….Devi amare quello che fai. Ogni dolce ha la sua storia: la persona per cui lo prepari, i sentimenti che provi mentre lo prepari… ogni cosa entra nelle mani e mentre impasti pensi con le mani, ami con le mani e crei con le mani.”….( A D’avenia – Cose che nessuno sa)

biscotti bicolori

Qualche tempo fa, durante una cena fra colleghi, mi è stata posta una domada da uno di loro: “cosa volevi fare da grande?”. Una domanda da cento milioni di dollari come si suol dire…quasi immediatamente e senza quasi rendermene conto risposi: ” la mamma!”

Beh, non è stato facile, ma direi che l’obiettivo è stato pienamente raggiunto: tre nani mi hanno cambiato la vita e riempiono le mie giornate: Riccardo, Olivia e Mattia. Loro i miei amori, la mia ragione di vita! Confesso che fare la mamma non è sempre facile e divertente, tantomeno appagante, – anzi – a volte scapperei chissà dove, ma un giorno senza loro e io non ho più ragione di esistere.Me ne rendo conto semplicemente vedendo come influenzano la mia cucina: con loro fra i piedi è tutto più complicato, ma sono il momento in cui produco meglio.

Non sono una di quelle mamme che si mettono a terra a giocare con loro, lo faccio raramente e questo è stato spesso motivo di sensi di colpa da parte mia. Il mio tempo con loro lo passo a pasticciare, a manipolare e a cucinare. Spesso capita che me li metto accanto e li faccio lavorare. Loro si divertono, noi chiacchieriamo e trascorriamo del tempo assieme.

FB_IMG_1473143468456

Selezionando questa pagina nel menu potrete trovare piatti ispirati dai miei cuccioli nonchè le creazioni fatte con loro e da loro.

20160619_174139