Adesso vi racconto come mi sono imbattuta nella torta magica.

Tornati da Varazze, avevo negli occhi il giallo dei limoni di quell’albero fantastico, e mi sono messa alla ricerca di una torta che ne contenesse una generosa quantità. Navigando nel web mi sono imbattuta in una foto favolosa. Vorrei citarvi la fonte, ma siccome poi il dosaggio degli ingredienti non è stato soddisfacente, piuttosto che parlarne male preferisco che resti in anonimato.  Mi direte, come hai fatto ad accorgersi che non era  il giusto dosaggio? Beh, avevo dimenticato un passaggio e nel ricercare di nuovo la ricetta, mi sono ritrovata sulla pagina ufficiale di giallo zafferano. Ho letto la ricetta della Sonia e, viste le differenze nei dosaggi e passaggi, ho preferito andare sul sicuro.

La torta magica è una torta facile da preparare ma richiede attenzione nell’esecuzione. Se si seguono i passaggi alla lettera, in cottura essa si dividerà in tre strati. Il primo più basso, dal colore più scuro e dalla consistenza più compatta, tipo flan. Il secondo strato, più chiaro e gelatinoso assomiglia più ad un budino, mentre il terzo strato più superficiale, dal colore scuro ricorda una classica torta paradiso. Ma è in bocca che questa torta svela la sua vera magia…..provatelo,  ve ne innamorerete.torta magica

 Ingredienti:

4 uova a temperatura ambiente

150 Gr di zucchero

120 Gr di farina

500 ml di latte tiepido

120 gr di burro

1 cucchiaio di acqua tiepida

1 cucchiaio di succo di limone o aceto

aroma a piacere: vaniglia, limone, altro

1 pizzico di sale

Montate i tuorli con lo zucchero fino a che non otterrete una crema spumoso.  Aggiungete poi il cucchiaio di acqua tiepida e continuate a mescolare. Aggiungete ora il burro sciolto in microonde o sul fornello, ma fatto poi raffreddare. Aggiungete l’aroma desiderato, e continuate a girare. Aggiungete la farina setacciata e nel frattempo scaldate il latte in un pentolino. Quando è intiepidito, aggiungetelo al composto a poco a poco, aggiungete la presa di sale e mescolate per ancora 1 minuto.

Montate a neve gli albumi con il cucchiaino di aceto o di limone, e quando saranno pronti, amalgamateli poco a poco, al composto.

Versatelo adesso in una teglia quadrata da 20×20 che avrete precedentemente imburrato e infarinato o rivestito con carta da forno. Le dimensioni della teglia sono importanti per un’ottima riuscita del dolce. Io avevo a disposizione una teglia rettangolare da 15×25 e rispettando le proporzioni quindi, la torta è riuscita ugualmente.

Fate cuocere a 160 gradi per circa 80 minuti. Prima di sfornare il dolce, controllate con uno stuzzicadenti che il centro del dolce sia cotto.

Sfornate il dolce, fatelo raffreddare a temperatura ambiente. Dopodiché coprite la vostra torta magica con della pellicola e mettetela in frigo per almeno due ore affinché si compatti per bene.

Trascorse le due ore prelevate la torta e tagliatela a cubetti. Spolverizzate con zucchero a velo e immergetevi nella magia…..