Torta fredda yogurt e amaretti – con gelee di pere e cioccolato

Print Friendly, PDF & Email

La Torta allo yogurt o Cheesecacke è un dolce freddo e versatile. Realizzabile in una miriade di varianti è comunque uno dei dessert più apprezzati nella stagione estiva (…e non solo, vista la sua bontà). La variante che vi racconto nasce da un evento promosso dal bravissimo blogger Giovanni, il quale ci ha invitato tutti a sperimentare, direttamente dal suo blog Peccato di gola, una collaudatissima ricetta della Torta fredda allo yogurt.
Tante le personalizzazioni ed io ho partecipato, molto volentieri, presentando la mia!
Indecisa fino all’ultimo tra l’utilizzare della frutta, per dargli freschezza, o del cioccolato per renderla più golosa….nell’indecisione, non ho saputo scegliere!…ed ho unito entrambi ^_^
Nasce così la mia Torta allo yogurt con amaretti, ricoperta da una freschissima gelee di pere e scagliette di cioccolato.
Un dolce dal gusto aromatico, fresco e goloso. Ogni assaggio sarà un’esperienza di sapori e consistenze diverse, da gustare fetta dopo fetta.
Torta fredda
Ingredienti
per la base:
– 300gr biscotti secchi, tipo digestive
– 175gr di burro
Per la farcia:
– 375gr yogurt bianco intero
– 200ml di panna da montare
– 12gr di gelatina in fogli
– 3 o 4 cucchiai di zucchero a velo a piacere
– 200 gr di amaretti
Per la copertura
– 2 pere (io ho usato le packham)
– 6 gr di gelatina in fogli
– 2 cucchiai di zucchero a velo
– succo di 1\2 limone
– 4 cucchiai circa di acqua
– 70 gr di circa di scagliette di cioccolato
Partiamo subito dalla base. Tritiamo i biscotti con un mixer, riducendoli quasi in polvere e a parte sciogliamo il burro. Incorporiamolo ai biscotti mescolando, fino a che il liquido sarà del tutto assorbito. Utilizziamo uno stampo circolare, meglio se a cerniera, rivestito con carta forno (vi do un suggerimento, ungete leggermente lo stampo con del burro, poi ritagliate un cerchio di carta forno, poco più grande del diametro del vostro stampo e lo fate aderire al fondo. Tagliamo poi una striscia di carta forno larga circa l’altezza dello stampo e lunga abbastanza, facciamo così aderire bene la striscia al bordo rivestendolo. In tal modo, quando sformerete la torta, potete staccare la striscia  senza vedere delle venature o pieghe antiestetiche). Versiamo i biscotti nello stampo e, con l’aiuto di un cucchiaio in ferro, livelliamo cercando di ottenere una base uniforme. Mettiamo in frigo a solidificare mentre prepariamo la farcia. Immergiamo la gelatina in acqua fredda per almeno 10 minuti per farla ammorbidire, a parte scaldiamo qualche cucchiaio di yogurt con lo zucchero. Togliamo dal fuoco (o se preferite scaldate in microonde per 1 minuto) e aggiungiamo la gelatina ben strizzata e ammorbidita, mescoliamo fino al suo completo scioglimento. Incorporiamo lo yogurt restante mescolando bene e gli amaretti finemente tritati (usate un mixer per ottenere quasi una polvere). Montiamo ben ferma la panna e aggiungiamola alla base di yogurt e maretti, mescoliamo bene fino ad ottenere un impasto uniforme. Versiamo il tutto nello stampo con la base di biscotto, livelliamo bene e rimettiamo in frigo nel ripiano più basso e quindi il più freddo.
Per preparare la gelee, o gelatina\topping, peliamo le pere e le tagliamo a tocchetti. Frulliamole per ottenere una purea che metteremo in un pentolino sul fuoco assieme allo zucchero, l’acqua e il succo di limone. Facciamo cuocere per circa 6\8 minuti, togliamo dal fuoco e aggiungiamo la gelatina (precedentemente ammorbidita in acqua fredda e ben strizzata), mescoliamo per farla completamente sciogliare. Appena fredda, la versiamo sulla torta in maniera uniforme avendo cura di ricoprire tutta la superficie. Mettiamo adesso la nostra torta in frigo a solidificare bene per almeno 2\3 ore e comunque fino al servizio (la torta va servita ben fredda e compatta). Trascorso questo tempo, sformiamo la nostra torta eliminando la carta forno e servire ricoprendo (non siate avari ^.^) totalmente con le scagliette di cioccolato. Decorate poi a piacere, magari con degli amaretti e fettine di pere…per dare un anticipo all’occhio di ciò che la bocca gusterà!;)
Torta fredda

Questa ricetta è ottima anche semplicemente bianca, con una gelee di fragole (nella versione più classica)…potrete prendere spunto e sperimentare ulteriori varianti!

Torta fredda yogurt e amaretti – con gelee di pere e cioccolato

http://blog.giallozafferano.it/laziatata/
Seguitemi anche su facebook —> I pasticci della Zia Tata
Logo-animato-gif

Precedente Farfalle rucola e gamberetti - ricetta semplice Successivo Patate sabbiose - contorno semplice

15 commenti su “Torta fredda yogurt e amaretti – con gelee di pere e cioccolato

  1. hahahahah l’idea di unire tutte e due è stata fantastica 🙂 grazie per la bellissima presentazione che hai fatto a me e al mio blog 🙂 sei molto gentile! Ma soprattutto grazie per averci presentato questa stupenda versione! 🙂

    • laziatata il said:

      Eh si, la scelta era troppo aruda!!!eheheh!Sono contenta e davvero lusingata che tu abbia apprezzato la mia versione…ma il grazie va a te per avermi\ci regalato questa fantastica ricetta!!!:)

  2. Dorina il said:

    Ciao, volevo chiederti se gli amaretti possono essere sostituiti con qualcos’ altro…in famiglia sono poco amati 🙁

    • laziatata il said:

      Ciao Dorina, puoi aggiungere scagliette di cioccolato…pezzetti di frutta…cocco in polvere…puoi variare con gli ingredienti che più ti piacciono 😀

      • Dorina il said:

        Ottimo 🙂 grazie mille 🙂 Quindi, se dovessi sostituire le pere con le fragole e gli amaretti con le gocce di cioccolata, che quantità dovrei usare?

        • laziatata il said:

          Puoi sostituirli con la stessa quantità 🙂 Se usi le fragole al posto delle pere per fare la gelatina di copertura, ti consiglio di settacciare la purea di fragole per eliminare prima tutti i semini 😉
          Se invece vuoi utilizzare la gocce di cioccolato nella crema, va bene la stessa quantità degli amaretti 🙂

  3. Dorina il said:

    Ciao cara,
    alla fine ho solo cambiato gli amaretti con 200 gr di cioccolato bianco a gocce (tritati molto finemente nel mixer). Vuoi sapere il risultato??? Favolosa 🙂 Ho conquistato suocera e tutti parenti 🙂 Grazie mille di questa variante fantastica del cheesecake :)))

  4. Ciao!
    Volevo sapere, con le dosi che hai scritto, che teglia hai usato? 26 cm?
    Io ne ho una da 28cm e volevo capire come regolarmi, grazie!

    • laziatata il said:

      Ciao Lisa, lo stampo che ho utilizzato è da 26 cm. Puoi utilizzare anche il 28, semplicemente otterrai una torta più bassa 🙂

        • laziatata il said:

          Certamente!E’ la proporzione ideale 🙂 Fammi sapere poi il risultato, di certo sarà un’utilissima informazione per gli altri lettori 😉
          Ps: se ti va puoi fotografare la torta finita e postarla sulla mia pagina facebook 😀

          • La devo realizzare per sabato sera, certamente, se mi viene bella bella metterò la foto 😉

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.