Crocchette di pesce

Print Friendly, PDF & Email

Crocchette di pesce, crocchette di merluzzo, antipasto di pesce, polpette di pesce, croccanti

Facile andare al supermercato, corsia surgelati, aprire lo sportellino e comprare bastoncini, croccole, burger di pesce già pronti e precotti…ma avete mai provato a realizzari voi? Lo so, mi direte “Eh ma non saranno mai come quelli comprati…eh ma c’è da sporcare troppe robe…e poi non ho tempo…” magari avrete anche ragione ma una delle cose fondamentali nella buona alimentazione è sempre sapere cosa si mangia e consumare prodotti freschi. Io sono una sostenitrice del “fatto in casa”, (ormai lo sapete) ma non sono una cuoca professionista, per cui cerco sempre di conciliare l’homemade con la semplicità di esecuzione…cercando di combinare meno pasticci possibili 😀
Le crocchette di pesce riassumono tutti questi principi. Pesce fresco, aromi freschi, panatura semplice e croccante e una grande facilità nel procedimento…vi accorgerete che risprodurre prodotti che al supermercato troviamo già pronti e imballati, non è un’impresa epica. Il gusto delle crocchette sarà più leggero e facilmente digeribile poichè prive di conservanti e fatti con prodotti comprati freschi e utilizzati al momento.
crocchette di pesce
Ingredienti
– 500 di merluzzo fresco (filetti o tranci puliti e privi di lische)
– prezzemolo fresco
– timo (meglio se limonato)
– sale q.b.
per la panatura
– 2 uova
– farina q.b.
– pangrattato q.b.
Prendete i filetti di merluzzo, li lavate bene sotto l’acqua fredda corrente e li asciugate con della carta assorbente. Dovrete eliminare tutta l’acqua. Tritateli finemente con una coltello o meglio con un frullatore. Dovrete ridurli in poltiglia. Aggiungete il pressemolo e il timo anch’essi tritatli, il sale e impastate, come fossero delle polpette.
Io ho utilizzato il Bimby mettendo prima gli aromi 10 secondi vel 5 e poi ho aggiunto il pesce e il sale sempre 10 sec vel 5. Trasferite il composto in una ciotola e amalgamate il tutto impastando con le mani.
A parte preparate un piatto con la farina, uno con il pangrattato e uno con le uova leggermente sbattute.
Prelevate una piccola dose di impasto e formate la crocchetta. Dategli prima la forma di una polpetta allungata e poi schiacciate i bordi. Passate le crocchette di pesce prima nella farina, poi nell’uovo e in un ultimo nel pangrattato. Modellate bene la forma delle crocchete di pesce con le mani e mettete da parte.
In una casseruola, meglio se a bordi alti, versate abbondante olio di semi, portate a temperatura e friggete. Basteranno pochi minuti per lato fino alla completa doratura. Passate le crocchette su della carta assorbente per asciugare la frittura.
Servite calde con delle fettine di limone.
Le crocchette di pesce sono perfette da servire come antipasto, ma dandogli fome diverse saranno l’ideale anche come secondo. Potrete realizzare i classici bastoncini o burger, il procedimento non cambia.

E’ fondamentale che il pesce sia completamente strizzato e privo d’acqua, questo renderà le crocchette più facilmente lavorabili e le renderà ancora più croccanti!
Potrete anche congelarle e friggerle quando preferite, l’importante in questo caso, è che dovrete utilizzare del pesce fresco e non decongelato. Una volta scongelato il pesce andrà subito consumato.
I bambini ne andranno matti e, per chi preferisce una cottura più leggera, potrete anche cuocerli in forno 😉

Giallozafferano – Ricetta – Crocchette di pesce – Polpette di pesce

http://blog.giallozafferano.it/laziatata/
Seguitemi anche su facebook —> I pasticci della Zia Tata

Precedente Cookies al cioccolato Successivo Panini soffici per feste e buffet

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.