Ciambelline al vino, Ricetta biscotti tradizionali

Print Friendly

Ciambelline al vino Ricetta biscotti tradizionali Le Mani Di ManuLe ciambelline al vino, anzi le ciambellette come si dice dalle mie parti, sono dei croccantissimi biscotti dalla tipica forma a ciambella diffusi in tutto il Lazio. La tradizione vuole che vengano preparati nel periodo natalizio, ma in realtà si trovano sugli scaffali dei negozi per tutto l’anno! Certo, niente a che vedere con quelli che si preparano a casa! Tra l’altro credo che siano tra i dolci più semplici da preparare in assoluto e sono privi di uova, burro e latte quindi particolarmente adatti per chi ha una forma di intolleranza ai latticini, alle uova o è vegano! In questo articolo vi propongo la ricetta preparata con vino rosso e con la variante o meno dell’uvetta, ma si possono preparare anche con il vino bianco e personalizzare con semi di anice o altri aromi. L’unica raccomandazione che vi faccio è di farne poche perché che ne prepariate dieci o mille siate consapevoli che non smetterete di mangiarle finché non le avrete finite!! Ecco la semplicissima ricetta:

Ingredienti per ciambelline al vino:

  • 1 bicchiere di vino rosso
  • 1 bicchiere di zucchero semolato
  • 1 bicchiere di olio e.v.o.
  • 4 cucchiai di uvetta (facoltativo)
  • 2 cucchiai di sambuca
  • gr. 600 di farina 00 o poco più
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • zucchero per guarnire

Se volete prepararli con l’uvetta (in foto ne vedete sia con che senza) iniziate a metterla in ammollo nel vino per circa un’oretta. Poi mescolate all’interno di un recipiente il vino (con o senza uvetta strizzata), l’olio, lo zucchero e la sambuca. Date una girata veloce e poi versate a pioggia il bicarbonato e la farina setacciata impastandoli. Iniziate mettendone 600 gr. ma aggiungetene un po’ se vi sembra che l’impasto sia troppo liquido e colloso. Sarà perfetto quando non vi si attaccherà più alle mani. Prendetene piccole porzioni, formate dei cordoncini strofinandoli col palmo della mano su una tavola per la pasta e chiudeteli a forma di ciambella. Passate la parte superiore delle ciambelline al vino dentro una ciotola con zucchero semolato e sistematele su una placca foderata con della carta forno distanziandole un pochino l’una dall’altra. Infornate a 190° per circa 20 minuti (forno preriscaldato e ventilato).

Invia la ricetta a un amico!
    Ecco altre ricette che forse ti possono interessare:

    9 thoughts on “Ciambelline al vino, Ricetta biscotti tradizionali

    1. ciao Manu, oggi ho sperimentato la tua ricetta, le ciambelline sono riuscite e gli ospiti hanno apprezzato : grazie! Ho una domanda : è normale che l’impasto sia risultato un po’ scuro? io mi son detta beh sarà per il vino rosso..tu che mi dici?

      • Ciao Elisabetta, scusa se non ti ho risposto prima ma telefoni e internet non funzionano a causa del maltempo. Comunque sì, il colore scuro del
        l’impasto è dovuto al vino rosso. Se usi quello bianco le ciambelline verranno chiare. Ciao!

    2. Buondì .. complimenti per il sito ..bellissime ricette anzi buonissime!!!

      è vero queste sono ciambelle tipiche delle nostre parti lazio diciamo da roma in giù.. le facciamo tutto l anno .. anche se a Natale sono d’ obbligo !
      qui da noi si fa la classica con anice ( si aggiungono all’ impasto semini d anice) oppure con nocciole tritate .. provate sono buonissime 🙂

      • Buongiorno a te! Grazie mille dei complimenti, sono il compenso migliore che si possa ricevere. Hai pienamente ragione sulle varianti con cui si possono preparare le ciambelline e sono tutte ugualmente squisite, anche da Roma in su (io mi trovo vicino al confine con la Toscana 🙂 ) Ciao e passa ancora a trovarmi!

      • No Patrizia, niente uova e lievito! Qualcuno di quest’ultimo ne mette un cucchiaino ma in questo modo le ciambelline perdono di croccantezza. Se le prepari fammi sapere cosa ne pensi! Ciao e buone feste!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.