Crea sito
Le Ricette di Berry

Ricette per Piatti Unici

Cannelloni agli Asparagi Vegan

I cannelloni agli asparagi vegan sono un primo piatto che non si scorda: una di quelle delizie da gustare a un pranzo goloso di primavera. Semplici da preparare, con pochi ingredienti genuini, tutti di origine vegetale, questo piatto non fa bene solo a noi, ma anche all’ambiente.

I cannelloni agli asparagi inoltre sono un primo così leggero che non ci crederete fino a quando non li assaggerete: niente burro, pochi grassi, solo il gusto delicato degli asparagi primaverili.

 

Ti possono interessare:

Vediamo subito come preparare i cannelloni agli asparagi vegan!

Cannelloni agli Asparagi

Cannelloni agli Asparagi Vegan

Ingredienti

10 cannelloni di semola senza uova

15 asparagi circa (1 mazzo piccolo)

besciamella vegan (1 lt latte di soia+ 100 gr farina + 3 cucchiai olio + noce moscata e sale)

erba cipollina q.b.

Preparazione

Cuocete gli asparagi al vapore per circa 7-8 minuti, oppure lessateli per 5 minuti. Lasciateli intiepidire, poi tagliateli a rondelle.

Intanto preparate la besciamella vegan, QUI trovate il procedimento completo.

Unite 3/4 di besciamella agli asparagi e all’erba cipollina tagliata a pezzetti.

Coprite il fondo di una teglia con un po’ della besciamella tenuta da parte. Riempite i cannelloni e adagiateli sulla teglia, poi coprite i cannelloni con la besciamella tenuta da parte. Infornate a 180° per 35-40 minuti e buon appetito!

Se questa ricetta ti è piaciuta e vuoi restare aggiornato con tante ricette veg di stagioni vieni a trovarmi anche sulla pagina facebook  Le Ricette di Berry!

Cannelloni agli Asparagi (2)

Spaghetti di Riso alle Verdure

Gli spaghetti di riso alle verdure sono un primo piatto sano e leggero. Gli spaghetti di riso sono molto più leggeri rispetto agli spaghetti di grano, inoltre si cucinano molto più in fretta, per questo sono una delle mie ricette dell’ultimo minuti. Infatti nonostante siano davvero veloci da preparare il gusto non ne risente affatto. Naturalmente anche questa è una ricetta 100% vegetale.

Ti possono interessare:

Vediamo subito come preparare gli spaghetti di riso alle verdure!

Spaghetti di Riso alle Verdure

Spaghetti di Riso alle Verdure

Ingredienti per 2 persone

160 gr di spaghetti di riso

2 carote

2 zucchine

1 scalogno

olio extravergine q.b

salsa di soia q.b.

Preparazione

Mettete a bollire una pentola d’acqua salata. Intanto tagliate tutte le verdure a listarelle sottili. Scaldate un filo d’olio in padella, fate rosolare la cipolla, poi aggungete le zucchine e le carote e fate cuocere per circa 10 minuti.  Se necessario aggiungete un po’ d’acqua.

Quando l’acqua bolle, spegnete il fuoco e immergetevi gli spaghetti di riso. Lasciateli in ammollo un paio di minuti, mescolando di tanto in tanto. Appena si sono ammorbiditi scolateli.

Mettete gli spaghetti di riso in padella con le verdure, aggiungete un paio di cucchiai di salsa di soia e fate saltare a fiamma vivace per 2-3 minuti. Servite calda, con un filo d’olio extravergine e salsa di soia. Buon appetito!

Se questa ricetta ti è piaciuta passa a trovarmi anche su facebook, sulla pagina Le Ricette di Berry!

Medaglioni di Seitan ai Funghi – Vegan

I medaglioni di seitan ai funghi sono un fantastico secondo piatto 100% vegetale, molto veloce e semplice da preparare. Il seitan è un alimento ricavato dal glutine e ricchissimo di proteine, che si sposa benissimo con i funghi in questo secondo piatto leggero e gustoso.

Io l’ho fatto assaggiare ai miei amici “carnivori” e sono rimasti tutti molto stupiti della bontà di questo piatto…alla faccia di chi dice che i vegani mangiano sempre le stesse cose!

Ti possono interessare:

Vediamo subito come preparare i medaglioni di seitan ai funghi.

Medaglioni di seitan ai funghi (2)

Medaglioni di Seitan ai Funghi

Ingredienti

300 gr di seitan alle spezie (prezzemolo, aglio, funghi secchi)

450 gr di funghi misti surgelati

olio extravergine q.b.

salsa di soia q.b.

Preparazione

Medaglioni di seitan ai funghi (2)Per preparare i medaglioni preparate il seitan dandogli una forma a polpettone, QUI trovate il procedimento completo. Nell’impasto del seitan aggiungete prezzemolo, aglio e funghi secchi tritati.

Tagliate il polpettone di seitan i medaglioni spessi circa mezzo cm. Cuocete i medaglioni in una padella con un cucchiaio d’olio e un cucchiaio di salsa di soia.

Cuocete i funghi ancora surgelati in pentola, se necessario aggiungete mezzo bicchiere d’acqua. Quando sono quasi completamente asciutti aggiungeteli alla padella con i medaglioni di seitan. Fate cuocere tutto insieme per qualche minuto e servite ben caldo.

Buon appetito!

Se questa ricetta ti è piaciuta seguimi anche sulla pagina facebook Le Ricette di Berry, con tante idee e consigli per la tua cucina sostenibile.

Polenta alla Piastra

La polenta alla piastra è uno dei moltissimi modi per cucinare la polenta, un ingrediente davvero versatile per la nostra cucina. Questa ricetta è semplicissima da preparare ed è un modo molto sfizioso di servire la polenta, perfetta per accompagnare un bel piatto di verdure.

Tutto quello che vi serve è della polenta avanzata e lasciata rassodare.

Ti possono interessare:

Vediamo subito come preparare la polenta alla piastra!

Polenta alla Piastra

Polenta alla Piastra

Ingredienti

1 bicchiere di polenta istantanea

3 bicchieri d’acqua

1 cucchiaio di sale

olio q.b.

Preparazione

Mettete a bollire l’acqua con il sale e appena bolle aggiungete a pioggia lapolenta mescolando continuamente per una frusta per evitare che si formino grumi, Fate cuocere 3-4 minuti per farla rapprendere, poi mettetela in una teglia, livellate con una spatola e lasciate raffreddare. Deve rassodarsi molto, quindi vi consiglio di fare passare almeno 12 ore in frigo.

Trascorso questo tempo, prendete la polenta e tagliate delle fette della dimensione che preferite. Scaldate la piastra e spennellatela con poco olio extravergine d’oliva. Quando la piastra è calda, mettete le fettine di polenta e fate cuocere 7-8 minuti per lato, fino a quando non vedete che si formano le classiche righe.

Potete servire la polenta alla piastra come primo piatto con tante verdure grigliate o come antipasto, dopo averla condita come preferite come se fosse una bruschetta. Buon appetito!

Se questa ricetta ti è piaciuta vieni a trovarmi anche sulla pagina facebookLe Ricette di Berry, con tante idee veg per la tua cucina!

Tortino di Riso e Spinaci – Vegan

Il tortino di riso e spinaci è una ricetta vegan che potete usare come antipasto, come primo o come secondo, in effetti è una di quelle ricette pass partout che piacciono a tutti! E’ molto comodo anche se volete fare una gita fuori porta, infatti freddo è ancora più buono che appena sfornato.

Inoltre è semplicissimo da fare, ma allo stesso tempo molto nutriente: i carbodrati del riso e il ferro degli spinaci si uniscono in un mix da gustare.

Ti possono interessare:

Vediamo subito come preparare il tortino di riso e spinaci!

Tortino di riso e spinaci (2)

Tortino di Riso e Spinaci

Ingredienti per 3-4 persone

500 gr di spinaci freschi

200 gr circa di besciamella vegetale ( QUI la ricetta)

150 gr di riso

pangrattao q.b.

noce moscata q.b.

sale e olio q.b.

Preparazione

Tortino di riso e spinaci (2)Mondate bene gli spinaci e lessateli o cuoceteli al vapore fino a quando non saranno belli morbidi, ci vorranno 10-15 minuti.

Intanto preparate la besciamella vegetale, QUI  potete vedere la ricetta.

Lessate anche il riso in acqua salata per il tempo di cottura indicato, poi scolatelo.

Unite gli spinaci lessati e la besciamella e frullate con un minipimer per ottenere una crema. Non importa se restano parti intere di spinaci, potete anche non frullarla se preferite una consistenza più rustica. Regolate di sale.

Infine aggiungete anche il riso, un pizzico di noce moscata e 3-4 cucchiai di pangrattato. Mettete in una pirofila e spolverizzate con pangrattato. Passate un filo d’olio sulla superficie e infornate a 180° per 30-40 minuti.

Potete gustare il vostro tortino di riso e spinaci caldo oppure raffreddato, io lo preferisco freddo perchè ha più consistenza ed è perfetto come pranzo al sacco. Buona appetito!

Se questa ricetta ti è piaciuta passa a trovarmi anche su facebook, sulla pagina Le Ricette di Berry!

Torta di Patate e Zucchine Gratinata – Vegan

La torta di patate e zucchine è un secondo piatto rustico e corposo, molto gustoso. Questo piatto vegan piace proprio a tutti, grandi e bambini, ed è un ottimo modo per far mangiare le zucchine anche ai più piccoli.

Potete servirlo come secondo accompagnato da un’insalata, ma va bene anche come piatto unico, infatti sazia molto ed è nutriente. Inoltre è davvero semplice da preparare e la gratinatura al forno gli da’ una crosticina croccante irresistibile.

Ti possono interessare:

Vediamo subito come preparare la torta di patate e zucchine al forno!

Torta di patate e zucchine

Torta di Patate e Zucchine Gratinata

Ingredienti

700 gr di patate

2 zucchine medie

noce moscata

pangrattato q.b.

sale e pepe

Preparazione

Lessate le patate per circa 30 minuti, controllate con la forchetta che siano morbide prima di scolarle, se sono molto grosse potrebbe volerci più tempo.

Fatele intiepidire, intanto tagliate le zucchine a bastoncino e fatele rosolare in padella con un filo d’olio per circa 10 minuti. Sbucciate le patate, tagliatele in pezzi più piccoli e passatele con lo schiacciapatate. Unite la noce moscata e le zucchine, regolate di sale e pepe e mettete in una pirofila.

Cospargete la superficie con pangrattato, poi irrorate con un filo d’olio e infornate in forno caldo a 180° per 30 minuti.

La torta di patate e zucchine è buona sia calda che fredda, buon appetito!

Se questa ricetta ti è piaciuta passa a trovarmi anche su facebook, sulla pagina Le Ricette di Berry!

Funghi Ripieni Vegan al Forno

I funghi ripieni sono un’idea molto gustosa per un secondo tutto vegetale. Infatti anche il ripieno in questa ricetta è vegan, niente formaggi e pochissimi grassi perchè vengono gratinati al forno.

Inoltre sono un piatto molto semplice da preparare, economici e leggeri, un idea davvero gustosa per un secondo piatto vegan.

Ti possono interessare:

Vediamo subito come preparare i funghi ripieni al forno!

Funghi ripieni vegan

Funghi Ripieni Vegan al Forno

Ingredienti

8 funghi champingnon grandi

1 carota

aglio

prezzemolo

pangrattato q.b.

Preparazione

Funghi ripieni veganPulite i funghi e tagliate i gambi. Tritate i gambi e metteteli a rosolare in padella con uno spicchio d’aglio e la carota tritata. Fate cuocere 5 minuti, poi aggiungete il prezzemolo tritato e togliete l’aglio.

Trasferite in una terrina e aggiungete 2 cucchiai circa di pangrattato. Riempite tutti gli champignons con il ripieno e spolverate con altro pangrattato.

Infornate a 180° per 30-35 minuti. Buon appetito!

Se questa ricetta ti è piaciuta passa a trovarmi anche su facebook, sulla pagina Le Ricette di Berry!

Funghi ripieni vegan

Tofu Croccante alla Piastra

Avete provato il tofu ma non vi è piaciuto? Con questa ricetta vi assicuro che vi piacerà un sacco. Infatti ho trovato un trucchetto che trasforma il tofu da insipido a croccante e gustoso, da leccarsi i baffi. Infatti anche io, la prima volta che l’ho assaggiato, ho trovato che avesse poco sapore, ma ho persistito e ho trovato finalmente la ricetta perfetta.

Prima di cuocerlo alla piastra lo faccio riposare una mezzora in una speciale marinatura, che non solo gli da’ una patina croccante ma lo rende anche molto gustoso.

Il tofu è un alimento comunemente indicato come sostitutivo della carne nelle diete vegetariane, perchè è molto proteico e ha un basso contenuto di carboidrati. E’ realizzato a partire dalla cagliatura del latte di soia. Per questo è un alimento molto indicato per chi segue una dieta vegetariana, un modo diverso per assumere le proteine.

Ti possono interessare:

Vediamo subito come preparare il tofu croccante alla piastra!

Tofu croccante alla piastra

Tofu Croccante alla Piastra

Ingredienti

1 panetto di tofu (300 gr circa)

Salsa di soia q.b.

olio extravergine d’oliva q.b.

aceto di mele 1 cucchiaio

sale

Preparazione

Tofu croccante alla piastraTagliate il panetto di tofu per ricavarne delle fettine sottili, io ho fatte dei quadrotti, ma potete tagliarli della forma che preferite.

Preparate una marinata con 2 cucchiai di salsa di soia, due cucchiai d’olio evo, un cucchiaio di aceto di mele e un pizzico di sale. Mescolate con un frustino, poi quando è abbastanza mescolata, aggiungete un po’ d’acqua tiepida e continuate a mescolare. Immergete il tofu, deve restare quasi sommerso dalla marinata.

Lasciatelo riposare circa 30 minuti.

Scaldate una piasta (va bene anche una padella antiaderente) e mettete il tofu a abbrustolirsi circa 6-7 minuti per lato. Il tofu è pronto quando si sarà formata una crosticina marrone su entrambi i lati. Servite con un’insalata verde e buon appetito!!

Se questa ricetta ti è piaciuta passa a trovarmi anche su facebook, sulla pagina Le Ricette di Berry!