Croissant – ricetta semplice cornetti sfogliati

Print Friendly, PDF & Email

E’ il sogno di tutti svegliarsi la mattina con l’odore di croissant appena sfornati che pervade la casa…ma che fatica preparare la pasta sfoglia, aspettare che riposi, preparare i croissant e aspettare che lievitino…con questa ricetta, semplice e alla portata di tutti, non sarà più un problema!!!All’inizio ero molto scettica, ma quando li ho sfornati e , sopratutto, assaggiati non credevo ai miei occhi e la mio palato!Ottimi, friabili all’esterno e morbidi all’interno, cornetti come al bar in pochi e semplici passaggi. Ho trovato la ricetta in questo sito le ricette di Misya, ma non mi convinceva l’effetto troppo “briochoso”, allora ho pensato di dimezzare le dosi e quindi di creare (come vedrete di seguito) delle sfogliette più sottili…risultato: cornetti più friabili esternamente e dentro morbidi al punto giusto!
Ecco la mia variante:
Cornetti
Ingredienti per 8 croissant grandi
– 250 gr di farina 0
– 10 gr di lievito di birra
– 125 gr di latte
– 30 gr di zucchero
– 2 cucchiai rasi di olio di semi
– 1 pizzico di sale
– 1 uova
1 buccia di limone grattugiata ( a piacere, io non l’ho usata ma solo per gusto personale)
– 1 bustina di vanillina
– 50 gr di burro

– zucchero
– 1 uovo e 1 cucchiaio di acqua per spennellare
– zucchero di canna
Per farcire
– marmellata, nutella, crema…
In una ciotola mescolare il lievito sbriciolato con una cucchiaio di farina, uno di zucchero e metà dose di latte tiepido. Siggillare la ciotola con della pellicola e lasciare riposare per circa 30 min.
In un’ampia ciotola mettere la farina il restante zucchero, l’altra metà dose di latte, la vanillina e al centro versare l’impasto di lievito che avevamo lasciato riposare. Impastare per 5 minuti grossolanamente (potete anche utilizzare un’impastatrice) e aggiungere l’uovo continuando poi ad impastare fino a che l’uovo non sarà completamente assorbito. Aggiungere adesso l’olio e un pizzico di sale e continuare ad impastare, meglio se a mano e se di una spianatoia cosparsa di farina. Se avete difficoltà a lavorare l’impasto potete aggiungere 1\2 cucchiai di farina. Lavorare fino ad ottenere un impasto omogeneo. Mettere in una ciotola e fare lievitare per 2 ore circa, fino a quando l’impasto non sarà raddoppiato.
Riprendiamo il nostro impasto ormai ben lievitato e lo dividiamo in otto parti più o meno uguali. Questa fase è importantissima…è un pò il “trucco” dei nostri croissant 😉
Prendete il primo panetto e lo stendete con un mattarello formando un disco molto sottile di circa 2\3 millimetri di spessore. Preleviamo una noce di burro (dai 50 gr a nostra disposizione, potrete preparavi in anticipo 8 piccole noci di burro) e la spalmiamo con le mani, quasi massaggiando, sulla nostra sfoglia. Cospargiamola poi con una manciata di zucchero (senza esagerare) e mettiamola da parte. Stendiamo il secondo panetto sempre sottile e lo sovrapponiamo al precedente e poi dinuovo lo cospargiamo di burro e zucchero. E così via fino all’ottava pallina, che sempre andrà stesa e sovrapposta ma stavolta niente burro e zucchero. Ottenuto il nostro disco multistrato formato dalle nostre 8 sfogliette, lo assottigliamo con un mattarello portandolo allo spessore di poco più di mezzo centimetro. Con una rondella lo tagliamo formando 8 spicchi uguali, al centro di ognuno posizioniamo una dose della nostra farcitura. Prepararsi a formare i cornetti, come in foto.
Cornetti
Come vedete io ho diviso ancora a metà due degli 8 spicchi, ottenendo così 6 cornetti grandi e 4 più piccoli…mi piaceva differenziarli per il ripieno.
Arrotoliamo quindi i triangoli partendo dalla parte più larga andando verso la punta. Prepariamo la nostra teglia rivestita con della carta forno e posizioniamo i nostri cornetti ben distanziati tra loro. I nostri cornetti sarebbero già pronti per essere infornati…ma io li ho preparati la sera per gustarli caldissimi il mattino dopo, quindi li ho lasciati riposare tutta la notte direttamente in teglia. Trascorsa la notte, riprendete i cornetti, in una ciotolina sbattete un uovo con un cucchiaio di acqua e spennelliamo la superficie di ognuno. Cospargiamo con dello zucchero di canna (poterte anche usare della granella di cioccolato, o della granella di zucchero) e mettiamo a cuocere in forno caldo a 180° per circa 15\18 min. Controllateli in cottura così evitiamo che si cuociano troppo.
Caffè e latte pronto e via, una golosa colazione per tutti!!!!

Croissant – ricetta semplice cornetti sfogliati

http://blog.giallozafferano.it/laziatata/
Seguitemi anche su facebook —> I pasticci della Zia Tata
Logo-animato-gif

Precedente Polpette di spinaci - ricetta finger food Successivo Piadina "sfogliata" - ricetta homemade

58 commenti su “Croissant – ricetta semplice cornetti sfogliati

  1. Oh Signurrrrrrrrr, che meraviglia!!!!!!!
    Questa ricetta la voglio provare al più presto, mi sa che domenica mattina in casa mia ci sarà un delizioso profumino di croissant, grazie Zia Tata 🙂

  2. Silvia il said:

    Ciao!!!
    Bellissima idea su come preparare degli ottimi croissants!!! 🙂 Posso chiedere un consiglio? Io adoro i croissants integrali: potrei sostituire la farina normale con quella integrale?

  3. darima72 il said:

    ma volendoli congelare…li congelo prima dell’ultima lievitazione? li tiro fuori e li metto sulla teglia la sera prima? ce la fanno a lievitare e scongelare? grazie

    • laziatata il said:

      Ciao Darima, in realtà non ho mai provato…ma se dovessi provare li congelerei prima dell’ultima lievitazione, cioè subito dopo aver arrotolato i cornetti!Quando poi hai intenzione di cuocerli, li tiri fuori magari la sera prima e li lasci una notte a scongelare bene e a lievitare 🙂
      Fammi sapere se provi 😉

    • laziatata il said:

      Ciao Annapina, si certo, sicura!La farina 0 ha un maggior conetnuto di glutine rispetto alla 00, il che facilita maggiormente la lievitazione (perfetta anche per pane, pizza, pan brioche…) ^_^

    • laziatata il said:

      Ciao Francesca, io ti consiglio la 0, anche se la Manitoba si presta bene per i lievitati. Se non hai la 0 in casa puoi comunque sosituirla con la manitoba 🙂

      • francesca il said:

        grazie mille. domenica li provo e ti aggiorno 🙂
        un ultimo consiglio…. e se li facessi sabato pomeriggio e per l’ultima lievitazione li mettessi in frigo tutta la notte?
        Grazie mille

          • francesca il said:

            sarà fatto 🙂
            provo e ti faccio sapere. Grazie anche perchè rispondi sempre. 🙂

          • laziatata il said:

            😉
            Figurati!!!E’ importantissimo per me conoscere le vostre opinioni e ricevere tanti consigli e suggerimenti!!! ^_^

  4. Francesca il said:

    Sono bravissima, grazie a te, con la tua ricetta del pan brioche ma mi sa che con i cornetti non simpatizzo molto… l’impasto è risultato molto appiccicoso ed ho dovuto drasticamente aumentare le dosi della farina. lievitazione compromessa….insomma i cornetti li comprerò già fatti e intanto mi diletterò con altre tue squisite ricette 😉

    • laziatata il said:

      Ciao Francesca, mi spiace che con i cornetti tu abbia avuto qualche problemino…ma io ci riproverei!!!:D Così capisci anche cosa è andato storto 😉 Comunque grazie mille, il mio blog è vivo anche per merito di tutti voi che mi seguite, mi date suggerimenti, consigli e pareri!Grazie di cuore :*

  5. benedetta il said:

    ciao scusami ti volevo chiedere in questa ricetta si può sostituire il lievito di birra con il lievito madre e quanto?ciao aspetto una tua risposta

    • laziatata il said:

      Ciao Clorinda, certo puoi formare i cornetti e congelarli subito! Quando deciderai di infornarli, ti consiglio di lasciarli prima un pò fuori dal freezer, un paio di ore andranno bene; o se preferisci anche la sera prima ^.^

  6. Grazia il said:

    Ciao Tata come posso fare i croissant per intolleranti al lattosio? Dovrei trovare l’alternativa per il latte e il burro…non so forse cn latte di riso e olio invece che burro?

    • laziatata il said:

      Ciao Grazia, puoi sostituire il latte vaccino con del latte di soia o latte di riso. E il burro puoi sostituirlo con della margarina vegetele in panetto, leggi bene però gli ingredienti e assicurati che non ci sia contenuto siero di latte! Per ogni evenienza consigliati con il tuo medico per sapere se questi ingredienti che ti ho appena detto possono andar bene 🙂

  7. Buongiorno..vorrei fare questa ricetta..ma una domanda.. se li preparo oggi..e vorrei cuocerli domani mattina…li devo mettere in frigo o posso lasciare i miei cornetti sulla teglia nel forno spento???? Grazieee mille

  8. pamela il said:

    Ciao cara, ho provato a fare i cornetti.. dopo aver impastato l’impasto ho aggiunto l’uovo ma ormai l’impasto era legato ed ho fatto fatica ad aggiugnere uova e olio.. ho dovuto aggiungere della farina.. è giusto?
    grazie 1000

    • laziatata il said:

      Ciao Pamela 🙂 si, hai fatto bene…se l’impasto ottenuto era molto umido e quindi difficilmente lavorabile, è corretto aggiungere della farina ma sempre poca per volta; appena un cucchiaio! 🙂

  9. Le ho preparate per il compleanno di mio figlio, ho raddoppiato le dosi e da ognuno dei due dischi ho ricavato 10 brioches invece di 8 (ed erano cmq belle grandi), le ho fatte un pò con la Nutella e un pò con la marmellata di albicocche, sono andate a ruba e tutte le mamme hanno voluto la ricetta!
    Grazie mille!

    • laziatata il said:

      Sono contentissima Roby che i tuoi croissant abbiano riscosso successo, bravissima!!! 😉 Grazie mille per aver sperimentato la mia ricetta! Eh si, con il doppio delle dosi vengono belle paffute ^_^ La prossima volta puoi sì raddoppiare le dosi ma dividere poi l’impasto in due panetti ottenengo così due dischi finali e il doppio delle brioches 😉

  10. Ho fatto proprio come dici tu, ho fatto due dischi e da ognuno ho ricavato 10 croissant, 20 in tutto.
    temevo che sarebbero stati un pò piccini invece la dimensione era più che accettabile!

  11. bunny il said:

    ciao, ho provato a farli ma sono venuti veramente male 🙁
    la pasta somiglia più a quella di un pan brioche che di un cornetto…. (non sono esattamente un’esperta in cucina… comunque ho usato il paneangeli grigio invece del lievito di birra normale e non ho messo tutti i 50g di burro tra uno strato e l’altro). Ditemi dove ho sbagliato T.T

    • laziatata il said:

      Ciao Valentina, secondo me il problema potrebbe essere nella stesura delle sfogliette. La prossima volta prova a stendere i dischi più sottili e a distribuire il burro morbido su tutta la superficie utilizzando tutta la dose (magari dividendolo prima il piccoli pezzetti uguali tra loro).
      L’effetto brioche o meno dipende molto da questa fase. Il lievito di birra in polvere va bene, considera però che, essendo disidratato, ne dovresti usare di meno. Per 10 gr di lievito di birra fresco, avresti dovuto utilizzare circa 4 gr di quello in bustina. Riprova comunque utilizzando direttamente quello fresco.
      Sono certa che riprovando e seguendo questi accorgimenti ti troverai meglio. 🙂

  12. ZAC 53 il said:

    Salve !Oggi ho provato a fare i cornetti, che dire ? buoniiiiiiii !!!!Un solo piccolo problema,assemblate le ” sfogliatele nel stendere la sfoglia ho trovato un po’ di difficoltà, il burro ” scivolava un po’”.MI chiedevo ,e se metto il tutto un po’ in frigo e poi stendo? TI ringrazio se vorrai rispondermi. BYE BYE

    • laziatata il said:

      Ciao, eh si quando si preparano i dolci a base di burro con furoi temperature estive, fanno sempre un pò i capricci ^_^ Puoi tranquillamente lasciare riposare una mezzoretta in frigo le sfogliette assemblate prima di stenderle. Sono comunque contenta che ti siano piaciute 😀 A presto 😉

  13. Giulia il said:

    Buongiorno!!
    Oggi proverò questi cornetti! È un po che seguo il tuo blog, davvero bello, complimenti!
    Due domande: visto che li infornerò nel pomeriggio, quanto mi consigli di lasciarli lievitare dopo aver dato la forma? Io credo che un paio di ore al massimo possano bastare…tu che ne dici?
    Altra domanda…visto che qualche giorno fa ho aperto un blog, posso mettere questa ricetta ovviamente indicando il tuo di blog?
    Grazie! ^_^

    • laziatata il said:

      Ciao Giulia, dopo aver dato la forma sarebbero già pronti da infornare. Io li ho lasciati riposare in frigo tutta la notte perchè volevo infornarli la mattina appena sveglia, riponendoli in frigo si blocca la lievitazione. Una volta ottenuto il panetto puoi lasciarlo lievitare 2 al max 3 ore, poi formi i cornetti e inforni. Se non li inforni subito, lasciali anche tu in frigo fino a che non decidi di cuocerli.
      Certo che puoi metterla indicando la fonte 🙂 Come si chiama il tuo blog? Quando pubblichi avvisami così ti vengo a trovare direttamente sul tuo blog 😉

  14. ermanno adele il said:

    Grazie x le belle ricette che spesso realizzo. Vorrei fare ora i cornetti ma in casa ho solo il lievito di birra secco mastro Fornaio.Posso usarlo per questa ricetta o verrà una schifezza? Mi servirebbe una risposta veloce e… grazie grazie tante!!!

    • laziatata il said:

      Ciao Adele,non ho mai realizzato questa ricetta con il lievito di birra secco (che comunque uso per altre preparazioni). In ogni caso puoi fare un tentativo sostituendo i 10 gr di lievito di birra fresco con metà bustina di lievito secco (circa 3-4 gr, se non erro la bustina è da 7 gr). Puoi diluirlo in metà dose di latte tiepido e procedere come da ricetta. Spero non ti vengano una “schifezza” 🙂 in ogni caso fammi sapere 😉

  15. Chiara il said:

    Ciao ho provato la ricetta seguendola passo passo..però una notte intera di lievitazione non e’ troppo? A me infatti i cornetti si sono sgonfiati..sapore abbastanza buono (a parer mio ci vuole un po più zucchero) ma vanno infornati prima…

    • laziatata il said:

      Ciao Chiara, io li lascio riposare una notte intera per comodità, così da ritrovarmeli caldi e appena sfornati direttamente la mattina…però li metto in frigo così da bloccare la lievitazione. Se non in frigo, è comunque consigliato lasciarli in un luogo fresco.Se preferisci, puoi comunque infornali la sera stessa e gustarli il mattino dopo leggermente scaldati 😉
      Per lo zucchero è vero, sono abbastanza neutri 🙂 Puoi aumentare la dose di zucchero sperimentando un gusto più dolce 🙂
      Fammi sapere se con questi piccoli accorgimenti ti troverai meglio ^_^
      A me piace molto questa ricetta, sia per facilità che per gusto 😉

  16. Lucia il said:

    Ciao ottima ricetta da provare sicuramente…volevo chiederti se i cornetti senza infornati si possono congelare per poi infornarli? Grazie ciao

    • laziatata il said:

      Ciao Lucia 🙂
      Certo,una volta arrotolati li puoi tranquillamente congelare! Quando deciderai di infornarli ti consiglio di tirarli fuori dal freezer la sera prima,li lasci a temperatura ambiente e la mattina li inforni 🙂

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.