I baci di dama sono dolcetti tipici del Piemonte, golosi e morbidi biscotti con un velo di cioccolato che li unisce…Come resistere alla tentazione? Con questa ricetta i baci di dama restano leggeri, vegan, si preparano senza burro! Servono pochissimi ingredienti e in meno di un’ora potrete gustare anche voi questi fantastici baci di dama vegan, vediamo come prepararli!

I baci di dama tradizionali prevedono il cioccolato fondente tra i due biscotti, ma io preferisco la crema alla nocciole…se invece volete provare con il cioccolato vi basterà sciogliere qualche quadrotto a bagnomaria e sostituirlo nella ricetta alla crema alle nocciole! Inoltre se non volete usare le mandorle, potete usare un aroma di mandorla, in ogni caso i baci di dama saranno golosissimi.

Baci di Dama Vegan

Baci di Dama Vegan

Ingredienti

230 gr di farina

70 gr di mandorle

120 gr di zucchero

60 ml di olio di semi

70 ml d’acqua

1 cucchiaino raso di bicarbonato

Crema alle nocciole q.b.

Preparazione

Sciogliete lo zucchero nell’acqua, poi aggiungete l’olio e mescolate con una frusta. Aggiungete la farina, le mandorle tritate finemente e il bicarbonato e mescolate prima con un cucchiaio, poi con le mani. Continuate a impastare finchè non ottenete una pasta uniforme.

Lasciate riposare la pasta almeno mezzora in frigo, coperta con pellicola trasparente per farla rassodare Togliete la pasta dal frigo e impastatela velocemente per renderla più malleabile. formate dele palline con circa un cucchiaino da thè di impasto e mettetele su una teglia coperta con carta forno. Non mettete le palline troppo vicine, perchè cresceranno in forno e si incolleranno!

Cuocete in forno a 180° per circa 15 minuti, non devono scurirsi troppo.o si seccheranno troppo. Intanto ammorbidite la crema di nocciole al microonde per qualche secondo. Aspettate qualche minuto, poi mettete un velo di crema sulla parte schiacciata del biscotto e unite due biscotti tra loro. Lasciate in frigo circa mezzora per far sì che non si “scollino” e gustate i vostri baci di dama vegan!

Se questa ricetta ti è piaciuta e vuoi restare aggiornato con le nuove ricette segui la pagina facebook Le Ricette di Berry!

10 comments on “Baci di Dama Vegan – Ricetta senza burro”

  1. Ciao, grazie per tutte queste golosità… Posso dare un suggerimento? Di solito chi mangia “salutare” evita le farine raffinate… Perché quando scrivi una ricetta non elenchi magari le varie farine da poter utilizzare?! Scusami ancora se mi sono permessa!!! In questo caso quindi la mia domanda sembra ovvia… 😀 posso usare la farina integrale o di kamut…?!

    • Hai ragione Francesca, un ottimo consiglio! Questi bacetti li puoi fare sia con farina integrale che con kamut! a presto!

  2. Versione molto interessante, magari anche per i piccoli regali natalizi ad amici e colleghi. A tal proposito ti chiedo per quanto tempo si conservano in buone condizioni, sempre che tu abbia potuto verificare visto che credo uno tiri l’altro e si finiscano in fretta. Ah, altra domanda: quanti ne vengono con queste dosi? Grazie per i continui spunti culinari

    • Ciao alessia i miei baci di dama sono riuscito a tenerli per circa 5 giorni in un cofanetto metallico chiuso tipo quello dei biscotti danesi ed erano ancora buoni oltre non so… =)

  3. Giorno cara e Buon Inizio Anno… Volevo dirti che ho provato questa ricetta e l’ho trovata al quanto semplice e sbrigativa, ho sosttuito le mandorle con le nocciole tostate, però volevo chiedere come mai sono diventate durissime??? forse le nocciole rendono l’impasto più denso rispetto alle mandorle, ma nessuno ha fiatato perchè erano comunque buone da mangiare xD da rifare quanto prima ma in dosi massicce xD a presto e ps devo spedirti una nuova ridetta i cannoli siciliani Vegan che io ho gia fatto =) un bacio

  4. Ciao Berry come promesso ti lascio qui la ricetta dei cannoli siciliani vegan provali e fammi sapere come sono venuti un bacio NEMO…

    Cannoli Siciliani Vegan

    Ingredienti per le Cialde ( 8 cannoli ):

    120g di Farina
    15g di Zucchero di canna
    15g di Burro vegetale
    40ml di Vino bianco ( o latte di soia se astemi )
    1/2 cucchiaino di Cannella
    1/2 cucchiaino di Cacao amaro
    olio q.b.

    Ingredienti per la Farcia :

    300g di Tofu
    80g di Zucchero a velo
    200ml di Panna per dolci vegetale
    50g Arancia Candita ( o granella di pistacchi )
    80g di Gocce di Cioccolato Fondente
    Rhum q.b ( facoltativo )

    Procedimento per le Cialde:

    Unire la cannella, il cacao e la farina setacciata formando la classica fontanella, aggiungere il burro

    a dadini e lo zucchero di canna e versare lentamente il vino iniziando ad amalgamare il tutto.

    Lavorare l’impasto per alcuni minuti ottenendo così un panetto di pasta liscia, lasciarlo riposare in

    frigo coperto con della pellicola trasparente per almeno 1 ora in modo tale da laciare che tutti gli

    ingredienti si assestino. Trascorsa l’ora stendere la pasta fino ad ottenere una sfoglia sottile e

    tagliarla a dischi con un coppapasta ( io ho utilizzato un bicchiere rotondo diciamo quello da un

    quarto al litro per intenderci ), avvolgerla attorno alle canne di acciaio inumidendo i lembi; con un

    po di acqua o latte di soia, e svrapporli premendo bene. Friggere in abbondante olio finche non

    diventano dorati, quando sono ancora bollenti, facendo attenzione a non bruciarsi, sfilare le cialde

    dalle canne e lasciarle raffreddare e asciugare su della carta assorbente…

    Procedimento per la Farcia :

    Frullare nel mixer il tofu con lo zucchero a velo fino ad ottenere una crema finissima, ( per mia

    esperienza personale io prima di metterlo nel mixer ho frullato il tofu nel passaverdure in modo

    tale da ottenere gia del tofu tritato finemente. Lo consiglio.) Spostare il composto in una ciotola e

    aggiungere i canditi, le gocce di cioccolato e il rhum, dare una veloce mescolata. Montate la panna

    ed aggiungetela al composto di tofu, incorporate il tutto con una spatola in maniera molto delicata
    e mettere il tutto in frigo.

    NB. Riempite i cannoli solo qualche minuto prima di servirli a tavola guarnendo i lati con la

    granella di pistaccio o delle fettine di arancia candita tagliate finemente… Potete inoltre sciogliere

    del cioccolato fondente e immergere un lato della cialda, lasciateli raffreddare in freezer per

    qualche minuto prima di farcirli, spolverizzate il tutto con un mix di zucchero a velo e cacao

    amaro per renderli più appetibili… Buon divertimento e soprattutto gustateveli con il Cuore…

    Nemo Nobili

Comments are closed.