Crea sito
Le Ricette di Berry

Antipasti e Snack

Stick di Polenta Piccanti

Dopo aver preparato gli stick di polenta al rosmarino (QUI trovi la ricetta) non mi fermo più: adoro gli stick di polenta!! Vi spiego subito perchè: sembrano patatine, sono buonissimi, uno tira l’altro e sono cotti al forno, senza olio!!

Sono davvero facili e veloci da preparare, oggi li ho fatti alla paprika piccante. Il mio fidanzato adora il piccante e io adoro gli stick di polenta, con questa ricetta siamo tutti e due soddisfatti :).

Ti possono interessare:

Vediamo subito come preparare gli stick di polenta alla paprika!

Stick di Polenta Piccanti alla Paprika

 

Stick di Polenta Piccanti alla Paprika

Ingredienti

500 gr di polenta rassodata

paprika q.b.

sale grosso q.b.

Preparazione

Stick di Polenta alla paprika piccante 2Preparate la polenta o usate la polenta avanzata e lasciata rassodare. Stendetela in una teglia da plumcake e fatela raffreddare. Deve diventare molto soda, o i bastoncini si romperanno, per questo vi consiglio di prepararla il giorno prima e lasciarla una notte in frigo.

Quando la polenta è pronta toglietela dallo stampo e tagliatela a bastoncino. Mettete la paprika in polvere e il sale grosso su una teglia coperta con carta forno e fateci rotolare dentro i bastoncini.

Infornate a 200°per circa 30 minuti. I vostri stick di polenta alla paprika sono pronti! Serviteli caldi accompagnati da salsa messicana piccante!

Se questa ricetta ti è piaciuta passa a trovarmi sulla pagina facebook Le Ricette di Berry, ti aspetto!

Stick di Polenta al Rosmarino

Ecco come la polenta, il cibo povero per eccellenza, diventa un finger food giovane e originale! Anche in questa ricetta la preparazione è incredibilmente semplice, vi basterà un po’ di pazienza per far rassodare la polenta.

Questi stick di polenta sono perfetti come antipasto o nei buffet, facili da preparare, veloci e economici, perfetti per quando avete molti ospiti o per quando volete qualcosa di sfizioso, ma leggero. Questi stick infatti si cuociono in forno, senza olio.

Vediamo come preparare gli Stick di polenta al rosmarino.

Stick di polenta al rosmarino

Stick di Polenta al Rosmarino

Ingredienti per 20 stick

500 gr di polenta rassodata

rosmarino q.b.

sale grosso q.b.

Preparazione

Preparate la polenta, cuocendola in abbondante acqua salata. Stendetela in una teglia da plumcake e fatela raffreddare. Deve diventare molto soda, o i bastoncini si romperanno, per questo vi consiglio di prepararla il giorno prima e lasciarla una notte in frigo.

Quando la polenta si è rassodata, toglietela dallo stampo e tagliate dei bastoncini dello spessore di 2 cm circa. Fate rotolare i bastoncini in un trito di rametti di rosmarino e sale grosso.

Infornate a 200°per circa 30 minuti e gustate i vostri stick di polenta al rosmarino!

Se questa ricetta ti è piaciuta passa a trovarmi sulla pagina facebook Le Ricette di Berry, ti aspetto!

Asparagi in Sfoglia

Gli asparagi in sfoglia sono una bellissima idea finger food di GialloZafferano (QUI trovi la ricetta originale). Io li ho rifatti, modificando la ricetta in chiave vegetariana. Devo dire che sono incredibilmente veloci da preparare, ma davvero gustosi e originali. Infatti il cuore morbido e delicato dell’asparago si sposa benissimo con la croccantezza della sfoglia.

Passo subito alla ricetta, perchè davvero è più semplice a farsi che a dirsi!

Asparagi in sfoglia

Asparagi in Sfoglia

Ingredienti

8 asparagi surgelati

1 rotolo di pasta soglia rettangolare

semi di sesamo q.b.

Preparazione

Cuocete gli asparagi ancora surgelati a vapore per 5 minuti circa. Se non avete il cestello per la cottura a vapore potete lessarli per 3-4 minuti.

Tagliate la pasta sfoglia in 8 strisce larghe 2-3 cm. Avvolegete ogni asparago in una striscia di sfoglia, avvolgendo a spirale per coprirlo su tutta la lunghezza.

Infine rotolate le sfoglie nei semi di sesamo e infornate a 180° per 20 minuti, fino a quando non vedete che la sfoglia comincia a scurirsi. Ecco pronti i vostri asparagi in sfoglia, buon appetito!

Se questa ricetta ti è piaciuta passa a trovarmi sulla pagina facebook Le Ricette di Berry, ti aspetto!

Asparagi in sfoglia

Crostini di Polenta ai Funghi

I crostini di polenta ai funghi sono un modo simpatico e sfizioso di servire la polenta. La polenta è un alimento molto nutriente e a me piace molto cucinarlo proprio per la sua versatilità. I crostini di polenta li preparava sempre mia mamma con la polenta avanzata e lasciata rassodare, ma a me piacciono così tanto che preparo la polenta apposta per i crostini.

Devo dire che anche i miei ospiti hanno apprezzato molto, infatti potete servire i crostini di polenta ai funghi come primo piatto simpatico o come antipasto originale.

Vediamo subito come preparare i crostini di polenta ai funghi!

Crostini di Polenta ai Funghi

Crostini di polenta ai funghi

Ingredienti

200 gr di polenta istantanea

650 ml di acqua

50 gr di stracchino

150 gr di funghi

Prezzemolo q.b.

Preparazione

Preparate la polenta, aggiungendola a pioggia nell’acqua bollente salata. Mescolate con un cucchiaio per evitare che si formino i grumi. Trasferite la polenta in una teglia e livellatela allo spessore di 1-2 cm. Aspettate che si rassodi, ci vorrà circa un’ora.

Se avete tempo potete preparare la polenta in anticipo la sera prima, per preparare i crostini il giorno successivo.

Una volta che la polenta si è rassodata, tagliate i crostini e infornate a 180° per circa 15 minuti.

Intanto preparate i funghi, mettendoli a cuocere ancora congelati in una padella con un po’ di prezzemolo tritato. Fate cuocere per una decina di minuti.

Infine preparate i crostini, mettendo su ognuno un cucchiaio di stracchino e un po di funghi. Scaldate in forno per un minuto e servite i vostri crostini di polenta ai funghi.

Se questa ricetta ti è piaciuta vieni a trovarmi anche sulla mia pagina facebook, Le Ricette di Berry. Ti aspetto!

Muffins al formaggio – Ricetta facile senza uova

I muffins al formaggio sono una ricetta facile e veloce da preparare, molto originale, perfetta come antipasto o nei buffet . Questi muffins al formaggio molto golosi possono essere gustati caldi o freddi, morbidi ma con una croccante crosticina di parmigiano, sono irrestistibili. Pronti in 30 minuti, vediamo come preparare i muffins al formaggio!

Muffins al Formaggio

Muffins al formaggio

Ingredienti per 12 muffins al formaggio

300 gr di farina

50 gr di fecola di patate

7 gr d lievito istantaneo

300 ml di latte di soia

100 gr di olio

120 gr di parmigiano grattugiato

1 cucchiaio raso di zucchero

1 cucchiaino di sale

Preparazione

Unite la farina e la fecola in una ciotola. Sciogliete il lievito e lo zucchero in un po’ di latte di soia e aggiungetelo alle farine, poi aggiungete anche il sale, il resto del latte e l’olio. Mescolate fino a quando non ottenete un composto omogeneo.

Aggiungete 3/4 del parmigiano grattugiato e mescolate per amalgamare. Mettete circa due cucchiai di composto nella teglia per muffins rivestita con i pirottini di carta. Infine spolverizzate la superficie dei muffins con il parmigiano lasciato da parte.

Infornate a 180° per circa 25 minuti, prima di tirarli fuori verificate la cottura con uno stecchino: se esce asciutto i muffins al formaggio sono pronti!

Buon appetito! Se questa ricetta ti è piaciuta vieni a trovarmi anche su facebook, sulla pagine  Le Ricette di Berry! Ti aspetto!

Muffins Salati Vegan ai Funghi

Questi muffins salati vegan ai funghi sono una bella idea finger food, perfetta per gli antipasti e gli aperitivi. Questi muffins sono anche vegani: infatti non si usano nè uova nè burro per la loro preparazione. Ciò li rende anche molto leggeri e facilmente digeribili.

A me piacciono molto, infatti già mentre li cucino si sprigiona per tutta la casa un profumino davvero invitante. In più sono anche facili da preparare, che si può desiderare di più?

Naturalmente potete personalizzarli come preferite, ad esempio con olive, pomodorini, peperoni o con tutti ingredienti preferiti!

Vediamo subito come preparare i muffins salati vegan ai funghi!

Muffins Salati Vegan ai Funghi

Muffins Salati Vegan ai Funghi

Ingredienti per 12 muffins

300 gr di farina

50 gr di fecola di patate

7 gr d lievito istantaneo

300 ml di latte di soia

90 gr di olio

60 gr di funghi

1 cucchiaio raso di zucchero

2 cucchiaini di sale

prezzemolo q.b.

Preparazione

Tagliate i funghi in piccoli pezzi e metteteli a cuocere in padella con un filo d’olio per circa 10 minuti.

Intanto unite la farina e la fecola in una ciotola. Sciogliete il lievito e lo zucchero in un po’ di latte di soia e aggiungetelo alle farine, poi aggiungete anche il sale, il resto del latte e l’olio. Mescolate bene fino a che non ottenete un composto omogeneo.

Infine aggiungete i funghi, dopo averli scolate dalla loro acqua e amalgamateli all’impasto. Rivestite le formine con dei pirottini di carta e riempiteli per 3/4 dell’altezza. Infornate a 180° per circa 25 minuti, prima di tirarli fuori verificate la cottura con uno stecchino: se esce asciutto i muffins salati vegan ai funghi sono pronti.

Buon appetito!

Muffins Salati Vegan ai Funghi

Se questa ricetta ti è piaciuta vieni a trovarmi anche sulla pagina facebook Le Ricette di Berry! Passa anche nei gruppi di Giallo zafferano e Cookablog, per scambiare tante idee e consigli!

cooka

gzbanner

Grissini Morbidi alle Olive

I grissini morbidi alle olive sono una gustosa idea per accompagnare i vostri aperitivi. Sono morbidi, saporiti e possono essere sia da soli che in accompagnamento a salse o affettati.

Preparare questi grissini morbidi è molto semplice, anche se non si ha molta pratica nell’impastare, basterà seguire questa semplice ricetta per realizzarli senza problemi.

L’impasto di questi grissini è l’impasto del pane classico accompagnato dalle olive, che gli danno un tocco speciale e arricchiranno le vostre tavole. Vediamo subito come preparare i grissini morbidi alle olive!

Grissini morbidi alle Olive

Grissini Morbidi alle Olive

Ingredienti

500 gr di farina

300 ml acqua tiepida

3 cucchiai di olio extravergine d’oliva

2 cucchiaini di sale

1 cucchiano di zucchero

10 gr di lievito di birra secco

150 gr di olive verdi denocciolate

Preparazione

Fate sciogliete lo zucchero e il lievito nell’acqua tiepida. Poi mettete la farina a fontana sulla spianatoia e aggiungete lentamente l’acqua e l’olio, mescolando inizialmente con un cucchiaio di legno e poi impastando con le mani per almeno 5 minuti.

Aggiungete il sale e impastate fino a quando non ottenete un bell’impasto morbido e liscio, ci vorranno circa 10 minuti.

Formate una palla e mettetela a riposare in un luogo fresco e asciutto per 2 ore. Trascorso il tempo di lievitazione vedrete che la palla ha raddoppiato il suo volume.

Aggiungete le olive tagliate a metà all’impasto e formate delle strisce dci circa 2 cm di spessore e 15 cm di lunghezza. Mettetele su una teglia coperta con carta forno e lasciate riposare per altri 30 minuti.

Infornate a 200° per circa 30 minuti: i grissini morbidi alle olive saranno pronti quando la superficie sarà ben dorata, se dopo mezzora sono ancora molto chiari lasciateli altri 10 minuti, ma senza esagerare o si seccheranno!

Ecco pronti i vostri grissini morbidi alle olive, potete gustarli ancora caldi o tenerli per il giorno dopo, in entrambi in casi sono buonissimi!

Se questa ricetta ti è piaciuta vieni a trovarmi sulla pagina facebook Le Ricette di Berry, con tante idee e consigli per la tua cucina!

Vellutata di zucchine – Ricetta Classica e Ricetta veloce al microonde

La vellutata di zucchine è un piatto dal sapore molto delicato e raffinato, molto semplice da preparare, leggerissima e veloce. Questa ricetta è perfetta come portata principale per chi è a dieta, accompagnata da qualche fetta di pane integrale, oppure come antipasto o primo per un pasto più sostanzioso.

Io la preparo spesso, perchè è leggera, veloce e soprattutto perchè mi piace moltissimo! Vi propongo quindi due modi per prepararla, uno tradizionale e uno velocissimo con il forno a microonde

Le dosi indicate sono per 2 persone.

Vellutata di zucchine

.Ricetta Vellutata di zucchine Classica 

Ingredienti

4 zucchine grosse

1 patata

125 gr di formaggio spalmabile

1 scalogno

1 bicchiere di brodo vegetale

sale e pepe q.b.

Tagliate lo scalogno finemente e fatelo appassire in una padella antiaderente con un filo d’olio evo. Quando lo scalogno si è ammorbidito, aggiungete la patata tagliata a cubetti e fate cuocere per 5 minuti circa. Infine aggiungete le zucchine tagliate a rondelle, insieme a mezzo bicchiere di brodo vegetale.

Fate cuocere per circa 15 minuti, fino a quando le zucchine non saranno pronte. A questo punto saggiungete il formaggio spalmabile e passate tutto con il minipimer, fino a quando non ottenete la giusta consistenza. Fate cuocere ancora qualche minuto ed ecco pronta la vostra vellutata di zucchine.

Ricetta della Vellutata di zucchine con forno a microonde

Ingredienti

4 zucchine

125 gr di formaggio spalmabile

sale e pepe q.b.

noce moscata q.b.

Preparazione

tagliate le zucchine a rondelle abbastanza fini. Mettetele nel forno a microonde e fatele cuocere per 5 minuti alla massima potenza, poi mescolatele e fatele cuocere per altri 5 minuti.

Aggiungete il formaggio spalmabile e frullate tutto con il minipimer, fino a quando non ottenete una crema abbastanza densa. Aggiunstate di sale e pepe e aggiungete un pizzico di noce moscata, che darà a questa semplice crema un profumo unico.

Ecco pronta anche la seconda versione della vellutata di zucchine, come avete visto è ancora più veloce e semplice!

Potete servirla da sola, oppure accompagnata da qualche crostino. Buon Appetito!