Camille alle carote e mandorle

Quantità per circa 12 camille
  • 167 gr di carote fresche (meglio se freschissime con gambo verde e un colore brillante)
  • 133 gr di farina’00
  • 133 gr di zucchero a velo non vanigliato*
  • 67 gr di mandorle pelate da ridurre in polvere oppure farina di mandorle
  • 67 gr di succo d’arancia
  • 38  gr di olio
  • 15 gr di burro (facoltativo, potete sostituirlo con pari quantità di olio)*
  • 2 uova medie
  • buccia grattugiata di 1 arancia
  • 1 pizzico di sale
  • 12 gr di lievito in polvere per dolci

 

Pesate le carote, pelatele e grattugiatele finemente con la grattugia fine per gli agrumi.

Attenzione a grattugiare molto bene. E’ un passaggio noioso. Ma indispensabile per un ottimo risultato.

Inserite le carote in un mixer con il burro fuso, l’olio e il succo d’arancia:

Azionate il mixer a velocità molto alta e fate fare tanti giri, interrompendo e girando ogni tanto, fino a quando non otterrete una purea di carote molto fine!

Purea di carote - Ricetta Camille

montate le uova con lo zucchero e la buccia d’arancia fino ad ottenere un composto spumoso e chiaro. Aggiungete le mandorle.

Montate per amalgamare. Aggiungete la purea di carote.

Aggiungere la purea di carote alle uova montate

Montate ancora a velocità media.

Aggiungete quindi la farina miscelata con il lievito setacciato e il pizzico di sale.

Montate a velocità medio bassa, per amalgamare tutto.

Mi raccomando imburrate benissimo e infarinate gli stampini! questi tipi di stampi anche se in silicone, vanno perfettamente trattati per un risultato ottimale!

Versate il composto negli stampi lasciando giusto mezzo millimetro dal bordo:

Versare il composto nello stampo per Camille - Ricetta Camille

Se non avete gli stampi appositi, potete utilizzare il classico per muffin, avendo cura di inserire prima i pirottini.

Versate lasciando mezzo millimetro dal bordo!

Versare il composto nello stampo per muffin - Ricetta Camille

Il segreto per Camille di un colore arancione brillante e uniforme è una cottura breve!

Posizionate gli stampi sia quelli in silicone che eventualmente i muffin, direttamente sulla griglia del forno al piano medio.

Cuocete le Camille in forno statico ben caldo a 180° per 16 – 18 minuti massimo 20 minuti! Dipende dal forno, ma attenzione!

Dopo 16  minuti, se sono ben gonfie, fate la prova stecchino. Se esce umido allora lasciate ancora qualche minuto.

Lo stecchino deve uscire asciutto ma la consistenza non dev’essere secca!

Sfornate e sformate su una gratella per dolci.

Lasciate raffreddare.

Camille - Ricetta Camille come Mulino Bianco

  • Preparazione: Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Porzioni:

Note

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Crostata con crema pasticcera e frutta Successivo Panini al latte morbidissimi

Lascia un commento