Nella panza, panzanella non originale, Ricetta di riciclo

Print Friendly

Nella panza, panzanella non originale | Ricetta di riciclo | Le Mani Di ManuPerdonatemi il gioco di parole ma non ho resistito! La panzanella è un tipico piatto povero toscano molto preparato anche dalle mie parti, visto che vivo al confine tra Lazio e Toscana. Non avendo in casa gli ingredienti con le qualità specifiche usate per la panzanella originale, mi sono arrangiata con quello che avevo e, non me ne vogliano i puristi, ma vedo che sono ancora viva… Anzi, vi dirò che era proprio buona! In poche parole ho usato la cipolla bianca anziché quella rossa, e il pane non era la tipica pagnotta rustica toscana. Dato che avevo pane raffermo in gran quantità, e dato che non avevo voglia di buttarlo ho deciso di prepararla lo stesso con un risultato decisamente soddisfacente. Quindi, se anche voi vi ritrovate con degli avanzi di pane che non sapete come utilizzare, questa può essere una valida idea! Volete sapere come ho preparato la panzanella? Seguitemi! Non indicherò le quantità perché essendo una ricetta di riciclo, ognuno la fa regolandosi con le cose che si trova in casa!

Ingredienti per la panzanella a modo mio:

  • pane raffermo
  • pomodori
  • cetrioli
  • cipolla
  • basilico
  • acqua e aceto (in proporzione circa 3:1)
  • olio e.v.o., sale fino

Mettete il pane in ammollo nella soluzione di acqua e aceto. Lasciate che si inzuppi e poi strizzatelo molto bene. Tagliate le verdure della grandezza che più vi piace, mescolatele bene al pane e condite con olio e sale. Mettete la panzanella in frigorifero affinché tutti i sapori si amalgamino. Assaggiatela al momento di servirla e aggiungete aceto, olio o sale a seconda di cosa manchi.

Invia la ricetta a un amico!
    Ecco altre ricette che forse ti possono interessare:

    4 thoughts on “Nella panza, panzanella non originale, Ricetta di riciclo

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.