RAVIOLI AL BRANDACUJUN ALLA LIGURE

Quando si parla di brandacujun, viene alla mente una preparazione  a base di baccalà e patate, spalmabile, che viene spesso servita su pane tostato  o  polenta grigliata ed è squisitissimo.
Brandacujun vuol dire  ” Branda ” che deriva da brandare  ossia:gli ingredienti una volta cotti , vengono inseriti nella pentola, messo il coperchio e scossi  , fino al disfacimento , senza però essere spappolati.. ” Cuiùn ” e qui… le interpretazioni sono diverse,  qualcuno dice .. (da come si può capire dalla parola)  che questo procedimento veniva svolto dalla persona meno furba, tontolona …sta di fatto che il risultato è fantastico!
Gli ingredienti di questa farcia sono gli stessi del brandacujun ,ad eccezione dell’uovo, ( da qui il nome dei ravioli), ma cambia leggermente il metodo di preparazione, che ho velocizzato.
In seguito preparerò il vero Brandacujun….
Vediamo la preparazione di questi ravioli:

RAVIOLI BRANDACUJUN ALLA LIGURE
Il Leccapentole…e le sue Padelle

RAVIOLI AL BRANDACUJUN ALLA LIGURE

PER LA PASTA:
300 g di farina
3 uova grandi
PER LA FARCIA:
300 g di baccalà ( già ammollato e dissalato )
300 g di patate
1 tuorlo
prezzemolo tritato q.b.
1 spicchio d’aglio piccolo
spremuta di 1/2 limone
olio extravergine d’oliva
pepe bianco

Per il condimento:

250 g di pomodorini datterini
1 cucchiaio di capperi sotto sale
2 cucchiai di olive taggiasche denocciolate
40 g di pinoli
1 scalogno
1 spicchio d’aglio
peperoncino q.b.
olio extravergine d’oliva – sale

Preparazione:

  1.  Prepariamo la farcia:  sciacquare il baccalà sotto l’acqua corrente. Dividere il baccalà a metà , eliminare la pelle , eventuali lische, tagliare a pezzetti e lasciarlo in infusione nel latte per 20 minuti.

    ravioli al brandacujun alla ligure pass 1
    Il Leccapentole…e le sue Padelle
  2. Lavare bene le patate e lessare con la buccia, in acqua non salata, scolare e pelare .

    RAVIOLI BRANDACUCJUIN ALLA LIGURE PASS 2
    Il Leccapentole…e le sue Padelle
  3. Nel frattempo che queste cuociono, scoliamo il baccalà e lo versiamo in pentola , ricoprendolo d’acqua e lo cuociamo per 10 minuti da quando l’acqua prende bollore.scolare e tenere da parte.

    RAVIOLI BRANDACUJUN PASS 3
    Il Leccapentole…e le sue Padelle
  4. In un ciotola versare le patate schiacciate con l’apposito attrezzo ( oppure con il passaverdure , o schiacciate con la forchetta ) unire il baccalà sbriciolato, pepe, prezzemolo e aglio tritato, tuorlo e amalgamare. Successivamente unire il succo di limone e mescolare.

    RAVIOLI BRANDACUJUN PASS 4
    Il Leccapentole…e le sue Padelle
  5. Prepariamo la pasta: Versare la farina e le uova nel robot e lavorare fino ad ottenere un composto solido e compatto.  Versare la pasta sulla spianatoia e proseguire la lavorazione a mano, fino a quando risulterà asciutta e liscia. Lasciare riposare la pasta coperta, per 10 – 15 minuti.

    RAVIOLI BRANDACUJUN PASS 5
    Il Leccapentole…e le sue Padelle
  6. Tirare la sfoglia con il mattarello ( o con la macchinetta )e preparare i ravioli …

    RAVIOLI AL BRANDACUJUN PASS 6
    Il Leccapentole…e le sue Padelle
  7. Prepariamo il condimento:  tagliare i pomodorini a pezzetti , tritare lo scalogno .

    RAVIOLI AL BRANDACUJUN PASS 7
    Il Leccapentole…e le sue Padelle
  8. In un tegame scaldare a fiamma media, abbondante olio con scalogno , aglio intero spellato e schiacciato , peperoncino e qualche gambo di prezzemolo fino a quando inizia a sfrigolare ( non deve bruciare ) . Unire pinoli, olive, capperi ( precedentemente sciacquati sotto l’acqua corrente ) e mescolando, ancora 3 – 4 minuti di cottura. Versare i pomodorini ,aggiustare di sale , mescolare e proseguire la cottura per 7- 10 minuti circa .

    RAVIOLI Aòò BRANDACUJUN ALLA LIGURE PASS 8
    Il Leccapentole…e le sue Padelle
  9. Lessare i ravioli in acqua bollente salata, a cui si aggiungerà un cucchiaio d’olio per non farli attaccare. Scolare i ravioli nel tegame, unire un pò d’acqua di cottura , un filo d’olio, prezzemolo  e mantecare.

    RAVIOLI BRANDACUJUN ALLA LIGURE PASS 9
    Il Leccapentole…e le sue Padelle
  10. Preparare i piatti e servire … sono ottimi anche con una spolverata di parmigiano.

Seguimi sulla pagina Il Leccapentole E Le Sue Padelle trovi ricette e tante novità!

RAVIOLI AL BRANDACUJUN
Il Leccapentole…e le sue Padelle

 

 

 

 

Pasta fresca - Pasta ripiena, Primi piatti , , , ,

Informazioni su Fernanda

Mi chiamo Fernanda, sono sposata e mamma di Chiara. Da sempre con la passione per la cucina e da sempre con le mani in pasta. Qualche anno, fa incoraggiata da amici e famiglia (stanchi di essere le cavie dei miei piatti), ho aperto il primo blog. Dopo un anno sono approdata con il mio blog su un'importante piattaforma televisiva, poi su una web. Ho partecipato a show cooking, ospitate in tv , spot pubblicitario per una grande azienda e a numerosi contest ottenendo riconoscimenti. Collaboro con le mie ricette per produttori di rilievo, un'importante Libreria on-line dedicata agli e-book di cucina e un Sito Web Regionale. Occasionalmente sono docente in una scuola di cucina a Genova. La mia è una cucina tradizionale, fatta con prodotti semplici del territorio lavorati con fantasia. Il mio blog è presente sui principali social network Che dire di più': e' giunta l’ora di andare in cucina !

Precedente BIANCHINA Successivo CICIRCHIATA