Crea sito
Le Ricette di Berry

Ricette Finger Food

Danubio Salato Senza Uova-Latte-Burro ai Funghi

Il danubio salato senza uova, latte e burro è la versione del famoso danubio adatta a tutti, vegani ed intolleranti, perchè preparata senza nessun ingrediente di origine animale! Ho provato diverse versioni di questa ricetta, perchè il panbrioche senza uova non è un’impresa semplice, e finalmente posso dire di esserci riuscita: questo panbrioche è sofficissio, leggero e gustoso…una meraviglia!

Il danubio è senza dubbio un piatto molto scenografico, gustoso e particolare: io l’ho farcito con un ripieno adatto alla stagione: funghi al pomodoro!

Vediamo subito come preparare il danubio senza uova ai funghi!

Danubio salato senza uova ai funghi

Danubio Salato Senza Uova-Latte-Burro ai funghi

Ingredienti

Per l’impasto:

  • 300 gr di farina manitoba
  • 200 gr di farina 0
  • 260 gr di latte di soia
  • 60 gr di olio di semi (io mais)
  • 50 gr di zucchero
  • 10 gr di sale
  • 12 gr di lievito di birra fresco

Per il ripieno:

  • 200 gr di funghi champignons surgelati
  • 100 gr di passato di pomodoro
  • basilico q.b.

Preparazione

  1. Mettete la farina in una ciotola, con il sale e l’olio.
  2. Aggiungete lo zucchero alla ciotola
  3. Sciogliete il lievito nel latte di soia e versatelo gradualmente nella ciotola, mescolando co un cucchiaio d legno.
  4. Quando avete versato tutto il latte, iniziate a impastare a mano. L’impasto è pronto quando ha un aspetto omogeneo, se necessario aggiungete altra farina, ma considerate che deve rimanere appiccicoso.
  5. Infarinate l’interno di una ciotola capiente, mettete l’impasto, coprite con un panno umido e mettete a lievitare nel forno spento per circa 1 ora e 30 minuti.
  6. Preparate il ripieno: io ho usato dei funghi champignons cotti in padella con il passato di pomodoro e insaporito con basilico, ma potete farlo con altri ripieni a vostra scelta.
  7. Dividete l’impasto lievitato in 10-12 palline da 70-80 gr l’una.
  8. Schiacciate le palline per ottenere dei dischetti, versate il ripieno al centro e richiudetele ripiegando i bordi e incollandoli. vi basterà dare dei piccoli pizzicotti alla pasta)Danubio salato senza uova tutorial
  9. Mettete le palline una accanto all’altra nella teglia, lasciando un po’ di spazio tra una e l’altra, perchè lieviteranno ancora!
  10. Lasciate lievitare ancora un’ora almeno, poi infornate a 180° per 35-40 minuti. Se negli ultimi 20-25 minuti la superficie dovesse essere troppo scura, coprite con un foglio di alluminio. (ricordate che ogni forno è diverso, quindi verificate la cottura del vostro danubio!)Danubio salato senza uova tutorial 2

Ecco pronto il vostro Danubio salato senza uova, latte e burro ai funghi, buonissimo! Buon appetito!

Se questa ricetta ti è piaciuta vieni a trovarmi sulla pagina facebook Le Ricette di Berry!

Frittata senza Uova: la Farfrittata di Ceci

La frittata senza uova è un piatto goloso, da servire come secondo o come antipasto, che si prepara con la farina di ceci. Io preferisco chiamarla farfrittata di ceci, perchè non è solo un sostituto della frittata per chi non mangia le uova, ma è un piatto buonissimo che piace anche ai non vegani! Io l’ho testato sui miei fratelli e il mio fidanzato e hanno apprezzato tutti. E’ semplicissimo da preparare, basta solo fare attenzione a non romperlo quando si gira.

La ricetta che vi lascio oggi è una ricetta base, insaporita solo da spezie, ma potete personalizzarla e arricchirla in moltissimi modi, ad esempio con cipolle, zucchine, spinaci e tutto quello che preferite! Una delle mie preferite ad esempio e la farfrittata ai peperoni, con peperoni tagliati sottili e ripassati in padella…buonissima!

Vediamo subito come preparare la farfrittata, la frittata senza uova!

frittata senza uova

Frittata senza Uova: la Farfrittata di Ceci

Ingredienti (per una pentola di 18 cm circa)

  • 125 gr di farina di ceci
  • 200 gr di acqua
  • sale q.b.
  • spezie q.b.(io rosmarino e pepe)
  • olio extravergine q.b.

Preparazione

  1. Mettete la farina di ceci, il sale e le spezie in una  ciotola capiente.
  2. Aggiungete gradualmente l’acqua, mescolando con una forchetta.
  3. Mescolate bene per non far restare grumi, se avete difficoltà potete frullare con un minipimer.
  4. Ungete una padella antiaderente con un cucchiai d’olio.
  5. Versate la pastella, coprite e fate cuocere circa 10 minuti.
  6. Quando la superficie della farfritattata è asciutta, passata una spatola tra la farfrittata e la pentola per staccare eventuali parti attaccate, e aiutandovi con un piatto giratela.
  7. Fate cuocere 5 minuti dall’altro lato.
  8. Ecco pronta la vostra farfrittata di ceci o frittata senza uova!

Se questa ricetta ti è piaciuta e vuoi restare in contatto con me e vedere tutte le ricette nuove, vieni a trovarmi sulla pagina facebook Le Ricette di Berry!

Rosti di Ceci e Patate

Il rosti di ceci e patate è una variante del classico rosti di patate ( QUI la ricetta), ma realizzato con la farina di ceci, che gli conferisce un sapore più ricco e corposo. Da quando l’ho scoperto, preparo un rosti almeno una volta alla settimana: è facile da fare, economico, veg, piace sempre a tutti e si può personalizzare secondo i propri gusti.

Questo con la farina di ceci è particolarmente buono, sembra una via di mezzo tra una torta di patate e una farinata, entrambi piatti che amo…meglio di così! Potete servirlo come antipasto, in versione finger food a quadratini per accompagnare un aperitivo o come secondo originale.

Vediamo subito come preparare il rosti di ceci e patate!

Rosti di Ceci e Patate

 

Rosti di Ceci e Patate

Ingredienti

  • 2 patate di media grandezza
  • 4 cucchiai di farina di ceci
  • 1 cipolla bianca
  • sale q.b.
  • olio extravergine q.b.
  • rosmarino q.b.

Preparazione

Sbucciate le patate, poi grattugiatele con una grattugia a fori larghi. Non lavatele prima di grattugiarle, perchè perderebbero l’amido che serve per compattare il rosti. Tritate finemente la cipolla.

Mettete le patate grattugiate in una ciotola, poi aggiungete 4 cucchiai di farina di ceci, un cucchiaio d’olio extravergine, un pizzico di sale, la cipolla tritata e un po’ di aghetti di rosmarino. Mescolate tutto per amalgamare, verificate che non restino grumi di farina di ceci.

Scaldate una padella antiaderente di circa 18 cm di diametro (va bene anche più grande o più piccola) con un filo d’olio. Versate tutto il composto e schiacciatelo con una spatola per renderlo liscio e rotondo. Coprite e fate cuocere 10 minuti, poi girate il rosti aiutandovi con un piatto e fate cuocere 10 minuti sull’altro lato, sempre coperto. Ogni tanto muovete un po’ la padella per evitare che si attacchi.

Servite a fette, è buono sia caldo che freddo! Ecco pronto il rosti di ceci e patate, buon appetito!

Se questa ricetta ti è piaciuta passa a trovarmi anche su facebook, sulla pagina Le Ricette di Berry!

Sfogliatine al Cioccolato – Ricetta Semplice

Le sfogliatine al cioccolato sono una ricetta semplicissima per preparare in poco tempo un dolcetto goloso. Ad esempio sono perfette se volete organizzare una colazione speciale al vostro compagno/a, perchè si preparano velocemente e sono buone anche calde, oppure sono la soluzione a un’improvvisa voglia di dolce!

Vediamo subito come preparare le sfogliatine al cioccolato!

Sfogliatine al Cioccolato

Sfogliatine al Cioccolato

Ingredienti

1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare

crema al cioccolato q.b.

latte di soia q.b.

Preparazione

Sfogliatine al Cioccolato Srotolate la pasta sfoglia su un piano di lavoro. Dividetela in 8 rettangolini, dividendo a metà il lato più corto e in 4 parti uguali il lato più lungo. Su ogni rettangolino mettete un cucchiaino di crema al cioccolato.

Ripiegate i rettangolini lungo la diagonale per ottenere dei triangoli, premete bene i bordi per farli aderire ed evitare fuoriuscite di crema dall’interno. Spennellate la superficie con latte di soia per dare colore e punzecchiate la superfice con uno stuzzicadenti.

Infornate a 180° per 20 minuti circa. Le sfogliatine sono pronte quando hanno assunto un bel colore dorato. Buon appetito!

Se vuoi restare in contatto con me vieni a trovarmi sulla pagina facebook Le Ricette di Berry!

Focaccia Integrale ai Pomodorini e Origano

Non mi stancherò mai di ripeterlo: le ricette semplici sono sempre le migliori! Questa focaccia ha una lista di ingredienti cortissima, praticamente solo acqua, olio, farina e pomodorini…eppure è una delle focacce più buone che abbia mai mangiato! Il segreto come sempre è nella qualità degli ingredienti: farina integrale, pomodorini dolcissimi dell’orto e olio extravergine di alta qualità …ed ecco servita una focaccia profumata, leggera e gustosissima!

Come tutti i miei lievitati è semplice da preparare nel forno di casa, pochi passaggi e un po’ di pazienza mentre lievita e vi sorprenderete di quanto sia facile prepararla. Vediamo subito come preparare la focaccia integrale ai pomodorini e origano!

Focaccia Integrale ai Pomodorini e Origano (2)

Focaccia Integrale ai Pomodorini

Ingredienti per una teglia

500 gr di farina Integrale

300 ml di acqua

10 gr di lievito di birra secco

1 cucchiaino di zucchero

1 cucchiaio di sale

20 pomodorini circa

origano q.b.

Preparazione

Unite la farina e il sale in una grossa. Sciogliete il lievito di birra nell’acqua tiepida e lentamente iniziate ad aggiungerla alla ciotola: Mescolate prima con un cucchiaio e poi a mano. Continuate ad Impastate per 6-7 minuti, fino a quando non avrete un impasto morbido ed elastico, eventualmente aiutandovi con altra farina.

Lasciate lievitare per almeno due ore, lontano da correnti d’aria e coperto con uno strofinaccio. Io lo metto sempre all’interno del forno. L’impasto è pronto per essere usato quando raddoppia il volume iniziale.

Trascorse due ore, stendete l’impasto sulla leccarda coperta con  carta forno e lasciate lievitare un’altra ora. Poi condite con i pomodorini tagliati a rondelle e con abbondante origano. Infine spennellate sulla superficie un misto di acqua e olio.

Infornate a 200° per circa 20 minuti, la focaccia è pronta quando i bordi si iniziano a scurire. Buon appetito!

Se vuoi restare in contatto con me vieni a trovarmi sulla pagina facebook Le Ricette di Berry!

Focaccia Integrale ai Pomodorini e Origano (2)

Focaccia Integrale ai Pomodorini e Origano

Treccia di Pasta Sfoglia ai Peperoni e Patate

La treccia di pasta sfoglia ai peperoni e patate è un’idea veloce per preparare un antipasto originale e simpatico. Questa treccia è perfetta per i buffet o per gli aperitivi, facile e con ingredienti economici, ma il ripieno, nonostante la sua semplicità, è un’esplosione di gusto…Provare per credere!

La treccia è molto facile da preparare, vi basta un rotolo di pasta sfoglia (o pasta per pizza) rettangolare, seguite il tutorial e non avrete problemi!

Vediamo subito come preparare la treccia di pasta sfoglia ai peperoni e patate!

Treccia di pasta sfoglia ai peperoni (2)

 Ricetta Treccia di Pasta Sfoglia ai Peperoni e Patate

Ingredienti

1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare

3 patate medie

2 peperoni rossi medi

sale e pepe q.b.

latte vegetale q.b.

Preparazione

Tagliate le patate e i peperoni a dadini, più piccoli sono e più in fretta cuoceranno. Fateli ammorbidire in padella con un filo d’olio per circa 15 minuti, il tempo preciso dipende dalla dimensione. Quando riuscite e prenderli con una forchetta sono pronti. Condite con sale e pepe.

Srotolate il rotolo di pasta sfoglia e seguite il tutorial per comporre la treccia. Versate il ripieno al centro della pasta sfoglia e tagliate delle striscioline lungo i bordi. Ripiegate le striscioline per coprire il ripieno, alternando i lati.

Tutorial Treccia di Sfoglia

Spennellate la superficie con del latte vegetale di soia, in modo che diventi dorata in cottura. Infornate a 180° per circa 15 minuti, o fino a quando non vedete che la vostra treccia è bella gonfia e inizia a scurirsi ai lati.

Ecco pronta la treccia di pasta sfoglia con peperoni e patate, se vi è piaciuta e volete restare in contatto con me , venite a trovarmi su facebook sulla pagina Le Ricette di Berry, con tante idee di cucina veg!

Treccia di pasta sfoglia ai peperoni

Torcetti di Pasta Sfoglia al Pomodoro

I torcetti di pasta sfoglia al pomodoro sono un’idea simpatica e velocissima per un finger food originale. Perfetti per l’aperitivo o come antipasto, potete personalizzare i torcetti come preferite: io li ho conditi in modo molto semplice, ma potete usare anche dei patè o delle salse, oppure farne tanti di diversi gusti.

Questi torcetti sono perfetti per una cena dell’ultimo minuto,velocissimi da preparare, bastano 3 ingredienti e un quarto d’ora in forno per degli antipasti carini e gustosi. Vediamo subito come preparare i torcetti di pasta sfoglia al pomodoro!

Torcetti di Pasta Sfoglia al Pomodoro

 Torcetti di Pasta Sfoglia al Pomodoro

Ingredienti

1 rotolo di sfoglia rettangolare

concentrato di pomodoro q.b. (circa 1/3 del tubetto)

origano q.b.

Preparazione

Stendete il rotolo di pasta sfoglia. Su una metà stendete uno strato sottile di concentrato di pomodoro e insaporite con una spolverata di origano. Ripiegate la sfoglia a metà come da tutorial e ricavate 10 striscioline. Arrotolate le striscioline su loro stesse per due volte.

Torcetti Tutorial

Infornate a 180° per circa 15 minuti, il tempo preciso dipende dal vostro forno: sono pronte quando iniziano a scurirsi. Ecco pronti i vostri torcetti di pasta sfoglia al pomodoro: buon appetito!

Se questa ricetta ti è piaciuta seguimi anche sulla pagina facebook Le Ricette di Berry, con tante idee e consigli per la tua cucina sostenibile.

Pizzette Rosse all’Origano

Le pizzette rosse al rosmarino sono delle mini pizzette molto semplici da realizzare, condite solo con passata di pomodoro e origano. Queste pizzette sono perfette per l’aperitivo, io infatti le preparo sempre insieme alle focaccine al rosmarino e alle focaccine ai pomodorini quando vengono gli amici a casa.

Queste mini pizzette rosse sono molto semplici da realizzare, ma mi raccomando usate una passata di pomodoro di ottima qualità, visto che non hanno altri condimenti è importante che il gusto del passato di pomodoro sia ottimo.

Vediamo subito come preparare le pizzette rosse all’origano!

Pizzette Rosse all'origano

Pizzette Rosse all’Origano

Ingredienti per circa 10-12 focaccine

300 gr di farina 0

160 gr di acqua tiepida

5 gr di lievito di birra secco

2 cucchiaini di sale

1 cucchiaino di zucchero

passata di pomodoro q.b.

origano q.b.

Preparazione

Mettete la farina in una ciotola capiente. Mettete metà dell’acqua in un bicchiere, sciogliete lo zucchero e il lievito e aggiungete alla farina. Nell’altra metà dell’acqua sciogliete il sale, e aggiungete anche quella all’impasto.

Impastate a mano per qualche minuto, fino a che non ottenete un impasto omogeneo e non appiccicoso. Mettetelo a lievitare in un luogo caldo e lontano da correnti d’aria, ad esempio all’interno del forno. Lasciate lievitare almeno due ore.

Una volta che l’impasto è raddoppiato, stendetelo su un piano infarinato e con un coppapasta (o un bicchiere rovesciato) tagliate le pizzette, devono essere spesse circa mezzo centimetro.

Lasciate lievitare altri 30 minuti, intanto fate scaldare il forno a 200°. Condite le pizzette rosse con un cucchiaio di passata di pomodoro e un’abbondante spolverata di origano. Infornate per circa 15 minuti, fino a quando non vedete che i bordi iniziano a scurirsi. Ecco pronte le vostre pizzette rosse all’origano, buon appetito!

Se questa ricetta ti è piaciuta passa a trovarmi anche su facebook, sulla pagina Le Ricette di Berry!

Ti possono interessare: