Gli gnocchi alla romana sono uno dei miei piatti preferiti, mia mamma li prepara spessissimo a casa. La ricetta originale però prevede latte e uova e a me dispiaceva moltissimo smettere di mangiarli. Così ho provato a veganizzare questa ricetta e mi sono stupita di quanto sia stato facile!

E’ stato davvero bello scoprire di non dover rinunciare a questo piatto, lo mangio da sempre e la versione vegan è ugualmente buona e sicuramente più leggera!

Vediamo subito come preparare gli gnocchi alla romana vegan.

Gnocchi alla Romana Vegan

Gnocchi alla Romana Vegan Gratinati

Ingredienti

250 gr di semolino

500 ml acqua

500 ml latte di soia

1/2 cucchiaio di sale

noce moscata q.b.

300 gr circa di besciamella vegan (QUI la ricetta)

Preparazione

Gnocchi alla Romana VeganUnite acqua e latte di soia in un pentolino e portate a bollore. Aggiungete il sale e un pizzico di noce moscata, poi versate a pioggia la semola e mescolate per non far restare grumi. Fate cuocere per qualche minuto, fino a quando il semolino non è ben compatto.

Stendete il semolino tra due fogli di carta forno e stendetelo col mattarello allo spessore di circa 1 cm. Lasciate raffreddare e intanto preparate la besciamella vegan con questa ricetta.

Quando il semolino si è intiepidito, tagliatelo con delle formine da biscotto, bagnando i bordi per non farle incollare. Potete fare gli gnocchi rotondi, come ho fatto io, o della forma che preferite. Mettete gli gnocchi su una teglia da forno, cercando di non sovrapporli troppo. Coprite gli gnocchi con la besciamella e infornate a 180° per circa 20 minuti, toglieteli dal forno quando la superficie sarà ben gratinati.

Servite gli gnocchi alla romana vegan ben caldi…buon appetito!

Se questa ricetta ti è piaciuta passa a trovarmi anche su facebook, sulla pagina Le Ricette di Berry!

4 comments on “Gnocchi alla Romana Vegan Gratinati”

Comments are closed.