Risotto con barbabietola e crema di tofu – ricetta vegan

Print Friendly, PDF & Email

 

Il Risotto con barbabietola e tofu è una ricetta che ho sperimentato per avvicinarmi al mondo della cucina (e filosofia) vegan utilizzando ingredienti per me insoliti, ma che compensano in toto (per apporto proteico e nutritivo) l’assenza di prodotti di origine e derivazione animale.
Se volete saperne di più sullo stile di vita vegan vi consiglio di visitare il sito http://www.vegfacile.info/ , troverete chiare informazioni sui dettami e le motivazioni da cui nasce la cultura Veg.
Questa esperienza mi ha datto principalmente l’opportunità di conoscere (e assaggiare) cibi nuovi quali il tofu e di sperimentare una spezia molto particolare come lo zenzero, di cui fino ad oggi avevo solo letto. Inoltre non ho mai amato particolarmente la barbabietola, ma consapole delle sue propietà, ho deciso di inserirlo in questa ricetta per poterla gustare sotto una “veste” nuova.

IMG_2271In particolar modo il Tofu è stata una piacevolissima scoperta, all’apparenza potrebbe sembrare un comunissimo formaggio e, anche se per processo produttivo un pò lo è , non continete la minima traccia di lattosio. Ha un gusto neutro che ben si presta per tantissime preparazioni. Ma ciò che più sorprende di questo alimento sono le innumerevoli proprietà che posside…leggete quì, proprietà del Tofu, e ne rimmarrete stupiti!
Questo Risotto è senza dubbio un “ottimo” pretesto per provarlo e per sperimentare sapori e ingredienti nuovi ma molto salutari.
RisottoIngredienti per 4 persone
per il riso
– brodo vegetale fatto in casa con: carota, sedano, cipolla, patata e verdure a piacere.
– 300 gr di riso (meglio se carnaroli)
– 1 cipolla media bianca
– 30 gr di olio evo
– 1 bicchiere di vino bianco secco
– sale q.b.
per il condimento
– 2 barbabietole da circa 50 gr ciascuno (già lessate sottovuoto)
– 2 cucchiai di olio evo
– sale q.b.
per la crema di tofu
– un panetto di tofu da 125 gr
– erba cipollina fresca
– origano fresco
– salvia fresca in foglie
– zenzero fresco
– 1 o 2 cucchiai di brodo
– 2 cucchiai di olio evo
– sale q.b.
Prepriamo subito il brodo e lo teniamo da parte caldo per la preparazione del riso.
successivamente vi consiglio di prepare le creme, per poter seguire poi con attenzione la cottura del riso.
In un mixer inseriamo le barbabietole tagliate a tocchetti, l’olio e il sale. Frulliamo aggiungendo un filo di brodo, per rendere il tutto più liscio e cremoso. Mettiamo da parte e prepariamo la crema di tofu. Sempre nel mixer, ben ripulito, inseriamo il tofu a cubetti, le erbe, due cucchiaini di zenzero fresco grattuggiato, olio, sale e frulliamo aggiungendo gradualmente il brodo, fino ad ottenere una crema liscia e ben ferma. Aggiungere altro brodo se la crema dovesse risultare ancora solida e granulosa.
Passiamo alla preparazione del riso. In una casseruola a bordi alti mettiamo l’olio e la cipolla sminuzzata, facciamo soffriggere per qualche minuto e, quando sarà ben stufata, aggiungiamo il riso. Lo facciamo tostare mescolando con costanza per circa 8 min. Sfumiamo con il vino, abbassiamo la fiamma e iniziamo ad aggiungere  il brodo, gradulamente, ogni qual volta il riso inizierà ad asciugarsi e continuando così per circa 10 minuti. A pochi minuti dall’ultimazione e senza inserire ulteriore brodo, aggiungiamo la crema di barbabietola mescolando bene per circa 2 o tre minuti (in base al tempo di cottura del riso). Impiattiamo il riso ancora ben caldo con una noce di crema di tofu fredda.
Il contrasto tra caldo e freddo esalterà maggiormente la freschezza della crema di tofu , data principalmente dal gusto “agrumato” e pungente dello zenzero, ed il sapore delicato e dolciastro della barbabietola.
RisottoUn piatto ricco di vitamine e proprietà benefiche, ottimo per il nostro organismo e, grazie al particolare colore rossastro, piacevole anche ai nostri occhi 🙂

Precedente Pizzi leccesi - ricetta regionale Successivo Torta datteri e noci - ricetta semplice

Un commento su “Risotto con barbabietola e crema di tofu – ricetta vegan

  1. Ciao…pensa che il tofu ce l’ho…e devo essere sincera ogni volta che tento di usarlo…poi resta li…ma solo perchè gli ospiti amici o altri …non sono sicura che gli piaccia…ma intanto lo faccio per me…mi ispira…anche i colori poi invogliano l’appetito e si sa l’occhio vuole la sua parte 🙂 p.s.=verrò a vedere le altre ricette …sulla filosofia vegan ho letto e sperimentato più nel vegetariano…concordo che meno carne si mangia meglio è…(meno prodotti animali per vari motivi e di etica , ecologica e anche salutistica) questo è indubbio…

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.