Crea sito
Le Ricette di Berry

Primi

Riso Saltato con Tofu e Verdure

Il riso saltato con tofu e verdure è un primo piatto molto gustoso, che può essere considerato anche un piatto unico. Infatti unisce i carboidrati del riso alle proteine del tofu, il tutto con carote e zucchine che aggiungono colore e sapore.

L’ispirazione di questo piatto viene dalla cucina orientale, ma il profumo dell’origano lo riporta ai sapori mediterranei. Questa ricetta è molto leggera ed è indicata per chi è a dieta.

Vediamo subito come preparare il riso saltato con verdure.

Riso Saltato con Tofu e verdure

Riso Saltato con Tofu e Verdure

Ingredienti per 2 persone

180 gr di riso basmati

100 gr di tofu

2 zucchine medie

2 carote medie

origano

sale e pepe q.b.

olio extravergine

Preparazione

Cuocete il riso in abbondante acqua bollente, scolatelo quando è ancora al dente e fermatene la cottura passandolo in acqua fredda.

Intanto preparate il tofu e le verdure, tagliando tutto a listarelle di dimensioni simili. Scaldate un filo d’olio in un wok o in una padella larga e fatevi cuocere le carote per circa 10 minuti. Trascorso questo tempo aggiungete le zucchine e il tofu, mescolando spesso. Fate cuocere fio a quando le verdure non sono cotte e il tofu si è leggermente scurito.

Infine aggiungete il riso, profumato con l’origano e fate saltare a fiamma vivace per qualche minuto. Ecco pronto il vostro riso saltato con tofu e verdure!

Se questa ricetta ti è piaciuta puoi restare sempre aggiornato seguendo la pagina facebook Le Ricette di Berry

Raccolta di Ricette: Creme, Zuppe e Vellutate da Scaricare Gratis

Si abbassano le temperature e cosa c’è di meglio di un bel piatto caldo e fumante? Creme, zuppe e vellutate sono i piatti dell’inverno per eccellenza, ricchi di vitamine, leggeri, caldi e profumati, perfetti per scaldarci dopo una lunga giornata fredda.

In questo ricettario troverete 10 ricette facili da realizzare per cucinare tante creme, zuppe e vellutate gustose e originali, con ingredienti sani e genuini.

Clicca qui sotto e scarica gratis il ricettario “Creme, zuppe e vellutate”

Creme, Zuppe e Vellutate – Raccolta di Ricette

collage creme zuppe vellutate 2

 

Se questo ricettario ti è piaciuto vieni a trovarmi sulla pagina facebook Le Ricette di Berry, tante idee e consigli in cucina!

Gnocchetti Sardi alle Lenticchie

Gli gnocchetti sardi alle lenticchie sono una ricetta per un primo piatto tipico della Sardegna. Gli gnocchetti sardi si prestano benissimo ad essere cucinati insieme alle lenticchie: infatti si tratta di un tipo di pasta molto piccolo e che assorbe molto bene il sugo al pomodoro che accompagna il piatto.

Questa ricetta è molto facile e veloce da preparare, ma anche un primo piatto economico e allo stesso tempo originale. Potete usare sia le lenticchie secche, che hannno ovviamente più gusto e sapore, oppure quelle in scatola, che sono già pronte e vi permettono di preparare il piatto all’ultimo minuto. Vediamo subito come preparare gli gnocchetti sardi alle lenticchie!

Gnocchetti sardi alle lenticchie

Gnocchetti Sardi alle Lenticchie

Ingredienti per 2 porzioni

180 gr d gnocchetti sardi tipo 1

200 gr di lenticchie secche o in scatola

200 ml di passata di pomodoro

1 cipolla rossa

peperoncino in polvere q.b

Preparazione

Iniziate a far cuocere le lenticchie: se state usando le lenticchie secche fatele cuocere in acqua bollente per circa 30 minuti, se state usando quelle in scatola saltate questo passaggio.

Quando le lenticchie sono pronte, iniziate a far bollire l’acqua per gli gnocchetti e intanto tritate finemente la cipolla e fatela soffriggere in padella con un filo d’olio evo. Poi aggiungete le lenticchie e la passata di pomodoro.

Cuocete gli gnocchetti, scolateli quando sono ancora molto al dente e terminate la cottura nella padella con le lenticchie, aggiungendo un mestolo di acqua di cottura e un po’ di peperoncino in polvere secondo il vostro gusto.

Ecco pronti i vostri gnocchetti sardi alle lenticchie!

Se questa ricetta ti è piaciuta segui la pagina facebook Le Ricette di Berry, per rimanere sempre aggiornato!

Gnocchetti sardi alle lenticchie

Crema di Radicchio Rosso

La crema di radicchio rosso è un primo piatto molto gustoso, dal sapore intenso e un po’ amarognolo. Questa crema è ottima da servire sia da sola, accompagnata da crostini di pane rustico, oppure come salsa sulla pasta, in particolar modo con paste porose assorbano bene il sugo.

Questa ricetta è molto leggera, perfetta per chi sta seguendo una dieta. Può essere resa ancora più leggera sostituendo il formaggio spalmabile con formaggio light. Inoltre si prepara in pochi semplici passaggi. Vediamo subito come fare.

Crema di Radicchio Rosso

Crema di Radicchio Rosso

Ingredienti

1 radicchio rosso foggiano

200 gr di formaggio spalmabile

1 bicchiere di brodo vegetale

1 scalogno

sale e pepe qb

olio evo

Preparazione

In una padella leggermente unta fate rosolare lo scalogno tagliato finemente. Tagliate il radicchio a strisce sottili e aggiungetelo al soffritto. Fate cuocere qualche minuto, poi aggiungete il bicchiere di brodo vegetale e fate cuocere circa 10 minuti.

Infine aggiungete il formaggio spalmabile e fate cuocere un paio di minuti, mescolando per amalgamare gli ingredienti. Togliete dal fuoco e frullate tutto con il minipimer a immersione. Aggiustate di sale e di pepe e servite caldo con un filo d’olio extravergine d’oliva a crudo.

Buon Appetito!

Se questa ricetta ti è piaciuta puoi rimanere sempre aggiornato sulle ultime ricette vegetariane e light sulla pagina facebook Le Ricette di Berry!

Crema di Radicchio Rosso

Crema di Ceci al Curry – Ricetta Vegan Leggera

La crema di ceci al curry è un primo piatto vegano molto leggero e gustoso, con un profumo intenso dato dal curry che fa pensare all’Oriente. Questo piatto è perfetto nei mesi freddi, infatti questa crema vi scalderà molto ed è ricca di elementi nutritivi utili al nostro organismo.

Questa crema è molto semplice da preparare, anche per i meno esperti in cucina, inoltre è molto economica. Se siete di fretta e non avete tempo per mettere in ammollo i ceci o ve ne siete dimenticati, potete sostituire i ceci secchi con quelli in scatola e la vostra ricetta sarà velocissima

Vediamo subito come preparare la crema di ceci al curry!

Crema di Ceci al Curry

Crema di Ceci al Curry

Ingredienti

400 gr di ceci secchi

1 lt di brodo vegetale

1 cucchiaino di curry

sale e pepe

Preparazione

Mettete i ceci in ammollo e lasciateli per una notte. Il giorno sucessivo metteteli in una padella con il brodo vegetale e fateli cuocere per circa 1 ora, controllando fino a quando non si sono ammorbiditi.

Quando sono ormai morbidi scolateli e mettete a soffriggere nella stessa pentola uno scalogno tritato. Quando diventa dorato, aggiungete i ceci e togliete dal fuoco. Tritate tutto con un frullatore a immersione.

Rimettete sul fuoco, aggiungete ½ bicchiere d’acqua in cui avete sciolto 1 cucchiaino di curry. Fate cuocere per 5 minuti tutti insieme, aggiustate di sale e pepe e servite ben calda.

 Ecco pronta la vostra crema di ceci al curry e..buon appetito!

Se vuoi restare sempre aggiornato con tante ricette e consigli vieni a trovarmi sulla pagina facebook Le Ricette di Berry.

Crema di Ceci al Curry

Zuppa di Farro e Lenticchie Piccante

La zuppa di farro e lenticchie piccante è un gustoso primo piatto da gustare nelle giornate fredde. Questa ricetta è perfetta per chi segue una dieta vegana: le lenticchie sono infatti ricche di proteine, un perfetto sostituto delle proteine animali. Inoltre questa ricetta è molto leggera, quindi adatta anche a chi è a dieta.

IO ho usato le lentecchie secche, ma potete usare anche quelle in scatola precotte, ma invece di mettere da subito con il farro, aggiungetele solo alla fine.

Vediamo subito come preparare questa saporita zuppa di farro e lenticchie.

Zuppa di Farro e Lenticchie

Zuppa di Farro e Lenticchie Piccante

Ingredienti

150 gr di lenticchie secche

200 gr di farro perlato

1 lt brodo vegetale

80 ml di passata di pomodori

1 cipolla

peperoncino in polvere

prezzemolo q.b.

Sale e pepe

Preparazione

Mettete in ammollo il farro e le lenticchie per almeno 3 ore, oppure mettetele la sera e cucinatele il giorno seguente.

Trascorso il tempo di ammollo, tagliate finemente la cipolla e mettetela a soffriggere in una pentola con un filo d’olio extravergine.

Quando la cipolla è dorata aggiungete le lenticchie e il farro e coprite con il brodo. Portate a bollore e fate cuocere per circa 30-40 minuti, aggiungendo altra acqua se necessario.

Fate restringere il brodo e infine aggiungete la passata di pomodoro, il peperoncino in polvere e il prezzemolo tritato. Fate cuocere altri 5 minuti e servite ben caldo.

Se questa ricetta ti è piaciuta, vieni a trovarmi anche su facebook, sulla pagina Le Ricette di Berry!

Crema di Piselli e Mandorle

La crema di piselli e mandorle è un primo piatti molto delicato e leggero, che unisce il gusto delicato dei piselli e delle mandorle in una perfetta armonia di sapori. Questa ricetta è molto semplice da preparare e richiede poco tempo. Potete usare sia piselli freschi che surgelati.
Vediamo subito come realizzare questa delicata e raffinata crema di piselli e mandorle.

Crema di Piselli e mandorle

Crema di Piselli e Mandorle

Ingredienti

500 gr di piselli già sgranati

30 gr di mandorle

1 scalogno

50 gr di yogurt greco

1/2 lt brodo vegetale

sale e pepe q.b.

Preparazione

Tritate finemente gli scalogni e metteteli in una pentola leggermente unta. Tritate le mandorle, tenendone qualcuna da parte per la decorazione, e aggiungetele al soffritto.
Quando lo scalogno è dorato aggiungete i piselli e il brodo vegetale.

Portate a ebollizione e fate cuocere per circa 20 minuti aggiungendo acqua se diventa troppo asciutta, poi frullate la zuppa con un frullatore a immersione. Aggiustate di sale.

Aggiungete lo yogurt greco, mescolate bene e fate cuocere per altri 5 minuti

Servite la crema di piselli ben calda, accompagnata da qualche mandorla intera e un po’ di pepe macinato al momento.

Crema di Piselli e mandorle

 

Zuppa di orzo e patate al pomodoro

La zuppa di orzo e patate al pomodoro è un primo piatto perfetto per le giornate più fredde. In questo piatto troverete pochi ingredienti della tradizione contadina e un sapore antico e genuino.

Questa zuppa è molto semplice da preparare, gustosa e nutriente, inoltre è adatta alla dieta vegana, perchè non usa ingredienti di origine animale.

Vediamo subito come preparare la zuppa di orzo e patate al pomodoro.

Zuppa di orzo e patate

Zuppa di orzo e patate al pomodoro

Ingredienti per due persone

200 gr di orzo perlato

3 patate

1 cipolla

80 ml di passata di pomodoro

rosmarino q.b.

sale e pepe

Preparazione

Tagliate le patate a dadini e mettetele a cuocere in una pentola leggeremente unta con la cipolla tritata finemente. Fatele cuocere 5 minuti, girandole di tanto in tanto. Poi aggiungete l’orzo.

Coprite con acqua,m aggiungete il sale e portate a bollore. Fate cuocere per 20-30 minuti, la cottura varia dal tipo di orzo. Se non è indicato il tempo di cottura sulla confezione, assaggiate. Se si asciuga troppo aggiungete altra acqua.

Quando è diventato morbido, ma ancora al dente, aggiungete gli aghi di 2-3 rametti di rosmarino e la passata di pomodoro. Terminate la cottura e lasciate addensare. Servite la vostra zuppa di orzo e patate al pomodoro ben calda, con un filo d’olio extravergine a crudo e del pepe nero macinato fresco.

Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi sulla pagina facebook Le Ricette di Berry, per rimanere sempre aggiornato con tante ricette facili e veloci.

Zuppa di orzo e patate