Nuovi esperimenti in cucina. Ancora una volta sbirciando sul web dei nostri vicini di casa francesi, ho preso spunto per questa nuova ricetta: salmone con crumble di olive, pinoli e sesamo. Non mi sarebbe mai venuto in mente di associare questi alimenti, ma ho visto una foto su Instagram di questo piatto e sono rimasta colpita all’istante.  Dal sito della rivista di cucina francesce Regal ecco a voi questa nuova ricetta.

Temevo che il sapore forte delle olive stridesse con il salmone e invece, devo dire che gli dona quella giusta sapidità, senza aggiungere altro sale. Pinoli e sesamo invece aggiungono croccantezza al piatto.

E, se lo hanno mangiato i miei bimbi, potete essere certi che vale davvero la pena provare a cucinarlo.

Ingredienti per 4 persone:

un trancio di salmone da circa 600/700 gr

100 gr di olive miste verdi e nere

Una noce di burro

Due cucchiai di pangrattato

50 gr di pinoli

Sesamo q.b.

Prendete il salmone e privatelo delle lische con l’aiuto di una pinzetta. Disponetelo su una teglia ricoperta di carta da forno.

Tagliate a rondelle le olive, schiacciate con una forchetta il burro morbido con il pangrattato, unite le olive e i pinoli e disponete il miscuglio ottenuto sul salmone. Cospargete poi la superficie di semi di sesamo secondo la quantità desiderata. Essendo la prima volta che lo preparavo io non ho voluto esagerare, ma a rifarlo, azzarderei un tantino di più.

Scaldate il forno a 210 gradi e lasciate cuocere il vostro trancio di salmone per circa 25 minuti. Se avete un termometro per alimenti controllate che al centro il calore superi i 60 gradi, altrimenti, con una forchetta provate a controllare che al centro il pesce si separi agevolmente, ciò significa che è cotto. Prelevatelo dal forno e lasciatelo intiepidire prima di trasferirlo su un piatto di portata.

Il trancio di salmone con crumble di olive pinoli e sesamo è buono sia caldo che freddo. Io lo ho accompagnato da un contorno di carote al forno, che aggiungono dolcezza al piatto e smorzano quel tanto di lieve sapidità.