Cicale calamaretti e seppioline, Ricetta sugo di mare per primi piatti

Print Friendly

Cicale calamaretti e seppioline, Ricetta sugo di mare per primi piatti | Le Mani Di ManuLa ricetta del sugo di mare che vi propongo oggi è veramente da leccarsi i baffi, una squisitezza che appaga i sensi del palato e dell’olfatto e che porta dentro casa un vero profumo di mare! Le cicale, per chi non le conoscesse, sono tra i crostacei più “poveri” che si trovano in commercio sia dal punto di vista del prezzo che della carnosità. Intendiamoci bene, non è che le regalino (belli i tempi in cui erano poco conosciute e le pescherie le vendevano veramente a due lire!) ma sicuramente costano molto ma molto meno degli scampi. E’ vero che sono poco carnose e anche piuttosto astiose da succhiare, ma il loro sapore rende il sugo di mare di una bontà unica! Vi consiglio di assaggiarle e sono certissima che mi saprete dare ragione! Non esiste crostaceo migliore per preparare un condimento saporito e godurioso per dei primi piatti di mare. Dal momento che, come ho detto, le cicale sono povere di contenuto ho deciso di “affiancarle” a freschissimi e altrettanto prelibati calamaretti e seppioline (di quelli grandi come un dito). Insomma non vi rimane altro che provare a preparare un bel piatto di pasta con questa ricetta di sugo di mare, a maggior ragione perché il grado di difficoltà è veramente basso e i tempi di cottura quasi inesistenti! Allora? Vi ho convinti? Se sì, date una sbirciatina alla ricetta qui sotto!

Ingredienti per sugo di mare con cicale calamaretti e seppioline per 4 persone:

  • 12 cicale
  • gr. 400 misto di calamaretti e seppioline
  • 4 pomodorini maturi
  • poca cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • peperoncino piccante
  • una spruzzata di vino bianco
  • 1 mestolo brodo di pesce (facoltativo)
  • basilico
  • olio e.v.o., sale

Fate scaldare dell’olio in una padella e lasciatevi rosolare appena poca cipolla tagliata finemente, uno spicchio d’aglio intero e un po’ di peperoncino, se vi piace. Aggiungetevi il misto di calamaretti e seppioline puliti e sciacquati, i pomodorini tagliati a cubetti piccoli, il basilico e una spruzzata di vino. Cuocete per 5 minuti, bagnate con un mestolo di brodo di pesce (io ho usato l’acqua di apertura filtrata di cozze e vongole che avevo preso per l’antipasto. Se non avete né l’uno né l’altro non fa niente, verrà comunque squisita) e aggiustate di sale. Aggiungete le cicale e fate saltare ancora qualche minuto. Lasciate il vostro condimento un po’ brodoso per finirvi la cottura della pasta che andrà scolata molto al dente.

Suggerimento: I formati ideali di pasta per questo tipo di condimento sono quelli lunghi (spaghettoni, bavette…) ma quello che, come si dice in gergo, “è la morte sua” sono sicuramente le tagliatelle all’uovo.

Invia la ricetta a un amico!
    Ecco altre ricette che forse ti possono interessare:

    4 thoughts on “Cicale calamaretti e seppioline, Ricetta sugo di mare per primi piatti

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.