Polenta al sugo di salsiccia e spuntature, Ricetta laziale

Print Friendly

Polenta al sugo di salsiccia e spuntature | Ricetta laziale | Le Mani Di ManuLa polenta al sugo di salsiccia e spuntature era un piatto di origine povera che si usava preparare nel giorno in cui veniva ammazzato il maiale, giorno di festa. Dico era, perché oggi non viene di certo considerata come piatto povero, con tutti gli squisiti condimenti dei quali viene arricchita, bensì come una portata d’occasione succulenta! Il sugo per la polenta veniva preparato con le salsicce freschissime e con le poche parti di carne che non erano destinate alla preparazione di insaccati o che venivano sottratte alla vendita. Una volta si usava portarla a tavola servita su unica spianatoia (spianatora, come si dice dalle mie parti) dalla quale tutti attingevano seguendo un preciso percorso che partiva dalle estremità per arrivare al centro dove si trovava “il bottino” di carne. Naturalmente le quantità di quest’ultima erano esigue, per cui se ci si voleva arrivare occorreva essere i più veloci oppure i più “bari” 😉 !

Ingredienti per polenta al sugo di salsiccia e spuntature per 4 persone:

  • 1 confezione di polenta precotta, tipo Valsugana
  • 8 costine di maiale (spuntature)
  • 2 braciole di maiale di collo un po’ spesse
  • 4 salsicce
  • kg. 1,6 di pelati (2 barattoli)
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • trito di sedano, carota e cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • 3 foglie d’alloro, 1 rametto di rosmarino
  • olio e.v.o., sale
  • pecorino o parmigiano grattugiato

Soffriggete il trito in un tegame con dell’olio e lo spicchio d’aglio. Aggiungetevi le costine tagliate a metà e le braciole fatte a tocchetti di circa 3 cm per lato. Lasciate rosolare la carne su tutti i lati a fiamma vivace, bagnatela col vino, aggiungete alloro e rosmarino, e dopo che sarà evaporato l’alcol versate i pelati frullati (a me non piace la passata). Salate, coprite con il coperchio lasciando uno spiraglio aperto, portate a bollore e abbassate la fiamma. Il sugo dovrà sobollire per circa 1 ora e mezza. Quando manca circa mezzora dalla fine della cottura aggiungete le salsicce bucherellate con i rebbi di una forchetta. Preparate la polenta come descritto sulla confezione, versatela sui piatti (se avete quelli di legno tanto meglio, la polenta ama spassionatamente questo materiale) conditela con il sugo e la carne, e infine se vi piace spolveratela con pecorino o parmigiano. Leggi anche la ricetta della polenta pasticciata al forno!

Invia la ricetta a un amico!
    Ecco altre ricette che forse ti possono interessare:

    2 thoughts on “Polenta al sugo di salsiccia e spuntature, Ricetta laziale

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.