Cazzetti di cane, Ricetta biscotti alle nocciole tradizionale

Print Friendly

Cazzetti di cane | Ricetta biscotti alle nocciole tradizionale | Le Mani Di ManuEh, lo so che il nome di questi biscotti alle nocciole non è proprio il massimo della finezza ma la tradizione vuole che si chiamino proprio così! Inutile chiedersi il perché, vi basterà guardare la foto per capirlo! I cazzetti di cane nonostante non siano bellissimi nella forma sono però dei biscotti alle nocciole buonissimi al gusto tipici del paese in cui abito e di pochi altri che si trovano nell’Alto Lazio. Sono dei dolcetti tipici del periodo natalizio ed è quasi impossibile non trovarli nelle nostre tavole imbandite il giorno di natale insieme a tutti gli altri dolci tradizionali di questo periodo dell’anno! Sono, in pratica, degli “agglomerati” di nocciole tenute insieme da un sottile strato di pasta croccantissima. Oltre al nome un po’ “stravagante” la tradizione vuole anche che le dosi per realizzarli siano tutte “a occhio” così ho dovuto fare almeno tre tentativi per aggiustare il tiro e mettere a punto la ricetta della zi’ Angelina (zia di mia cognata) prima di proporvela. Dal momento che la caratteristica di questi biscotti è la durezza, ho apportato una piccola modifica per renderli più friabili e un po’ meno “sassosi”, ma rimangono comunque per ganasce buone! Tanto per rendervi l’idea di quanto siano buoni questi biscotti le quantità che vi propongo in questa ricetta sono bastate per soddisfare la nostra voglia di dolce per tre giorni, e noi siamo solo in due!

Ingredienti per kg. 1,3 di biscotti alle nocciole cazzetti di cane:

  • gr. 400 nocciole intere non spellate e non tostate
  • gr. 400 farina 00
  • gr. 400 zucchero semolato
  • 1 bicchierino e mezzo di sambuca (di quelli da shottino, per capirci)
  • 1 bicchierino scarso di olio e.v.o.
  • 2 uova grandi

Mettete la farina in una ciotola e mischiatela allo zucchero e alla vanillina. Aggiungete le uova, la sambuca e l’olio. Impastate fino a ottenere un composto liscio e omogeneo (se è troppo umido aggiungete ancora un po’ di farina, l’impasto non si deve appiccicare alle mani), dopodiché inglobatevi le nocciole. Formate una palla, avvolgetela nella pellicola trasparente e lasciatela riposare in frigo per mezzora. Riprendete la pasta, staccatene delle piccole porzioni e, sfregandole col palmo su una spianatoia, formate dei cordoncini larghi più o meno come una nocciola e lunghi circa 8 cm. Disponete i biscotti alle nocciole su una placca foderata di carta forno e cuoceteli a 180-190°C per 15 minuti (forno preriscaldato e ventilato). La cottura deve essere veloce e intensa, quindi regolatevi anche in base alle caratteristiche del vostro forno. Sfornateli, lasciateli freddare e buona scorpacciata!

Invia la ricetta a un amico!
    Ecco altre ricette che forse ti possono interessare:

    4 thoughts on “Cazzetti di cane, Ricetta biscotti alle nocciole tradizionale

    1. Adoro le nocciole e li farò sicuramente ma volevo sapere se si conservano per alcuni giorni così magari li preparo in abbondanza da regalare per le festività!grazie Emanuela!

      • Una bellissima idea! Sì, si conservano senza problemi se resisti alla tentazione di sgranocchiarteli tutti…a casa mia non sono mai durati più di 4 giorni nonostante le quantità da esercito! Grazie mille di essere passata Annalisa, un bacione 🙂

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.