Bignè Chantilly con crema pasticciera e panna

Semplici da realizzare e di grande effetto, adoro i bignè!

Questa ricetta, insegnatami da un pasticcere della zona, la uso molto spesso perché è facile e con risultato assicurato. Più avanti vi proporrò anche la ricetta degli “choux” francesi.

Buon divertimento!

bignè - cigni
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    30 bignè
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • Acqua 75 g
  • Burro 50 g
  • Farina debole (per frolle e biscotti) 50 g
  • Uova (da valutare a occhio al momento) 1 o 2

Preparazione

  1. bignè con crema pasticciera al caffè

    Mettere l’acqua, il burro e il sale in un pentolino e scaldare sino a ebollizione.

    Aggiungere la farina, precedentemente setacciata e mescolare velocemente con un cucchiaio di legno fino a che il composto si stacchi facilmente dai bordi.

    Togliere il pentolino dal fuoco e aggiungere le uova un pò alla volta, mescolare velocemente. Solo quando il primo uovo è stato assorbito possiamo aggiungere il successivo: questa fase è fondamentale per la riuscita dei bignè. La quantità di uovo cambia in base a quanta umidità assorbe la farina, pertanto è bene controllare la consistenza dell’impasto prima di aggiungere altro uovo: toccandolo con punta del dito questo deve formare una sorta di “becco” che ricade quasi subito.

    Mettiamo il composto in una sac à poche con un beccuccio zigrinato e formiamo i bignè in una teglia coperta da carta da forno.

    Cuocere a 230° per 15 minuti, dovranno risultare ben dorati.

    Lasciate raffreddare i vostri bignè e farciteli subito, potrete utilizzare crema pasticciera (la ricetta qui) e panna oppure una crema pasticciera al caffè e spolverizzarli di cacao come nelle foto.

    Saranno deliziosi!

Consigli:

  • Fate attenzione alla quantità d’uovo: quando si preparano piccole quantità di bignè, come in questa ricetta, potete rompere le uova in un bicchiere e sbatterle con la forchetta. In questo modo potrete unirle poco alla volta senza rischiare di metterne troppo.
  • Se i bignè si sgonfiano appena tolti dal forno significa che non sono sufficientemente cotti.

Precedente Crostata di mele Successivo Torta fragole e chantilly

4 thoughts on “Bignè Chantilly con crema pasticciera e panna

Lascia un commento

*