Seppie con piselli

Print Friendly

Seppie con piselli - Ricetta secondo di mare - Le Mani Di Manu

“- Che si fa stasera per cena?” Eccolo, lo riconosci…è il brivido gelido lungo la schiena. Lo senti scivolare velocemente dalla nuca fino all’osso sacro, infondendo al corpo brividi, ansie e paranoie degne di “Paura e Delirio a Las Vegas”. I capillari oculari d’un colpo raggiungono i diametri del Transmed, la pelle nell’accapponarsi genera intorno a te un campo elettromagnetico tale da far vacillare le equazioni di Maxwell…ma non è finita. Quando il cervello in preda a un attacco di masochismo isterico si sofferma su quell’impersonale “si fa” e cerca conferma al sospetto che subdolo si sta insinuando tra le sinapsi accendendo il traduttore di Google, arriva l’amara quanto attesa verità: “Lui only interested manducare, iss s’en futt di Lei signora che levantata temprano e stasera accasata lunga notte cum Lui nullafacentissimus durante giorno intiero”. Il sangue ti schizza via all’interno delle arterie come se fosse nell’acceleratore di particelle del CERN (il celeberrimo tunnel gelminiano, chi non lo conosce?!); il tuo corpo dopo aver ingoiato l’intera realtà circostante come un buco nero esplode di rabbia con tutta la dignità di una Supernova, ma poi…all’improvviso…ti si fa davanti agli occhi la ricetta della Manu, quella delle seppie con piselli…di colpo ti crescono i capelli in una fluentissima chioma, fiori e macchie di colore sui vestiti, il tuo futuro si riempe di peace and love mentre il “cioè” diventa l’espressione più sublime del tuo stato d’animo in seguito a una chiusa in solitaria con 18 cannoni d’erba…

Oddio…mi sono persa! ahhahhah che dovevo scrivere? Ah, giusto…è un foodblog! Ah, ecco…ora ricordo! Si doveva parlare della ricetta delle seppie con piselli!!!! Vabbè ragazzi, leggete qua sotto che s’è fatto tardi, ora devo scappare che ci ho da fare! 😀 Cia’! Baci a tutti eh! :*

A proposito, se sei arrivato a leggere fino a questo punto sappi che qui non sono l’unica matta 😉

Ingredienti per seppie con piselli per 4 persone:

  • 1 kg. seppie freschissime di media misura (i tempi di cottura di questa ricetta si riferiscono a seppie di questo taglio. Naturalmente più piccole sono e meno impiegheranno a cuocersi)
  • gr. 400 piselli finissimi surgelati (anche qui la scelta è a discrezione personale e i tempi di cottura variano a seconda delle loro dimensioni)
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • 1 piccola cipolla bianca
  • 1 spicchio d’aglio
  • una grattatina di pepe nero
  • olio e.v.o., sale

Pulite le seppie (o fatelo fare al pescivendolo, che è meglio 😉 ) lavatele sotto l’acqua corrente, tamponatele con carta assorbente, tagliatele a circa 2 cm di spessore nel senso della larghezza e dividete in due la testa lasciando però interi i tentacoli. Affettate finemente la cipolla, spellate l’aglio e lasciateli dorare in una padella con dell’olio. Aggiungete le seppie, scottatele a fiamma vivace per qualche minuto fino a che non avranno cambiato colore, salate, bagnate col vino e non appena evaporato l’alcol coprite e portate la fiamma a un’intensità medio-bassa. La cottura deve essere dolce. Se nel cuocere dovessero asciugarsi troppo aggiungete un mestolo di acqua calda. Dopo una ventina di minuti aggiungete i piselli e ultimate la cottura (ci vorranno circa 10 minuti). Grattatina di pepe nero e portate in tavola.

Da sapere che: La fortuna di questo piatto è che è ottimo sia se servito subito che se preparato in anticipo, sia se mangiato freddo che se gustato caldo.

Invia la ricetta a un amico!
    Ecco altre ricette che forse ti possono interessare:

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.