Dalla prima volta che l’ho visto nella vetrina di quel ristorante il plumcake salato è diventato uno classico per me. Ottimo come secondo piatto, ideale per pic nic e merende fuori porta.

Il bello è che ci potete mettere davvero di tutto. Dai salumi ai formaggi, alle verdure di stagione. Moto utile anche per far fuori tutti i piccoli avanzi.

Ecco come prepararlo in pochi semplici passaggi.

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    50 minuti
  • Porzioni:
    6-8 FETTE
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

IMPASTO BASE

  • Farina 00 300 g
  • Uova 3
  • Olio di semi 100 ml
  • LATTE 100 ml
  • Grana Padano DOP 2 cucchiai
  • Lievito chimico in polvere 1 bustina
  • Sale 1 pizzico

CONDIMENTI

  • Melanzane (grossa) 1 g
  • Prosciutto cotto (a cubetti) 100 g
  • feta 200 g
  • Semi di papavero 10 g

Preparazione

  1. Tagliate a cubetti la melanzana e saltate in padella con un cucchiaio d’olio per qualche minuto. Nel frattempo in una ciotola grande unite farina, lievito e grana. In una ciotola piccola, invece, mescolate uova, latte e olio.

    Unite poi i due composti e mescolateli fino ad ottenere un impasto. Aggiungete ora le melanzane tagliate a cubetti, la feta e il prosciutto cotto. Girate bene fino ad ottenere un composto omogeneo.

    Foderate uno stampo da plumcake con della carta da forno e rovesciatevi dentro l’impasto. Cospargete la superficie con i semini di papavero e cuocete in forno già caldo a 180 gradi per circa 50 minuti.

    Se la superficie dovesse annerirsi troppo, potete coprire con dell’alluminio e continuare la cottura. Prima di sfornare il vostro plumcake, fate sempre la prova dello stecchino.

Note

Se non lo mangiate subito, conservate in frigorifero avvolto in un canovaccio. È ottimo anche freddo, ma se preferite scaldatelo in forno a bassa temperatura  prima di servire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.