Crea sito
Le Ricette di Berry

Le Ricette di Berry

Torta Angelica al Cioccolato – Senza Burro, Latte e Uova

La torta angelica al cioccolato è una torta molto particolare, formata da tanti strati di panbrioche e cioccolato che si alternano per un vero vortice di golosità. Con questa tornat è gararntita l’ovazione a tavola: scenografica e particolare, sarà un sicuro successo. E’ ottima sia come torta dopo un pasto, sia come dolce da colazione: è soffice e gustosa, perfetta anche per l’inzuppo.

Come sempre questa non è la ricetta tradizionale, ma la mia versione rivisitata senza burro, latte e uova, 100% vegetale, ma sempre buonissima. Inoltre l’angelica si preparara tradizionalmente con uvetta o con gocce di cioccolato, ma dato che io non le avevo in casa ho usato la crema al cioccolato, e vi assicuro che viene buonissima! Prossimamente proverò anche la versione con gocce di cioccolato e nocciole e magari con uvetta e canditi per Natale.

Torta Angelica al Cioccolato

Torta Angelica al Cioccolato

Ingredienti

  • 300 gr di farina manitoba
  • 200 gr di farina 0
  • 260 gr di latte di soia (o altro latte vegetale)
  • 60 gr di olio di semi (io mais)
  • 50 gr di zucchero di canna
  • 10 gr di sale
  • 12 gr di lievito di birra fresco
  • 150 gr circa di crema spalmabile al cioccolato veg

Preparazione

  1. Mettete la farina in una ciotola, con il sale e l’olio.
  2. Aggiungete lo zucchero alla ciotola.
  3. Sciogliete il lievito nel latte di soia e versatelo gradualmente nella ciotola, mescolando con un cucchiaio d legno.
  4. Quando avete versato tutto il latte, iniziate a impastare a mano. L’impasto è pronto quando ha un aspetto omogeneo, potete aiutarvi con altra farina per renderlo più lavorabile, ma senza esagerare: deve rimanere abbastanza appiccicoso.
  5. Infarinate l’interno di una ciotola capiente, mettete l’impasto, coprite con un panno umido e mettete a lievitare nel forno spento per almeno 1 ora e 30 minuti.Torta Angelica al Cioccolato Tutorial
  6. Quando l’impasto risulta raddoppiato, stendetelo dandogli una forma rettangolare. (vd foto)
  7. Scaldate leggermente la crema di cioccolato per renderla più fluida.
  8. Coprite il rettangolo di panbrioche con uno strato sottile di crema.(vd foto)
  9. Arrotolate il rettangolo per formare un cilindro e tagliatelo a metà nel senso della lunghezza (vd foto)
  10. Unite le estremità e arrotolate le due parti di impasto, posizionandole in uno stampo da ciambella (vd foto)
  11. Lasciate lievitare almeno 1 ora.
  12. Cuocete a 180° per circa 50-60 minuti, se la superficie della torta angelica si scurisce troppo coprite con un foglio di alluminio o mettete la resistenza del forno solo sotto. Ricordate che ogni forno è diverso, quindi controllate spesso la vostra angelica e valutate la cottura in base al vostro forno.

Ecco pronta la vostra torta angelica, ci vuole un po’ di tempo , ma ne vale decisamente la pena! Potete servirla così o spolverizzarla con un po’ di zucchero a velo!

Se questa ricetta ti è piaciuta passa a trovarmi anche su facebook, sulla pagina Le Ricette di Berry!

Torta Angelica al Cioccolato

Pasta e Ceci a modo mio

La pasta e ceci è un classico primo piatto, tradizionale, semplice, molto nutriente. Esistono moltissime versioni della pasta e ceci: alla napoletana, alla romana, alla toscana…oserei dire che ogni famiglia ha la sua ricetta! Questa è la mia: leggera, vegan e con un pizzico di piccante, che non guasta mai, fa bene e scalda nelle giornate fredde.

Questa pasta è perfetta per i mesi freddi e visto che ci addentriamo nell’autunno, ve la propongo adesso!

Vediamo subito come preparare la pasta e ceci…a modo mio!

Pasta e Ceci

Pasta e Ceci

Ingredienti per due persone

  • 160 gr di pasta (io gramigna)
  • 200 gr di ceci circa*
  • 2 cucchiai di doppio concentrato di pomodoro
  • brodo vegetale q.b
  • 1 scalogno piccolo
  • 1 carota
  • paprika q.b.
  • peperoncino q.b.
  • rosmarino q.b.

*come sempre vi consiglio di usare i ceci secchi, vi basta metterli in ammollo la sera prima di cucinarli…naturalmente se vi viene una voglia improvvisa di pasta e ceci potete usare quelli in scatola, ma ricordate di sciacquarli bene sotto acqua corrente prima di utilizzarli!

Preparazione

  1. Tritate lo scalogno e tagliate la carota a dadini, poi mettete a soffriggere in una pentola con un cucchiaio d’olio.
  2. Quano il soffritto è appassito, aggiungete i ceci e coprite con abbondante brodo vegetale.
  3. Aggiungete il concentrato di pomodoro, le spezie e salate.
  4. Portate a ebollizio,e, poi aggiungete la pasta. Fate cuocere finchè la pasta non è pronta, se si dovesse asciugare troppo aggiungete un pio’ di brodo o acqua.

Ecco pronta la vostra pasta e ceci, un primo gustoso e nutriente da servire ben caldo! Per renderlo ancora più profumato aggiungete un filo d’olio a crudo…irresistibile!

Se questa ricetta ti è piaciuta e vuoi restare in contatto con me, vieni a trovarmi su facebook, sulla pagine Le Ricette di Berry, per scambiarci idee e consigli di cucina veg!!

Filoncini alle Olive

I filoncini alle olive sono dai fantastici panini monoporzione, perfetti da imbottire, ma buoni anche da soli. Infatti sono già molto gustosi grazie all’impasto ricco di olive!

Preparare l pane a casa è molto semplice, basta prendere un po’ la mano e non smetterete più: il profumo del vostro pane in forno diventerà una dipendenza…e poi che soddisfazione! Questa ricetta è molto semplice, vi basta lavorare l’impasto in una grossa ciotola per non combinare disastri in cucina.

Vediamo subito come preparare i filoncini alle olive!

Filoncini alle Olive

Filoncini alle Olive

Ingredienti per 5 filoncini

  • 200 gr di farina manitoba
  • 100 gr di farina 0
  • 2 cucchiai d’olio
  • 160 gr di acqua
  •  7 gr di lievito di birra fresco
  • olive q.b.
  • 1 cucchiaio di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero

Preparazione

  1. Unite le farine, il sale e l’olio in una ciotola capiente.
  2. Sciogliete il lievito sbriciolato nell’acqua con lo zucchero, se l’acqua è tiepida si fa prima, ma si può fare anche con l’acqua calda.
  3. Tagliate le olive a rondelle e unitele alla ciotola.
  4. Versate poco a poco l’acqua nella ciotola. Per facilitarvi, iniziate con un cucchiaio di legno, poi appena potete continuate a mano.
  5. Impastate per 1 minuti circa, poi coprite con uno strofinaccio e fate riposare. Io ho emsso 7 gr di lievito e lasciato riposare tutta la notte in frigo. Se volete fare più in fretta mettete 12 gr di lievito e fate riposare circa 2 ore dentro il forno spento.
  6. Trascorso il tempo di lievitazione, dividete l’impasto in 5 panetti da 100-110 gr l’uno.
  7. Schiacciateli per renderli rettangolari, poi ripiegate verso l’interno i bordi e pizzicate con le mani sulle pieghe per dare la forma ai filoncini. Se non siete molto esperti di panificazione, potete semplicemente arrotolare su loro stessi i rettangoli e chiudere le due estremitaà schiacciandole con le dite: il risultato sarà buono lo stesso!Filoncini alle Olive
  8. Lasciate lievitare ancora un’ora, poi spennellate la superficie dei filoncini con acqua e olio e praticate tre tagli diagonali sulla superficie.
  9. Infornate a 180° per 45 minuti: controllate spesso i filoncini alle olive perchè ogni forno è diverso!

Ecco pronti i filoncini alle olive, in questa versione sono perfetti da farcire! Buon appetito!

Se questa ricetta ti è piaciuta, per dubbi e/o consigli vieni a trovarmi anche su facebook, sulla pagina Le Ricette di Berry!

Filoncini alle Olive

Danubio Salato Senza Uova-Latte-Burro ai Funghi

Il danubio salato senza uova, latte e burro è la versione del famoso danubio adatta a tutti, vegani ed intolleranti, perchè preparata senza nessun ingrediente di origine animale! Ho provato diverse versioni di questa ricetta, perchè il panbrioche senza uova non è un’impresa semplice, e finalmente posso dire di esserci riuscita: questo panbrioche è sofficissio, leggero e gustoso…una meraviglia!

Il danubio è senza dubbio un piatto molto scenografico, gustoso e particolare: io l’ho farcito con un ripieno adatto alla stagione: funghi al pomodoro!

Vediamo subito come preparare il danubio senza uova ai funghi!

Danubio salato senza uova ai funghi

Danubio Salato Senza Uova-Latte-Burro ai funghi

Ingredienti

Per l’impasto:

  • 300 gr di farina manitoba
  • 200 gr di farina 0
  • 260 gr di latte di soia
  • 60 gr di olio di semi (io mais)
  • 50 gr di zucchero
  • 10 gr di sale
  • 12 gr di lievito di birra fresco

Per il ripieno:

  • 200 gr di funghi champignons surgelati
  • 100 gr di passato di pomodoro
  • basilico q.b.

Preparazione

  1. Mettete la farina in una ciotola, con il sale e l’olio.
  2. Aggiungete lo zucchero alla ciotola
  3. Sciogliete il lievito nel latte di soia e versatelo gradualmente nella ciotola, mescolando co un cucchiaio d legno.
  4. Quando avete versato tutto il latte, iniziate a impastare a mano. L’impasto è pronto quando ha un aspetto omogeneo, se necessario aggiungete altra farina, ma considerate che deve rimanere appiccicoso.
  5. Infarinate l’interno di una ciotola capiente, mettete l’impasto, coprite con un panno umido e mettete a lievitare nel forno spento per circa 1 ora e 30 minuti.
  6. Preparate il ripieno: io ho usato dei funghi champignons cotti in padella con il passato di pomodoro e insaporito con basilico, ma potete farlo con altri ripieni a vostra scelta.
  7. Dividete l’impasto lievitato in 10-12 palline da 70-80 gr l’una.
  8. Schiacciate le palline per ottenere dei dischetti, versate il ripieno al centro e richiudetele ripiegando i bordi e incollandoli. vi basterà dare dei piccoli pizzicotti alla pasta)Danubio salato senza uova tutorial
  9. Mettete le palline una accanto all’altra nella teglia, lasciando un po’ di spazio tra una e l’altra, perchè lieviteranno ancora!
  10. Lasciate lievitare ancora un’ora almeno, poi infornate a 180° per 35-40 minuti. Se negli ultimi 20-25 minuti la superficie dovesse essere troppo scura, coprite con un foglio di alluminio. (ricordate che ogni forno è diverso, quindi verificate la cottura del vostro danubio!)Danubio salato senza uova tutorial 2

Ecco pronto il vostro Danubio salato senza uova, latte e burro ai funghi, buonissimo! Buon appetito!

Se questa ricetta ti è piaciuta vieni a trovarmi sulla pagina facebook Le Ricette di Berry!

Riso al Tofu e Piselli Saltato

Il riso al tofu e piselli è un piatto semplice, genuino e nutriente, che fa pensare alla cucina orientale. Il riso infatto non viene preparato come l’italianissimo risotto, ma bollito prima e successivamente saltato i padella per insaporire.

E’ un piatto molto profumato: io ho usato il riso basmati, già molto profumato di suo, bollito con alloro e aglio: fantastico.Il riso bollito viene poi saltato insieme agli altri ingredienti, potete usare il wok o se non lo avete va bene una padella normale.

Questo piatto è semplice da preparare, potete anche portarvi avanti cuocendo il riso il giorno prima, in questo modo il riso saltato sarà ancora più buono!

Vediamo subito come preparare il riso con Tofu e piselli saltato!

Riso al Tofu e Piselli

Riso al Tofu e Piselli

Ingredienti per 2 persone

  • 170 gr di riso basmati
  • 80 gr di tofu
  • 100 gr di piselli surgelati
  • olio extravergine q.b.
  • sale e pepe
  • alloro 2-3 foglie
  • aglio 1 spicchio
  • spezie miste (Io spezie miste provenzali)

Preparazione

  1. Portate a bollore abbondante acqua salata con le foglie di alloro e l’aglio.
  2. Mettete a bollire il riso, poi scolatelo 2-3 minuti prima del tempo di cottura indicato e lasciatelo riposare
  3. In una padella capiente, mettete i piselli ancora surgelati e fateli cuocere.
  4. Quando i piselli sono pronti e morbidi, aggiungete il tofu tagliato a dadini, con le spezie che avete scelto un 2-3 giri di olio extravergine
  5. Fate insaporire il tofu per qualche minuti, poi aggiungete il riso, sgranandolo con una forchetta.  Fate saltare per qualche minuto per mescolare bene gli ingredienti.
  6. Servite caldo con una spolverata di pepe.

Ecco pronto il vostro riso al tofu e piselli, semplice, nutriente e gustoso, spero che vi piaccia…buon appetito!!

Se questa ricetta ti è piaciuta vieni a trovarmi su facebook sulla pagina Le Ricette di Berry!

Torta Salata con Patate e Peperoni

La torta salata con patate e peperoni è la prima ricetta del blog che non ho cuninato io, ma il mio fidanzato (che ora che ha scoperto la comodità della foglia è diventato inarrestabile).

E’ una torta salata molto semplice, vegan, con pochi ingredienti, ma tanto gusto grazie al ripieno corposo ai peperoni, insaporito con paprika e pepe. Noi l’abbiamo mangiata a pranzo calda, appena uscita dal forno, ma abbiamo scoperto a cena che fredda era ancora più buona, in quanto il ripieno ha tem po di rassodarsi e insaporirsi per bene.

Vediamo subito come preparare la torta salata con patate e peperoni!

Torta Salata con Patate e Peperoni

Torta Salata con Patate e Peperoni

Ingredienti

  • 1 rotolo di pasta sfoglia rotonda
  • 3 patate  medie
  • 1 peperone rosso
  • 1 peperone giallo
  • pangrattato q.b.
  • paprika q.b.
  • sale e pepe nero q.b.
  • olio extravergine q.b

Preparazione

  1. Lessate le patate con la buccia per circa 20 minuti, poi scolatele e togliete la buccia (si toglierà molto facilmente)
  2. Intanto tagliate i peperoni a striscioline, non è importante essere precisi. Fate cuocere i peperoni in padella con un filo d’olio per circa 10 minuti.
  3. Quando le verdure sono cotte, schiacciate le patate con lo schiacciapatate o se non l’avete con una forchetta o un minipimer.
  4. Aggiungete i peperoni alle patate schiacciate, condite con sale, pepe e paprika.
  5. Stendete la sfoglia in una teglia rotonda, versate dentro il ripieno e ripiegate i bordi della sfoglia che fuoriescono dalla teglia.
  6. Spolverizzate uno strano sottile di pangrattato sulla superficie con un filo d’olio, che formerà la gratinatura.
  7. Infornate a 180° per circa 30 minuti, controllate il vostro forno per verificare di avere il grado di cottura desiderato.

Ecco pronta la torta salata con patate e peperoni, spero che piaccia a voi come è piaciuta a me!

Passate a trovarmi anche su facebook, sulla pagina Le Ricette di Berry!

Sbriciolata ai Fichi e Mandorle – Vegan

La sbriciolata ai fichi e mandorle è un dolce buonissimo, facile da preparare, senza burro, latte e uova. A me piace molto il gusto dei fichi, che si sposa benissimo con quello delicato delle mandorle. In più in questa torta si legano in una frolla delicata e morbida, preparata con il latte di mandorla, vi lascio immaginare che profumo fantastico si diffondeva per casa mentre la sbriciolata era in forno!

Questa ricetta non è difficile da preparare, dovete solo fare attenzione mentre stendete la pasta frolla a non romperla, ma aiutandovi con la carta forno non avrete problemi ( e poi se si rompe un po’ potete fare qualche aggiustamento a mano 😉 )

Vediamo subito come preparare la sbriciolata ai fichi e mandorle!

Sbriciolata ai Fichi e Mandorle

Sbriciolata ai Fichi e Mandorle

Ingredienti

  • 350 gr farina
  • 160 gr di zucchero di canna
  • 50 ml olio d’oliva
  • 50 ml olio di semi (il mio di mais)
  • 80 ml di latte di mandorla
  • granella di mandorle q.b.
  • 10 gr di lievito per dolci
  • 1 fialetta di aroma di mandorla
  • 1 barattolo di marmellata di fichi bio

Preparazione

  1. Mettete la farina in una ciotola insieme allo zucchero e al lievito
  2. Aggiungete i due oli e mescolate con un cucchiaio, poi aggiungete anche l’aroma e il latte di mandorla.
  3. Mescolate e quando si formato i grumi iniziate a impastare a mano fino ad ottenere una palla di impasto. Coprite con la pellicola trasparente e mettetela a rassodare in frigo per almeno 30 minuti.
  4. Trascorso il tempo, riprendete l’impasto dal frigo e dividetelo in due parti, una da un 1/3 dell’impasto e una da 2/3.
  5. Stendete la parte più grossa con il mattarello, aiutandovi con due fogli di carta forno. (mettete un foglio sul piano di lavoro, poi l’impasto leggermente schiacciato con le mani e sopra l’altro foglio di carta forno, così non si incolla e non si rompe)
  6. Stendete la frolla nello stampo da crostata con la carta forno e tagliate lungo i bordi le parti che fuoriescono.
  7. Riempite con la marmellata di fichi e la granella di mandorla.
  8. Coprite la sbriciolata con la frolla tenuta da parte, sbiciolandola con le mani.
  9. Infornate a 180° per 40 minuti.

Ecco pronta la vostra sbriciolata ai fichi e mandorle, buon appetito!

Se questa ricetta ti è piaciuta vieni a trovarmi sulla pagina facebook Le ricette di Berry!!

Sbriciolata ai Fichi e Mandorle -

Frittata senza Uova: la Farfrittata di Ceci

La frittata senza uova è un piatto goloso, da servire come secondo o come antipasto, che si prepara con la farina di ceci. Io preferisco chiamarla farfrittata di ceci, perchè non è solo un sostituto della frittata per chi non mangia le uova, ma è un piatto buonissimo che piace anche ai non vegani! Io l’ho testato sui miei fratelli e il mio fidanzato e hanno apprezzato tutti. E’ semplicissimo da preparare, basta solo fare attenzione a non romperlo quando si gira.

La ricetta che vi lascio oggi è una ricetta base, insaporita solo da spezie, ma potete personalizzarla e arricchirla in moltissimi modi, ad esempio con cipolle, zucchine, spinaci e tutto quello che preferite! Una delle mie preferite ad esempio e la farfrittata ai peperoni, con peperoni tagliati sottili e ripassati in padella…buonissima!

Vediamo subito come preparare la farfrittata, la frittata senza uova!

frittata senza uova

Frittata senza Uova: la Farfrittata di Ceci

Ingredienti (per una pentola di 18 cm circa)

  • 125 gr di farina di ceci
  • 200 gr di acqua
  • sale q.b.
  • spezie q.b.(io rosmarino e pepe)
  • olio extravergine q.b.

Preparazione

  1. Mettete la farina di ceci, il sale e le spezie in una  ciotola capiente.
  2. Aggiungete gradualmente l’acqua, mescolando con una forchetta.
  3. Mescolate bene per non far restare grumi, se avete difficoltà potete frullare con un minipimer.
  4. Ungete una padella antiaderente con un cucchiai d’olio.
  5. Versate la pastella, coprite e fate cuocere circa 10 minuti.
  6. Quando la superficie della farfritattata è asciutta, passata una spatola tra la farfrittata e la pentola per staccare eventuali parti attaccate, e aiutandovi con un piatto giratela.
  7. Fate cuocere 5 minuti dall’altro lato.
  8. Ecco pronta la vostra farfrittata di ceci o frittata senza uova!

Se questa ricetta ti è piaciuta e vuoi restare in contatto con me e vedere tutte le ricette nuove, vieni a trovarmi sulla pagina facebook Le Ricette di Berry!