RAVIOLES DELLA VAL VARAITA

I Ravioles della Val Varaita , gnocchi di patate molto sostanziosi, lavorati con  formaggio Tomino di Melle stagionato o fresco, uova, farina e un goccio di panna, sono  tipici delle valli occitane in provincia di Cuneo.
Ravioles fa pensare al raviolo , in realtà il nome si riferisce al gesto che si compie per dare la forma allo gnocco , ossia staccare un pezzetto di pasta ,arrotolare con il palmo della mano sulla tavola di legno e dare la forma tipica leggermente allungata e cicciotta .. a seconda della zona la dimensione dello gnocco può essere più o meno lunga  .ravioles della val varaita foto blog

RAVIOLES DELLA VAL VARAITA

Ingredienti per 4 persone :
900 g di patate
300 g di farina 00
200 g di tomini ( o toma )
2 tuorli
pizzico di sale fino
Farina di semola per il piano di lavoro q.b.

Per condire
100g burro
salvia q.b ( o altra erbetta a piacere )

Preparazione:
Lavare bene le patate e lessare con la buccia  in abbondante acqua , non salata per circa 30- 35 ,calcolando i tempi di cottura da quando l’acqua prende il bollore . Scolare , pelare e passare con lo schiacciapatate . Aggiungere il formaggio tritato , farina, tuorli e pizzico di sale fino. Impastare bene ed eventualmente , aggiungere ancora un po’ di farina se il composto risulta ancora molle.Quando l’impasto è pronto , staccare dei pezzetti di pasta si possono arrotolare subito con il palmo della mano e dare la forma allungata , oppure come nel mio caso ( utilizzo il metodo degli gnocchi classici ) formo i cilindri , divido in pezzetti uguali e  a mano a mano li allungo . Fare asciugare sulla spianatoia , spolverati con farina di semola.ravioles della val varaita pass 1
Portare a bollore abbondante acqua salata e lessare gli gnocchi . A mano a mano che salgono in superficie,scolare con la schiumaiola e condire con burro fuso e salvia  . Servire subitoravioli della val varaita pass 2

Segui la pagina Il Leccapentole E Le sue Padelle , trovi ricette e tante novità!ravioles della val varaita foto blog 2

Pasta fresca - Pasta ripiena, Piatti Regionali, Primi piatti , , , ,

Informazioni su Fernanda

Mi chiamo Fernanda, sono sposata, casalinga e mamma di Chiara. Da sempre con la passione per la cucina e da sempre con le mani in pasta. Qualche anno, fa incoraggiata da amici e famiglia (stanchi di essere le cavie dei miei piatti), ho aperto il primo blog. Dopo un anno sono approdata con il mio blog su un'importante piattaforma televisiva, poi su una web. Ho partecipato a show cooking, ospitate in tv , spot pubblicitario per una grande azienda e a numerosi contest ottenendo riconoscimenti. Collaboro con le mie ricette per produttori di rilievo e un'importante Libreria on-line dedicata agli e-book di cucina. Occasionalmente sono docente in una scuola di cucina a Genova. La mia è una cucina tradizionale, fatta con prodotti semplici del territorio lavorati con fantasia. Il mio blog è presente sui principali social network Che dire di più': e' giunta l’ora di andare in cucina !

Precedente GNOCCHI AL CASTELMAGNO Successivo POLPETTINE FRITTE DI BOLLITO E RICOTTA