Treccia di pan brioche con salumi – ricetta lievitata

Print Friendly, PDF & Email

Questa Treccia di pan brioche è per me una preparazione ormai collaudata. Quando voglio far bella figura a cena da amici ne preparo sempre una e il successo, sia per vista che per gusto, è sempre assicurato. Si può anche considerare una ricetta “riciclosa”, spesso mi è capitato anche di prepararla per utilizzare rimasugli di salumi e formaggi misti. Oltretutto potrete scegliere se formare un’unica treccia che poi richiuderete a mò di cerchio oppure, come spesso faccio io, dividere l’impasto in due parti e fare due trecce (o ancora, come in foto, potrete fare una treccia grande e due mini ^.^, a voi la scelta)
Ci tengo molto a condividerla con voi step dopo step e solo provandola saprete cosa vi siete persi 😉
pan brioche
Ingredienti
– 250 ml di latte
– 1 cubetto di lievito di birra
– 1 cucchiaino di zucchero
– 1 uovo
– 550 gr di farina 0
– 50 gr di olio d’oliva
– 10 gr di sale
Per il ripieno
– 100 gr di salumi misti (io ho usato pancetta dolce in cubetti e del salame sbriciolato)
– 100 gr di formaggio tipo asiago o altro a piacere (vi sconsiglio di utilizzare formaggi freschi o a pasta morbida, per evitare il rilascio di liquidi in cottura)
Scaldare circa 4 cucchiai della dose di latte e versarlo in una ciotolina assieme al lievito sbriciolato e lo zucchero. Far sciogliere bene e lasciare riposare per circa 20 min. In una ciotola più ampia versiamo la farina a fontana, l’uovo, il sale, l’olio, il preparato di lievito e il rimanente latte (meglio se tipepido).
Treccia di panbrioche
Impastare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo. Coprire l’impasto con della pellicola sempre nella sua ciotola, e lasciarlo riposare in forno spento con luce accesa per almeno 2 ore. Trascorso questo tempo, prendiamo il nostro panetto ben lievitato e lo dividiamo in due parti uguali (questo per ottenere due trecce separate, in alternativa potrete lavorare tutto l’impasto e formare un’unica treccia che poi richiuderete a mò di cerchio). Inziamo a stendere il primo panetto dello spessore di circa 3 mm, formando un rettangolo. Posizionare il mix di formaggi e salumi formando tre strisce ben distanziate fra loro. Con una rondella tagliapasta tragliare adesso la pasta per ricavare le tre strisce.
Treccia di panbrioche
Queste le richiuderemo su se stesse formando così tre rotoli. Per saldare meglio la chiusura “pizzichiamo” i due lembi (come in foto) e comunque la manterremo sempre sotto. Unire le tre estremità dei nostri rotoli e intrecciarli fra loro. Disporre le nostre trecce su di una leccarda rivestita di carta forno e lasciare lievitare per 30 min.
Treccia di panbrioche
Spennellare le trecce con del tuorlo d’uovo (io lo diluisco con un cucchiaio di latte per renderlo ancora più lucido) e decorare a piacere con semi di sesamo, semi di papavero o altro. Cuocere in forno caldo per 30 min a 200°, controllando di tanto in tanto la doratura affinché non si colori eccessivamente.
Treccia di panbrioche
Servita a centro tavola sarà uno spettacolo da vedere e un piacere da gustare, anche in sostituzione del pane.

NB: La ricetta è tratta dal manuale Bimby, da me riadattata “a mano” per le eventuali trasferte lontane dall’utilissimo robot da cucina 😉

Treccia di pan brioche con salumi – ricetta lievitata

http://blog.giallozafferano.it/laziatata/
Seguitemi anche su facebook —> I pasticci della Zia Tata
Logo-animato-gif

Precedente Castellane di mezza estate - pasta fredda Successivo Sorbetto al melone e sciroppo alle mandorle - ricetta homemade

15 commenti su “Treccia di pan brioche con salumi – ricetta lievitata

    • laziatata il said:

      Stefy, devi farla!!!E’ strafacile ed è di sicuro effetto 🙂 Ho sperimentato la variante dolce, quella si che fa al caso tuo 😉 appena la rifaccio la pubblico, sono certa che ti piacerà!!!^_^

    • laziatata il said:

      Ciao 🙂 ti metto qui i passaggi:
      Versa il latte. 1 Min. 37° Vel. 1.
      Unisci l’olio, lo zucchero, l’uovo e il lievito. 5 Sec. Vel. 2.
      Aggiungi la farina e il sale. 3 Min. Vel. Spiga. Se l’impasto risultasse appiccicoso, aggiungi ancora un cucchiaio di farina.
      Metti l’impasto in una ciotola, coprilo e lascia lievitare per 2 ore.
      E poi puoi procedere come da ricetta tritando nel bimby formaggio e salumi ecc. 😉
      Se hai bisogno di altro chiedi pure!

    • laziatata il said:

      Ciao Sandra, io non ho mai provato a produrre la pasta madre…ho chiesto consiglio ad alcune blogger fidate e mi han consigliato di utilizzare circa 150/160 gr di pasta madre per questa ricetta….ma i tempi di lievitazione vanno allungati almeno del doppio! :\
      Fammi sapere se sperimenti 😉

  1. alma il said:

    Ciao, vorrei provare la ricetta. ..ma di solito non uso il lievito a cubetti ma quellosecco come dovrei procedere? Grazie,,

    • laziatata il said:

      Ciao Alma, certo puoi sostituire il cubetto di lievito di birra con una bustina di lievito secco (credo sia circa 7 gr), la sciogli in mezzo bicchiere di latte (preso dalla dose totale) e aggiungi il cucchiaino di zucchero. Mescoli fino a che i granelli saranno del tutto sciolti e lo aggiungi al resto degli ingredienti! 🙂

  2. ciao posso chiederti se le due trecce vanno messe nella stessa placca a lievitare e poi le posso mettere anche nel forno insieme o le devo far cuocere separatamente nn so se sono stata chiara…..ti ringrazio in anticipo

    • laziatata il said:

      Ciao Brunella, chiarissima 🙂 Certo, se decidi di ricavare due trecce più piccole, anzichè una intera, le puoi lasciare a lievitare e poi anche cuocere nella stessa teglia. Avendo cura di distanziarle un pò 🙂

    • laziatata il said:

      Ciaooo 🙂 Grazie mille per avermelo segnalato…ho provveduto subito a riaggiornare i pulsanti per la condivisione 😉
      Piacere mio, sono contenta che ti sia piaciuta la ricetta ^_^ A prestooo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.