Cornetti di pan brioche farciti

Un cornetto appena sfornato per colazione ? Mica male, eh ! 😉 Oggi li prepareremo, con l’impasto del pan brioche, un po’ come quelli che trovate al forno sotto casa. Farciti con marmellata o crema alle nocciole o con quello che preferite.
Quelli sfogliati da bar o pasticceria sono sicuramente più fragranti, ma anche molto più complicati da fare. Ovviamente anche per questa ricetta non ho potuto improvvisare, quindi ho seguito quasi del tutto la ricetta di vivalafocaccia.com, nella quale però, si usa l’impastatrice, che io non ho.
Cosi per il procedimento manuale sono andata un po’ ad occhio, visto che il risultato non è stato male, non credo di aver fatto tanti errori, ma se avete dei consigli noi siamo qui, scriveteci !

 

  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    35 minuti più tempi di lievitazione circa 5/6 ore
  • Cottura:
    20-25 minuti
  • Porzioni:
    16 cornetti
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Farina Manitoba 250 g
  • Farina 0 250 g
  • Latte 150 g
  • Zucchero 170 g
  • Uova 2
  • Lievito di birra secco 8 g (o 25 g di lievito fresco)
  • Burro (a temperatura ambiente) 85 g
  • Scorza di limone (o aroma di vaniglia) q.b.
  • marmellata a piacere (o Nutella) q.b.
  • tuorlo e latte (per spennellare) q.b.

Procediamo

Facciamo appena scaldare il latte e sciogliamoci dentro il lievito di birra, secco o fresco.
Prendiamo una ciotola e mischiamo le due farine insieme allo zucchero, facciamo un buco al centro e uniamo il burro a temperatura ambiente, tagliato a pezzetti, le uova e la buccia grattugiata del limone (o la vaniglia) ed infine il latte con il lievito sciolto.
Iniziamo al mescolare con una forchetta, incorporando pian piano tutta la farina, quando il composto risulta un po’ meno appiccicoso, spostiamoci sulla spianatoia infarinata e continuiamo ad impastare, fino ad ottenere un impasto liscio.
Mettiamo ora a lievitare, in una ciotola con un po’ di farina sul fondo e coperta con la pellicola, nel forno spento con la luce accesa, per almeno un paio di ore, o comunque fino al raddoppio.

Riprendiamo l’impasto e lo dividiamo in due, sul piano di lavoro infarinato.
Con il matterello stendiamo la pasta rotonda, con un diametro di circa 30 cm. Dividiamo ora in 8 spicchi e poniamo alla base del triangolo il ripieno preferito. Non troppo se no in cottura uscirà fuori.
Arrotoliamo pian piano il cornetto tenendolo dalla punta, in modo che la pasta si allunghi un po’. Mi raccomando la parte finale deve sempre rimanere sotto, cosi il cornetto non si aprirà.

Mettiamo le nostre brioches sulla teglia del forno, con carta forno per la seconda lievitazione (3-4 ore) coperti con la pellicola.
Spennelliamo la superficie con rosso d’uovo e latte ed inforniamo a 180 gradi per circa 20 minuti.
Lasciamo raffreddare e poi cospargiamo con zucchero a velo.

Se volete potete congelare i cornetti prima della seconda lievitazione, mettendoli su un vassoio con carta forno e coperti da pellicola, dopo un giorno si possono spostare in un sacchetto da freezer.
Il consiglio di vivalafocaccia.com è quello di tirarli fuori la sera prima di cuocerli e lasciarli scongelare/lievitare tutta la notte (7-8 ore) sempre coperti con pellicola, nel forno spento, pronti per essere cotti la mattina seguente. Ricordate di spennellarli prima di cuocerli.

Io ho provato ed il risultato è ottimo.
Appena fatti sono sicuramente più buoni, ma anche i giorni seguenti non diventano secchi, io li ho riscaldati nel fornetto elettrico per qualche minuto.

Alla prossima ricetta !!!

Precedente Pollo e patate sabbiose, al forno Successivo Cornetti di pasta sfoglia con ripieno di mele e cioccolato

Lascia un commento