Preparare i cornetti sfogliati veloci è stata una grande sfida. Coi giusti ritocchi alla fine sono riuscita però a trovare il giusto equilibrio di tempo nella preparazione. La.ricetta base arriva da un gruppo di Facebook: qualcuno un mesetto fa ha postato il ritaglio di un giornale con la ricetta di questi cornetti sfogliati veloci. La foto della produttrice mi ha conquistata subito e mi sono salvata la ricetta. La versione originale prevede l’uso di lievito di birra che accorcia i tempi di preparazione ma io, per via dei miei problemini con il lievito l’ho riprodotta con il lievito madre.

Questi cornetti sfogliati veloci hanno la particolarità di essere fatti con la base di pasta brioche e lavorata successivamente con burro e zucchero per rendere l’effetto sfogliato appunto. Non aspettatevi i cornetti del bar, quindi, ma quelli di una buona pasticceria si. Certo, a voler essere proprio pignoli la granella di zucchero era l’ideale…..ma quando mi parte l’ispirazione, devo pasticciare con quello che mi ritrovo in casa….e la memoria, già, quella me la sono giocata tempo fa. Dopotutto il mio motto resta sempre lo stesso: cucina che ti passa!!!!

A proposito, ringrazio come sempre Simona, che ormai condivide con me frigo e dispensa, per le uova, per i consigli e l’incoraggiamento che non manca mai. Cosa farei senza di te!!!!!

cornetti sfogliato veloci

Ingredienti per 32 minibrioches o 16 di dimensioni normali

300 Gr di farina 00

250 Gr di farina Manitoba

150 Gr di lievito madre

2 uova

180 Gr di latte

70 Gr di acqua

70 Gr di zucchero

60 Gr di burro morbido

una fiala di essenza di vaniglia o vanillina

un pizzico di sale

65 Gr. di burro e zucchero per la sfogliatura

1 tuorlo e latte per spennellare

Rinfrescate il vostro lievito madre,  e lasciatelo a riposo almeno un paio d’ore prima di lavorare la pasta. Trascorse le due ore mettete il lievito nella planetaria con il latte e fatelo sciogliere. Aggiungete tutti gli ingredienti meno il sale e lavorateli finché non si saranno amalgamati. Solo alla fine aggiungete il sale e impastate fino a che l’impasto non inizia ad incordarsi.

Svuotate ora l’impasto su una superficie pulita e lavoratelo con le mani e formate una palla. Mettetela a riposare in un contenitore coperto con pellicola. Lasciate lievitare almeno 6 ore fino al raddoppio. Dividete ora l’impasto in 16 palline e mettetele in una pirofila. Ricoprite ancora  con pellicola e mettete l’impasto a maturare in frigorifero per almeno 18 ore.

L’indomani quindi prendete le palline e stendetele fino ad ottenere 16 dischi dello stesso diametro. Cospargete un disco con il burro sciolto, ma ancora denso, e distribuitevi zucchero semolato. Sovrapponete un disco e ripetete il procedimento fino a sovrapporre 8 dischi. L’ultimo disco non va spennellato né cosparso di zucchero.

2016-04-26 21.12.24

Ora che tutti i dischi sono sovrapposti stendete fino ad ottenere una sfoglia. Se la pasta è troppo elastica e tende a ritirarsi lasciatela riposare qualche minuto, nel frattempo preparate gli altri 8 dischi, così mentre preparate i cornetti l’altra sfoglia riposa. Una volta ottenuta una sfoglia sottile tagliatela in 16 spicchi e formate i cornetti arrotolando la pasta dal lato largo verso la punta.

2016-04-27 21.30.25

Tirate leggermente verso l’esterno le estremità e arrotolate la pasta piuttosto stretta per evitare che lievitando si sformino. Posizionateli sulla teglia del forno rivestita con carta da forno, ben distanziate fra loro. Lasciateli lievitare fino al raddoppio.

2016-04-27 21.55.00

Quando vi sembrano ben gonfi, accendete il forno a 200 gradi e mentre attendete che vada in temperatura, spennellateli con rosso d’uovo e latte, o anche solo latte. Infornate i cornetti sfogliati e lasciateli cuocere per circa 12 minuti se li avete fatti di piccole dimensioni. Aumentate il tempo di cottura a seconda della grandezza dei cornetti. A fine cottura essi devono essere di un bel colore dorato, ma  devono restare soffici.

Per un effetto lucido, spennellateli con acqua e zucchero quando sono ancora bollenti. Questo passaggio donerà ai vostri cornetti quel tocco appiccicoso come quelli di pasticceria.

Beh ora non mi resta che dirvi, buona merenda o buona colazione.

I cornetti sfogliati veloci si mantengono soffici un paio di giorni se conservati in un sacchetto per alimenti. Eventualmente passateli qualche minuto in forno caldo per renderli più fragranti. In alternativa potrete congelarli già cotti oppure ancora crudi, prima della lievitazione finale. Nel primo caso lasciateli scongelare a temperatura ambiente prima di consumarli; nel secondo caso, invece, posizionateli su una teglia da forno ben distanziati e lasciate che scongelino e inizino a lievitare fino al raddoppio. Il tempo necessario dipende dalla grandezza dei cornetti e dalla temperatura esterna. Indicativamente ci vorranno 6-8 ore.

“con questa ricetta  partecipo alla raccolta di Panissimo ideata da Sandra e Barbara questo mese ospitata da Sandra, Sono io Sandra

 

banner c.scritta cremaPanissimo #42

2 Commenti su CORNETTI SFOGLIATI VELOCI CON LIEVITO MADRE

I Commenti sono chiusi.