Crea sito
Le Ricette di Berry

Secondi

Mini Burger di Fagioli Borlotti Velocissimi

I mini burger di fagioli sono una ricetta facilissima, bastano davvero pochissimi ingredienti per prepararli e sono molto buoni. Per i vegetariani/vegani è molto importante consumare spesso i legumi, fonte di proteine e vitamine, per questo cerco sempre nuovi modi per portare a tavola i legumi con fantasia e gusto.

Questi mini burger sono comodi, allegri, perfetti sia a tavola che come finger food. A noi sono piaciuti molto e considerando quanto sono facili da preparare, credo proprio che d’ora in poi saranno spesso presenti sulla mia tavola!

In questa ricetta io ho usato i fagioli in scatola; ultimamente è periodo di esami all’università e sono sempre di corsa, ma è buona abitudine consumare preferibilmente i legumi secchi lessati in casa, se fate così lasciateli cuocere molto, in modo da renderli belli morbidi.

Vediamo adesso come preparare i mini burger di fagioli!

Mini Burger di Fagioli

Mini Burger di Fagioli

Ingredienti per 5 mini burger

1 scatola di fagioli borlotti

3-4 cucchiai di pangrattato

paprika dolce q.b.

sale e pepe q.b.

olio extravergine d’oliva 2-3 cucchiai

Preparazione

Sgocciolate i fagioli e passateli sotto acqua corrente per eliminare il liquido di conservazione. Metteteli in una ciotola e con una forchetta schiacciateli fino ad ottenere una pasta semi omogenea, non c’è bisogno che siano completamente schiacciati, quindi se resta qualche fagiolo intatto non preoccupatevi.

Condite i fagioli con paprika dolce e pepe, se volete un pizzico di sale (io non l’ho usato perchè i fagioli in scatola normalmente sono già salati). Aggiungete 2 cucchiai di pangrattato, mescolate e provate a formare un mini burger, se non riuscite a lavorarlo, aggiungete ancora un po’ di pangrattato.

Formate i mini burger con le mani e passateli sul pangrattato da entrambi i lati; a me ne sono venuti 5. Scaldate un filo d’olio in una pentola antiaderente e cuocete i  mini burger di fagioli 2-3  minuti da entrambi i lati.

Ecco pronti i vostri mini burger di fagioli, buon appetito!

Se questa ricetta ti è piaciuta, vieni a trovarmi anche sulla pagina facebook Le Ricette di Berry!

 

Rosti di Patate Veloce

Il rosti di patate in padella è una ricetta tipica della Svizzera, a base di patate grattugiate. In realtà la preparazione originale è diversa da quella che vi propongo io: bisognerebbe lessare le patate il giorno prima e cuocerle nel burro, ma io ho saltato la fase di lessatura delle patate e ho usato l’olio al posto del burro, che come sapete non uso.

Il risultato è sicuramente diverso dal rosti svizzero, ma è una buonissima torta di patate cotta in padella, veloce da preparare e molto gustosa, a noi è piaciuta moltissimo. E’ morbido all’interno, ma racchiuso da una crosticina croccantedavvero irresistibile.

Questa versione è “base”, solo patate e cipolla insaporite con il rosmarino; è già buona così,ma naturalmente potete personalizzarla come preferite, ad esempio aggiungendo zucchine o pomodori secchi.

Vediamo subito come preparare il rosti di patate…a modo mio!

Rosti di Patate

Rosti di Patate

Ingredienti per 4 persone

600 gr di patate

1/2 cipolla

1 cucchiaio di maizena (o frumina o fecola)

Rosmarino q.b.

sale e olio extravergine q.b.

Preparazione

Sbucciate le patate e grattugiatele con una grattugia a fori grandi. Mettete le patate grattugiate in una ciotola e conditele con il sale e il rosmarino.Tritate finemente la cipolla e aggiungetela alle patate Aggiungete un cucchiaio di maizena e mescolate bene.

Versate tutto il composto in una padella antiaderente con il fondo unto, io ne ho usata una da 18 cm di diametro. Schiacciate bene con il dorso di un cucchiaio di legno per formare il rosti. Coprite e fate cuocere a fiamma bassa con il coperchio per circa 10 minuti. Poi girate il rosti aiutandovi con un piatto e fate cuocere 10 minuti l’altro lato, sempre coperto.

Gli ultimi 3-4 minuti di cottura togliete il coperchio e alzate la fiamma, in modo che si formi una crosticina croccante da entrambi i lati. Ecco pronto il vostro rosti di patate in padella, buon appetito!

Se questa ricetta ti è piaciuta, passa a trovarmi anche sulla pagina facebook Le Ricette di Berry!

Torta Salata di Zucchine al Curry

La torta salata di zucchine al curry è una ricetta nata per caso, ma che mi ha subito conquistata. Pochi, anzi pochissimi ingredienti, una preparazione molto veloce e semplice. Zucchine e curry stanno benissimo insieme e il ripieno cremoso è perfetto con la  croccantezza della pasta sfoglia.

Questa ricetta è vegana, ossia non ci sono ingredienti di origine animale, se anche voi volete che la torta sia vegan controllate che il rotolo d sfoglia non contenga burro (la maggior parte sono fatti con margarina, quindi vegetali).

Vediamo subito come preparare la torta salata di zucchine al curry!

Torta Salata di Zucchine al Curry

Torta Salata di Zucchine al Curry

Ingredienti

1 rotolo di pasta sfoglia tonda

1 zucchina tonda grande (o 2 medie)

350 gr di latte di soia

2 cucchiai di fecola di patate

1 cucchiaino di curry

1 pizzico di sale

pepe q.b.

Preparazione

Preparate la crema al curry: mettete in un pentolino il latte e fatelo scaldare qualche minuto a fiamma bassa, quando è vicino al bollore, aggiungete la fecola setacciata, mescolando continuamente per evitare che si formino grumi.

Aggiungete il curry e un pizzico di sale, e fate cuocere la crema a fiamma bassissima per qualche minuto fino a quando non si addensa. Non deve essere densissima, tanto finirà di asciugare in forno.

Tagliate la zucchina a rondelle e mettetene qualcuna da parte per decorare la torta. Tagliate le altre a pezzetti e aggiungeteli alla crema al curry. Fate cuocere 4-5 minuti.

Stendete la sfoglia in uno stampo tondo e versate la crema al curry all’interno, infine decorate la superficie con le rondelle di zucchina tenute da parte. Ripiegate i bordi che fuoriescono dalla teglia e bucherellateli con una forchetta. Pepate un po’ la superficie e infornate a 180° per 30-35 minuti, fino a quando i bordi non cominciano a scurire.

Ecco pronta la vostra torta salata di zucchine al curry, buon appetito!!

Ti possono interessare:

 

Se questa ricetta ti è piaciuta, passa a trovarmi anche sulla pagina facebook Le Ricette di Berry!

Veggie Wurstel di Tofu Homemade

Dopo i vari veggie burger, ecco una novità: i veggie wurstel! So che molti vegetariani/vegani hanno una sorta di pregiudizio verso questo genere di prodotti che in un certo senso “imitano” la carne, e anche io fino a poco tempo fa la pensavo così. Ma poi mi son detta: perchè rinunciare a qualcosa di buono e cruelty free, solo perchè a prima vista sembra una cosa elaborata?

Questi veggie wurstel di tofu oltretutto non sono per niente difficili da preparare, molto più semplici e decisamente più veloci del seitan, infatti solo 10 minuti di preparazione e 20 di cottura. L’aspetto come vedete dalla foto è molto simile a una salsiccia di maiale, il gusto però è buonissimo. La ricetta che vi lascio oggi è  una ricetta base, ma come per il seitan potete personalizzare come preferite, aggiungendo spezie e aromi a vostro piacimento.

Ti possono interessare:

Veggie Wurstel di tofu

Veggie Wurstel di Tofu Homemade

Ingredienti per 4 veggie wurstel

250 gr di tofu al naturale

80 gr di farina di glutine

spezie a piacimento (io noce moscata, pepe)

un pizzico di sale

Preparazione

Tagliate a pezzetti il tofu e frullatelo per qualche minuto, fino a ridurlo a pezzetti molto piccoli. Aggiungete la farina di glutine, le spezie e il sale. L’impasto tende a sgretolarsi facilmente, ma non perdetevi d’animo. Quando è abbastanza amalgamato, dividetelo in 4 parti.

Schiacciando con le mani, fatelo rotolare per dargli una forma tipo wurstel, se si sgretola aiutatevi arrotolandolo in un pezzo di carta forno. Appena ha preso la forma arrotolatelo nella carta forno, poi nell’alluminio e fate anche gli altri wurstel.

Cuocete i wurstel al vapore per 20-25 minuti, poi lasciateli raffreddare qualche minuto prima di togliere l’involucro di carta. Ecco pronti i vostri veggie wurstel di tofu, pronti per essere cucinati come preferite: sulla piastra, al sugo, nelle torte salate…insomma in tutti i modi che la vostra fantasia vi suggerisce!

Se questa ricetta ti è piaciuta passa a trovarmi anche su facebook, sulla pagina Le Ricette di Berry!

Melanzane al Pomodoro

Le melanzane al pomodoro sono un contorno gustoso, saporito e leggero. Semplicissime da fare, sono buonissime da sole, come ricco contorno a un secondo piatto, per condire il pane bruschettato o anche come sugo per la pasta. In più sono velocissime da preparare, un vero e proprio salvacena leggero e che piace a tutti, il gusto intenso delle melanzane si sposa con i sapori mediterranei: olive, pomodoro e basilico…buonissimo!

Ti possono interessare:

Melanzane al pomodoro

 

Melanzane al Pomodoro

Ingredienti

1 melanzana grande

400 ml di passata di pomodoro

70 gr di olive nere

basilico q.b.

sale e olio

Preparazione

Tagliate le melanzane a dadini di circa 1 cm di lato. Mettetele a cuocere in pentola con un filo d’olio, mescolando di tanto in tanto, per circa 5 minuti. Aggiungete le olive nere e  fate cuocere altri 5 minuti. Aggiungete la passata di pomodoro e fate cuocere altri 10 minuti circa, o comunque fino a quando la passata non si inizia a asciugare.

Infine regolate il sale e aggiungete le foglie di basilico fresche spezzettate a mano per salvaguardare il profum. Servite caldo con un filo d’olio evo a crudo. Buon appetito!

Segui Le Ricette di Berry anche su Facebook, tante idee e consigli per la tua cucina veg!

Veggie Burger di Ceci e Patate

I veggie burger sono una fonte inesauribile di idee, sia per i vegetariani che per chi non lo è. Infatti sono comodi, buoni e facili da preparare e possono essere preparati più o meno come si preferisce. Questa versione è molto semplice, con ceci e patate insaporite dal rosmarino fresco, che li rende profumatissimi.

Ti possono interessare:

Veggie Burger di Ceci e Patate

Veggie Burger di Ceci e Patate

Ingredienti per 4 burger

1 scatoletta di ceci precotti (o se avete tempo 200 gr circa di ceci secchi)

3 patate medie

3-4 cucchiai di pangrattato

rosmarino q.b.

sale

olio extravergine

Preparazione

Sbucciate le patate e tagliatele a tocchetti, poi cuocetele in acqua bollente fino a quando non diventano morbide (circa 20 minuti). Scoletele e aggiungete i ceci, dopo averli sciacquati sotto acqua corrente.

Frullate grossolanamente, poi aggiungete sale e rosmarino fresco spezzettato. Aggiungete 2-3 cucchiai di pangrattato e provate a formare un burger con le mani bagnate, se resta ancora troppo appiccicato aggiungete un altro cucchiaio di pangrattato.

Formate i burger e cuoceteli sulla piastra o in padella, preventivamente spennellata con olio extravergine. Ecco pronti i vostri veggie burger di ceci e patate!

Segui Le Ricette di Berry anche su Facebook, tante idee e consigli per la tua cucina veg!

Mini Quiche agli Asparagi

Le mini quiche agli asparagi vegan sono un antipasto e secondo dall’allure molto primaverile e molto chic, perfette per un pranzo o una cena scanzonata, ma allo stesso tempo modaiola. Il finger food, si sa, è la tendenza culinaria del momento e in effetti le mono porzioni sono molto più carine e comode della classica torta salata (che comunque io adoro!).

La pasta di queste tortine è una semplice pasta matta alle spezie, ripiena da una gustosa crema di tofu e asparagi profumata alla noce moscata. La ciliegina sulla torta è che queste tortine sono vegan, oltre che cruelty free anche relativamente leggere rispetto alle loro corrispettive non-veg.

Ti possono interessare:

Vediamo subito come preparare le mini quiche agli asparagi vegan!

Mini Quiche agli Asparagi

Ingredienti per 4 mini quiche agli asparagi

100 gr di farina

50 gr d

i acqua

spezie (io mix di erbe provenzali)

3 cucchiai olio

4 asparagi

tofu 160 gr

noce moscata

sale q.b.

Preparazione

Mettete la farina e le erbe in una ciotola, aggiungete mezzo cucchiaino di sale e l’olio. Poi aggiungete l’acqua e impastate prima aiutandovi con un cucchiaio di legno e poi a mano, fino a ottenere un impasto morbido e elastico. Avvolgetelo nella pellicola trasparente e mettetelo a rassodare in frigo per circa 30 minuti.

Intanto preparate il ripieno delle quiche: frullate il tofu fatto a pezzetti con un cucchiaio di acqua, mezzo cucchiaino di sale e un cucchiaio d’olio, fino ad ottenere una crema abbastanza soda.

Cuocete gli asparagi a vapore fino a quando non diventano abbastanza morbidi, poi tagliateli a pezzetti e mettete da parte le cime. Aggiungete gli asparagi e la noce moscata alla crema di tofu e frullate fino ad amalgamare bene tutto.

Trascorso il tempo di risposo della pasta tagliate dei dischetti e metteteli nelle formine delle crostatine, farciteli con l crema di asparagi e infine decorate con le cimette tenute da parte. Infornate a 180° per 30 minuti: ecco pronte le vostre mini quiche agli asparagi vegan!

Se questa ricetta ti è piaciuta, passa a trovarmi anche sulla pagina facebook Le Ricette di Berry!

Mini Quiche agli Asparagi

Spezzatino di Soia e Piselli Veg

Lo spezzatino di soia e piselli è un fantastico secondo piatto vegano, sicuramente molto più sano e leggero del suo corrispettivo carnivoro. Come sempre ho fatto la prova con i miei amici onnivori, la loro reazione al sentire che si trattava di un piatto vegan è stata davvero impagabile.

Le bistecche di soia disidratate si trovano già abbastanza facilmente in commercio, ma se non le trovate scrivetemi in privato o su facebook e vi consiglio alcuni negozi online in cui trovarle. Questo piatto è anche piuttosto semplice da preparare e non richiede lunghi tempi di cottura, potete anche prepararlo in anticipo e scaldarlo all’ultimo minuto, perché si conserva bene uno-due giorno in frigo ben chiuso.

Ti possono interessare:

Vediamo subito come preparare lo spezzatino di soia e piselli!

Spezzatino di soia e Piselli vegan

Spezzatino di Soia e Piselli vegan

Ingredienti per due

150 gr di bistecche di soia disidratate

brodo vegetale q.b.

300 gr di piselli precotti

1 scalogno

2 cucchiai di concentrato di pomodoro

spezie a scelta (io basilico, rosmarino, origano)

olio extravergine

Preparazione

Per prima cosa reidratate le bistecche di soia, mettendole a cuocere in brodo vegetale per 15-20 minuti.Vedrete che si gonfiano molto e tendono a salire a galla, quindi ogni tanto mescolate un po’.

Quando le bistecche si sono reidratate, scolatele con uno scolapasta e appoggiate una ciotola pesante per eliminare l’acqua in eccesso, poi tagliatele a pezzetti irregolari.

Tritate finemente lo scalogno e mettetelo a stufare in una pentola con un cucchiaio d’olio. Poi aggiungete le bistecche di soia e i piselli precedentemente cotti (potete usare quelli in scatola oppure cuocere in pentola con un po’ d’acqua quelli freschi o surgelati).

Aggiungete le spezie, il sale, 1 bicchiere d’acqua e il concentrato di pomodoro. Mescolate per far sciogliere il concentrato e fate insaporire tutto insieme per una decina di minuti. Servite ben caldo.

Segui Le Ricette di Berry anche su Facebook, tante idee e consigli per la tua cucina veg!

Spezzatino di soia e Piselli vegan