Torta ai mirtilli e zucchero di canna

Print Friendly

Torta ai mirtilli e zucchero di canna - Ricetta dolce - Le Mani Di Manu

Tripudio, esultanza, standing ovation! Questa torta ai mirtilli e zucchero di canna è un vero spettacolo! Un dolce strepitoso, cari miei! Perfino mio padre, chiamato affettuosamente il “Sig. però” (buona la tua torta alle mele e cannella, PERO’ se non mettevi la cannella… che bontà i biscotti al cioccolato, PERO’ se non usavi il cioccolato… avete capito la categoria, no?! 😀 ) ne è rimasto entusiasta senza aggiungere nessun ma e nessun però! Ha un sapore lievemente caramellato che la rende davvero golosa. Trovo che sia perfetta per la prima colazione o per la merenda e vi consiglio vivamente di provarla, non mi capita così spesso di essere tanto orgogliosa di una “mia invenzione” 😉

Ingredienti per torta ai mirtilli e zucchero di canna (stampo a cerniera Ø 24-26 cm):

  • gr. 100 farina 00
  • gr. 100 maizena
  • 2 uova grandi
  • gr. 150 zucchero di canna
  • gr. 150 mosto cotto (se è molto dolce diminuite un po’ le quantità dello zucchero)
  • gr. 100 latte intero
  • gr. 100 burro fuso
  • 1 baccello di vaniglia (incidetelo nel senso della lunghezza e raschiate l’interno per raccoglierne i semi) in alternativa usate la vanillina (ma non è la stessa cosa 😉 )
  • gr. 100 mix di mirtilli essiccati
  • 1 bustina di lievito vanigliato per dolci
  • pizzico di sale

Mettete in ammollo nell’acqua i mirtilli per farli rinvenire. Separate i tuorli dagli albumi e montate i primi insieme allo zucchero. Non verrà una crema liscia, spumosa e chiara come quando si usa lo zucchero semolato, per cui non vi preoccupate. Versate a filo nella crema di uova, continuando a mescolare, tutti gli ingredienti liquidi: mosto cotto, latte, burro fuso. Aggiungete i semi di vaniglia e un pizzico di sale. Setacciate farina, maizena, lievito e uniteli gradatamente al composto continuando a girare e stando attenti che non si formino grumi. Montate gli albumi a neve fermissima e incorporateli delicatamente al composto girando dal basso verso l’alto per non smontarli. Per ultimo strizzate i mirtilli, uniteli al composto, date una giratina delicata e versate il tutto nella tortiera imburrata e infarinata. Infornate a 175 °C per 30-35 minuti. Prima di spegnere il forno fate la prova dello stecchino. Lasciate intiepidire la torta con lo sportello semiaperto, poi estraetela, trasferitela su una gratella e lasciatela freddare.

Invia la ricetta a un amico!
    Ecco altre ricette che forse ti possono interessare:

    6 thoughts on “Torta ai mirtilli e zucchero di canna

    1. Ciao Manu, è la prima volta che visito il tuo blog e ti faccio subito i complimenti per questa ricetta davvero originale e golosa.
      Una domanda: lo zucchero di canna che usi è quello integrale scurissimo o quello più chiaro? Attendo la tua risposta per sperimentare questa bontà

      • Ciao Gio! Grazie dei complimenti, sono sicura che la torta ti piacerà 😉 Ho usato lo zucchero di canna “normale”, quello non integrale per capirci. Baci, aspetto un tuo feedback!

      • Ciao! Non saprei che dirti riguardo l’acquisto…dalle mie parti non l’ho mai visto in commercio ma se sei del sud credo che non avrai grosse difficoltà a reperirlo. Io l’ho preparato da sola, nel blog trovi la ricetta se ti interessa 😉 Anche per quanto riguarda la sostituzione con altro liquido l’unico consiglio che mi sento di darti è di affidarti al tuo “buon senso” culinario 🙂 Il mosto cotto tende ad asciugare l’impasto in fase di cottura, per cui le quantità sono misurate proprio su questo principio. E poi quello è l’ingrediente principe della torta…senza di lui è tutto un altro dolce 🙂

    2. Complimenti per la ricetta Manu, credo che proverò a farla la prossima volta che verrà a trovarmi una mia amica specialissima che in genere apprezza la mia cucina. Ah, a proposito, complimenti per il blog 🙂

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.