…..perchè alla fine si ritorna sempre dove si è stati bene…..

I lievitati sono il mio rifugio, il cordone ombelicale che mi riporta alla mia infanzia. Ho iniziato a camminare spingendo un mastello di pasta di pane nel forno di mio papà; e mentre le mie compagne giocavano con le bambole io rubavo la pasta di pane per le mie creazioni.

E oggi, quando ho voglia di isolarmi dal mondo, trovo rifugio in Emanuele, la mia pasta madre. Dicono che la pasta madre sia come un bambino, e come tale bisogna dargli un nome. Io l’ho chiamato così perchè nonostante tre figli non sono riuscita a chiamare nessuno con questo nome (veti familiari, prtroppo!); ma a me piace un sacco lo stesso.

In questa pagina troverete le ricette rubate a mio papà e quelle sperimentate prendendo spunto dal web.


Archivi per Mese:

Archivi per Categoria: