’olio, il basilico e l’aceto balsamico. Frullate per 1 minuto, fino a ottenere una consistenza abbastanza omogenea. Poi aggiungete i pomodori secchi scolati e frullate per un altro minuto. Aggiustate di sale.

Sbollentate la pasta in acqua bollente per qualche minuto, ma lasciandola molto al dente. Coponete la lasagna alternando uno strato di pasta, uno do pesto e uno di besciamella fino a esaurimento degli ingredienti. Terinate l’ultimo strato solo con la besciamella.

Infornate a 180 gradi per 45 minuti. Buon appetito!

Se questa ricetta ti è piaciuta passa a trovarmi anche su facebook, sulla pagina Le Ricette di Berry!

Crostata al Cioccolato e Mandorle Senza Burro-Latte-Uova

La ricetta che vi propongo oggi è una ricetta molto golosa e ricca di cioccolato…in fondo devo farmi perdonare l’assenza dal blog! Ecco quindi una fantastica crostata al cioccolato e mandorle, come sempre una ricetta veg, senza ingredienti di origine animale.

Questa ricetta contiene lievito, ma se non lo avete in casa, o non potete mangiarlo potete ometterlo dalla ricetta senza sostituirlo, la vostra crostata al cioccolato e mandorle senza burro, latte e uova verrà buonissima in tutti i casi!

Negli ingredienti ho indicato la crema al cioccolato e nocciola, ormai la versione veg si trova in moltissimi supermercati, ma potete anche preparare in casa una crema al cioccolato utilizzando latte vegetale, cioccolato e un po’ di farina o fecola di patate.

Vediamo subito come preparare la crostata al cioccolato e mandorle senza burro, latte e uova!

Crostata al cioccolato e mandorle senza burro (2)

Crostata al Cioccolato e Mandorle Senza Burro -Latte- Uova

Ingredienti

250 g di farina integrale

125 g di zucchero di canna

35 g di olio d’oliva

35 g di olio di semi (quello che avete in casa)

70 ml di acqua

6 g di lievito per dolci

1 barattolo di crema alla nocciola e cioccolato

granella di mandorle q.b.

Preparazione

Sciogliete lo zucchero nell’ acqua, poi unite i due oli e mescolate. Aggiungete anche la farina e il lievito. Mescolate prima con un cucchiaio di legno, poi impastate con le mani. Quando gli ingredienti si sono ben amalgamati mettete l’impasto in una ciotola, coprite con la pellicola e lasciate riposare in frigo almeno 2 ore, fino a quando non si rassoda e diventa bello compatto. Potete anche preparare la pasta in maggiori quantità e congelarla divisa in blocchetti, quando vi servirà vi basterà lasciarla scongelare.

Una volta rassodatol’impasto, toglietelo dal frigo e lavoratelo qualche minuto con le mani per ammorbidirlo, poi stendetelo aiutandovi con della carta forno e mettetelo in una teglia per crostate del diametro di 24 cm. Tagliate la parte che sporge con un coltello e lasciate riposare nella tortiera per 30 minuti circa.

Riempite con la crema al cioccolato e  guarnite con abbondante granella di mandorle, poi infornate a 180° per 30-35 minuti.  Lasciatela raffreddare prima di estrarla dalla tortiera per evitare che si rompa.

Se questa ricetta ti è poaciuta seguimi anche sulla pagina facebook Le Ricette di Berry, con tante idee e consigli per la tua cucina sostenibile.

Crostata al cioccolato e mandorle senza burro (2)

Risotto ai Piselli e Mandorle

Il risotto ai piselli e mandorle è un primo piatto leggero ed elegante, dal sapore delicato. E’ un piatto ben bilanciato dal punto di vista nutrizionale: infatti unisce cereali, frutta secca e verdura. Per qualche motivo il risotto ai piselli e mandorle mi fa sempre pensare alla primavera, sarà per questo che ho deciso di prepararlo oggi che splende il sole.

Passo subito alla ricetta, che come vedrete è molto semplice e veloce.

Se ti piace questa ricetta prova anche la Crema di Piselli e Mandorle!

Risotto ai Piselli e Mandorle

Risotto ai Piselli e Mandorle

Ingredienti per 2 porzioni

200 gr di riso roma

250 gr di piselli surgelati (o freschi se di stagione)

30 gr di granella di mandorle

1/2 bicchiere di vino bianco

1/2 lt brodo vegetale

1 scalogno

Preparazione

Tritate lo scalogno e mettetelo in una padella con i bordi alti con un filo d’olio evo. Aggiungete i piselli ancora surgelati e lasciate cuocere 10 minuti. Intanto mettete a bollire il brodo vegetale. Trascorso questo tempo piselli saranno ancora abbastanza al dente, toglietene la metà e frullateli.

Po aggiungete il riso e fatelo tostare un minuti, poi aggiungete il bicchiere di vino bianco e i piselli frullati, alzate la fiamma e fate sfumare. Poi coprite con il brodo e fate cuocere il riso, aggiungendo un mestolo di brodo quando il risotto si asciuga troppo. A cottura ultimata aggiungete la granella di mandorle e se necessario regolate di sale. Io non l’ho aggiunto perchè il brodo era già piuttosto saporito.

Buon appetito!

Se questa ricetta ti è piaciuta vieni a trovarmi sulla pagina facebook Le Ricette di Berry, con tante idee per la tua cucina vegetariana!

 

Baci di Dama Vegan – Ricetta senza burro

 

I baci di dama sono dolcetti tipici del Piemonte, golosi e morbidi biscotti con un velo di cioccolato che li unisce…Come resistere alla tentazione? Con questa ricetta i baci di dama restano leggeri, vegan, si preparano senza burro! Servono pochissimi ingredienti e in meno di un’ora potrete gustare anche voi questi fantastici baci di dama vegan, vediamo come prepararli!

I baci di dama tradizionali prevedono il cioccolato fondente tra i due biscotti, ma io preferisco la crema alla nocciole…se invece volete provare con il cioccolato vi basterà sciogliere qualche quadrotto a bagnomaria e sostituirlo nella ricetta alla crema alle nocciole! Inoltre se non volete usare le mandorle, potete usare un aroma di mandorla, in ogni caso i baci di dama saranno golosissimi.

Baci di Dama Vegan

Baci di Dama Vegan

Ingredienti

230 gr di farina

70 gr di mandorle

120 gr di zucchero

60 ml di olio di semi

70 ml d’acqua

1 cucchiaino raso di bicarbonato

Crema alle nocciole q.b.

Preparazione

Sciogliete lo zucchero nell’acqua, poi aggiungete l’olio e mescolate con una frusta. Aggiungete la farina, le mandorle tritate finemente e il bicarbonato e mescolate prima con un cucchiaio, poi con le mani. Continuate a impastare finchè non ottenete una pasta uniforme.

Lasciate riposare la pasta almeno mezzora in frigo, coperta con pellicola trasparente per farla rassodare Togliete la pasta dal frigo e impastatela velocemente per renderla più malleabile. formate dele palline con circa un cucchiaino da thè di impasto e mettetele su una teglia coperta con carta forno. Non mettete le palline troppo vicine, perchè cresceranno in forno e si incolleranno!

Cuocete in forno a 180° per circa 15 minuti, non devono scurirsi troppo.o si seccheranno troppo. Intanto ammorbidite la crema di nocciole al microonde per qualche secondo. Aspettate qualche minuto, poi mettete un velo di crema sulla parte schiacciata del biscotto e unite due biscotti tra loro. Lasciate in frigo circa mezzora per far sì che non si “scollino” e gustate i vostri baci di dama vegan!

Se questa ricetta ti è piaciuta e vuoi restare aggiornato con le nuove ricette segui la pagina facebook Le Ricette di Berry!

Castagnaccio Vegan alle Mandorle – Ricetta Light

Il castagnaccio vegan alle mandorle è la mia rivisitazione del classico dolce autunnale toscano.Rispetto alla ricetta originale, io non ho usato le noci ma le mandorle, e oltre all’acqua ho usato il latte di mandorla per la preparazione .

Questo dolce è molto particolare e gustoso, infatti è realizzato solo con la farina di castagne. Per questo il suo profumo non può non far pensare all’autunno. Il castagnaccio vegan è perfetto da gustare con un bicchiere caldo di vin brulè, provare per credere!

Vediamo subito come preparare il castagnaccio vegan alle mandorle!

Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche sulla pagina facebook Le Ricette di Berry, sei il benvenuto!

Castagnaccio Vegan alle Mandorle

Castagnaccio Vegan alle Mandorle

Ingredienti

300 gr di farina di castagne

300 ml acqua

200 ml latte di mandorle

30 gr uva passa

30 gr pinoli

30 gr di mandorle

1 cucchiaio di cacao amaro

sale

2 cucchiai d’olio

rosmarino q.b.

Preparazione

Mettete la farina, il sale e il cacao in una ciotola, dopo averla setacciata. Aggiungete lentamente il latte e l’acqua, mescolando continuamente.

Quando il composto è diventato omogeneo aggiungete metà dell’uva passa, dei pinoli e delle mandorle. Il composto deve avere una consistenza piuttosto liquida. Aggiungete due cucchiai di olio extravergine e degli aghetti di rosmarino

Versate in una teglia piuttosto larga il composto, che deve avere uno spessore di circa 1 cm. Mettete l’uva passa, le mandorle e i pinoli tenuti da parte sulla superficie del composto. Infornate a 200° per 30 minuti. Fate raffreddare nella teglia, per evitare che si spezzi.

Ecco pronto il vostro castagnaccio alle mandorle!

Crema di Piselli e Mandorle

La crema di piselli e mandorle è un primo piatti molto delicato e leggero, che unisce il gusto delicato dei piselli e delle mandorle in una perfetta armonia di sapori. Questa ricetta è molto semplice da preparare e richiede poco tempo. Potete usare sia piselli freschi che surgelati.
Vediamo subito come realizzare questa delicata e raffinata crema di piselli e mandorle.

Crema di Piselli e mandorle

Crema di Piselli e Mandorle

Ingredienti

500 gr di piselli già sgranati

30 gr di mandorle

1 scalogno

50 gr di yogurt greco

1/2 lt brodo vegetale

sale e pepe q.b.

Preparazione

Tritate finemente gli scalogni e metteteli in una pentola leggermente unta. Tritate le mandorle, tenendone qualcuna da parte per la decorazione, e aggiungetele al soffritto.
Quando lo scalogno è dorato aggiungete i piselli e il brodo vegetale.

Portate a ebollizione e fate cuocere per circa 20 minuti aggiungendo acqua se diventa troppo asciutta, poi frullate la zuppa con un frullatore a immersione. Aggiustate di sale.

Aggiungete lo yogurt greco, mescolate bene e fate cuocere per altri 5 minuti

Servite la crema di piselli ben calda, accompagnata da qualche mandorla intera e un po’ di pepe macinato al momento.

Crema di Piselli e mandorle

 

Torta morbida al Cioccolato e Mandorle con la Ricotta

Questa torta morbida al cioccolato e mandorle con la ricotta è davvero speciale, resta morbidissima e umida all’interno, con una golosa crosticina croccante all’esterno. E’ una torta davvero speciale, infatti è senza farina! Al suo posto si usano i biscotti petit, sbriciolati grossolanamente, che lasciano un sapore davvero unico e danno un tocco di croccantezza a questa torta cremosa.

Il tocco finale è dato dalle mandorle! Ho preparato questa torta insieme alle altre blogger di GialloZafferano, per una raccolta di ricette che avessero come tema principale la ricotta.

Vediamo subito come preparare questa torta morbida al cioccolato e mandorle golosissima!

torta morbida al cioccolato e mandorle

Torta morbida al Cioccolato e Mandorle con la Ricotta

Ingredienti

400 gr di ricotta

150 gr di zucchero

150 gr di biscotti

100 gr di cioccolato fondente

2 uova

mandorle

1 bustina di zucchero a velo

Preparazione

Sbattete con le fruste elettrinche le uova con lo zucchero, fino a quando non diventano un composto spumoso. Aggiungete la ricotta e continuate a mescolare, fino a quando il composto non diventa omogeneo.

Sbriciolate i biscotti con le mani, in pezzi piccoli ma grossolani e tagliate le mandorle a pezzetti. Aggiungete tutto all’impasto.

Infine sciogliete il cioccolato fondente a bagno maria e aggiungetelo all’impasto. Mescolate bene, per far amalgamare tutti gli ingredienti.

http://blog.giallozafferano.it/lericettediberry/wp-content/uploads/2013/08/rsz_torta_morbida_al_cioccolato_e_mandorle.jpg

Mettete l’impasto in una tortiera imburrata del diametro di 24 cm e infornate a 180° per 50 minuti. Quando la torta è fredda toglietela dalla tortiera, spolverate con lo zucchero a velo e decorate come preferite. Io ho usato una salsa al cioccolato fondente, golosissima!

torta morbida al cioccolato e mandorle con la ricotta (3)