Sugo con salsiccia, alla bolognese

Ben tornati sul blog !
Oggi prepariamo una ricetta davvero sfiziosa, ma molto semplice e anche abbastanza veloce, visto che si tratta comunque di un sugo. 
Il sugo alla salsiccia è una tipica ricetta bolognese, di cui non conoscevo neanche l’esistenza, non si tratta del classico ragù di carne, appunto alla bolognese, in quanto l’unica carne utilizzata è proprio la salsiccia. 
In tutti i ristoranti di Bologna si trova con la gramignia, una qualità di pasta piccola. Io in questo caso ci ho condito dei tortellini, giusto per rimanere in tema, ma magari qualche bolognese doc storcerà un po’ il naso…
Altra ricetta particolare è la cotoletta alla bolognese, che ho scoperto guardando 4 ristoranti di Alessandro Borghese, anche questa mai sentita. Una cotoletta cotta nel burro, con sopra una fetta di prosciutto crudo e formaggio grattugiato o a scaglie, una vera bomba a mano ! Ma se capitate in zona, non potete non provarla. 
La ricetta che ho seguito io per il sugo con salsiccia l’ho trovata qui.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1Cipolla
  • 250 gSalsiccia
  • q.b.Vino bianco
  • q.b.Sale
  • 200 gPassata di pomodoro

Procediamo

  1. In una pentola antiaderente sbricioliamo la salsiccia e facciamola cuocere senza aggiungere altri grassi, girando spesso. Quando sarà bella rosolata aggiungiamo la cipolla e lasciamo insaporire per qualche minuto, sfumiamo con del vino bianco. Aggiungiamo il pomodoro, e lasciamo bollire con il coperchio per circa 20 minuti. Aggiustiamo di sale, io il pepe non lo metto, in quanto le mie salsicce sono già abbastanza pepose e saporite. 

    A questo punto il sugo sarebbe pronto già cosi, io invece lo frullo con il frullatore ad immersione fino a renderlo quasi una crema, ottimo per condire anche dei crostini. 

    Il sugo cosi però si asciuga un po’ e allora aggiungo un pochino di acqua di cottura della pasta, ma se a voi piace con i pezzi più grossi, potete evitare questa ultima parte. 

    Cuocere la pasta che preferite e condirla come con ogni altro sugo. 

    Buon appetito !

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Mini cornetti alla Nutella (senza uova e zucchero) Successivo Sbriciolata crema e amarene

Lascia un commento