Ragù di seitan

IMG_2199

 

Un piatto semplice, realizzabile come un normale ragù. Dato il successo che ha avuto la ricetta che ho postato per realizzare il seitan ho pensato di inserire anche qualche ricetta col suo utilizzo.  Per chi non ne sia a conoscenza il seitan è un prodotto alimentare derivato dal frumento, un vero e proprio concentrato di proteine vegetali.   Si può infatti considerare un’alternativa valida alle tradizionali fonti proteiche animali. Questo prodotto sta riscuotendo sempre più successo nell’alimentazione vegana perché la sua alta fonte proteica sostituisce la classica bistecca.  Dal sapore particolare, privo di grassi è adatto a chi ha problemi di colesterolo! Insomma…  è un piatto da provare.

 

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 gr. di seitan  (per vedere la ricetta clicca sulla scritta seitan)
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 gambo di sedano
  • 20 gr. di vino bianco (facoltativo)
  • 3 bicchieri di passata di pomodoro (io uso quella fatta in casa)
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • sale q.b.

 

Procedimento:

Tagliare a dadini piccoli il seitan. (per leggere la ricetta del seitan clicca qui) Sarebbe meglio macinarlo come se fosse carne trita ma non disponendo dell’apposito attrezzo l’ho tagliato a cubetti piccolissimi!    In una padella antiaderente porre l’olio e le verdure ben pulite, lavate e tagliate a tocchetti piccoli.   Far rosolare qualche istante e introdurre i seitan.   Far rosolare un minuto circa dopodiché spruzzare un pochino di vino bianco (facoltativo).  Continuare la cottura per 2 minuti.  Una volta evaporato il vino aggiungere il pomodoro ed aggiustare di sale.


IMG_2193

Continuare la cottura per circa 10 minuti finché il pomodoro non si sarà ritirato un pochino.

IMG_2197

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Girandole alla ricotta profumate al limone Successivo Zuppa di fagioli con bietole e riso venere