Gnocchi alla crema di asparagi con guanciale

Print Friendly

Gnocchi alla crema di asparagi e guanciale | Ricetta | Le Mani Di ManuChi l’ha detto che gli gnocchi sono un primo piatto invernale? Con gli asparagi secondo me formano un connubio perfetto! Poi se ci aggiungiamo anche il guanciale, vi verrà voglia di prepararli anche per il giorno dopo! Questo è veramente un’ottima ricetta dal sapore spiccato e di sicuro successo! Ecco come preparo gli gnocchi alla crema di asparagi e guanciale:

Ingredienti per gnocchi alla crema di asparagi e guanciale per 2 persone con molto appetito:

  • gr. 500 gnocchi (per vedere la ricetta clicca qui)
  • gr. 400 asparagi verdi
  • 2 fette spesse di guanciale
  • cipolla
  • peperoncino se vi piace
  • olio e.v.o., sale

Cominciate mettendo a scaldare una padella antiaderente sul fuoco. Quando è ben calda mettete a sfrigolare il guanciale tagliato a cubetti o listarelle (io ho fatto un mix usando le striscioline per la guarnizione). Dopo 2-3 minuti il guanciale avrà conquistato quella bella trasparenza e croccantezza che a me fa venire l’acquolina in bocca, mentre buona parte del grasso si sarà sciolto. Prendete il guanciale e tenetelo da parte. Nella stessa padella aggiungete un goccio d’olio, il peperoncino e poca cipolla tagliata finemente. Una volta dorata aggiungete gli asparagi preventivamente lavati, privati della parte dura e tagliati a pezzetti fatta eccezione per le punte, che io preferisco lasciare intere. Lasciate cuocere una decina di minuti aggiungendo poca acqua se necessario e regolate di sale. Nel frattempo mettete a bollire l’acqua per gli gnocchi, salandola. Una volta cotti gli asparagi, lasciate da parte le punte e frullate tutto il resto. Unite alla crema sia il guanciale che le punte. Quando l’acqua arriva a bollore buttate gli gnocchi che appena verranno a galla saranno cotti. Bagnate il condimento con un paio di cucchiai di acqua di cottura. Scolate gli gnocchi e ripassateli in padella per 1 minuto. Se volete potete spolverizzare il vostro piatto con del parmigiano o pecorino grattugiati.

Suggerimento: Per la preparazione degli gnocchi rimando al sito di GialloZafferano perché è esattamente così che li preparo. Aggiungo solo che se volete conservarli per il giorno dopo, metteteli in frigo e copriteli con qualcosa che lasci uscire l’umidità (scegliete un panno ed evitate pellicole e stagnole). Se li volete congelare, invece, metteteli prima in un vassoio senza accatastarli uno sull’altro e, una volta surgelati, trasferiteli tranquillamente in un sacchetto.

Invia la ricetta a un amico!
    Ecco altre ricette che forse ti possono interessare:

    11 thoughts on “Gnocchi alla crema di asparagi con guanciale

    1. Ciao!!! Grazie per essere passata nel mio blogghino 🙂
      Sono d’accordo con te: gli gnocchi vanno bene tutto l’anno! sono talmente buoni!!!!!
      per quanto riguarda la raccolta di ricette che ho lanciato, puoi partecipare con tutte le ricette che desideri 🙂
      un abbraccione

    2. io adoro sia gli gnocchi che gli asparagi,poi abitando vicino a bassano praticamente li mangio in tutti i modi,pensavo di usare ibianhi di bassano per questa ricetta pensi possano andare bene?

      • Ciao Cinzia, io per i primi piatti preferisco quelli verdi, ma è solo una questione di gusti (e anche di colori). Penso che verrà comunque un buon piatto, se li fai poi mi dici come sono venuti? Magari ci provo anch’io! Ciao!

    3. cara manu li ho fatti a mezzogiorno,non ti dico: una bontà!!prova perchè come penso saprai, gli asparagi bianchi di bassano hanno un altro sapore da quelli verdi.ciao

    Rispondi a Piery Annulla risposta

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.