Crea sito

Schiacciata estiva con pomodoro e mozzarella

La schiacciata estiva con pomodoro e mozzarella è una deliziosa pizza, farcita con ingredienti freschi. In estate,con tutto il caldo che fà siamo portati a modificare anche la nostra alimentazione. Si abbandonano le pizze calde fumanti con la mozzarella fusa per dare spazio alle pizze estive che prevedono ingredienti freschi e stagionali.Per farcire la schiacciata che vi propongo oggi ho usato dei pomodori cuore di bue,belli sodi e maturi,mozzarella e insalata verde,il tutto condito con un filo di olio evo buono,un pizzico di sale e un pizzico di origano,qualche foglia di basilico…e la cena è pronta da servire.Solo pochi carboidrati e poche calorie contenute in questa super gustosa schiacciata estiva.

  • Preparazione: 20 più la lievitazione Minuti
  • Cottura: 15/20 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4/6
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 500 g Farina 00
  • 250 circa ml Acqua
  • 10 g Lievito di birra fresco
  • 3 cucchiai Olio extravergine d'oliva
  • 1 cucchiaino Sale
  • 1 cucchiaino Zucchero
  • 1 cucchiaio Rosmarino (tritato)
  • q.b. Basilico
  • 2 Mozzarella
  • q.b. Pomodori
  • q.b. Origano
  • q.b. Olio extravergine d'oliva (per condire le verdure)

Preparazione

  1. Fate sciogliere il lievito in un po’ di acqua con lo zucchero. Disponete su una spianatoia la farina a fontana. versate il lievito sciolto e la rimanente acqua poco alla volta, cercando di amalgamare bene e in modo graduale gli ingredienti. Dopo che avrete versato la metà del liquido, aggiungete anche il sale, che non deve entrare in contatto diretto con il lievito, onde evitare che ne neutralizzi l’azione. Versate anche l’ultima parte di acqua, sempre gradualmente, e impastate fino a ottenere un composto omogeneo. Ora è il momento dell’olio, anche questo da aggiungere poco alla volta. Lavorate l’impasto ancora per qualche minuto, senza tirare la pasta ma ripiegandola su se stessa.Se avete la planetaria versate dentro tutti gli ingredienti(il sale per ultimo dopo aver fatto qualche giro di impasto) e fate lavorare la planetaria per 10 minuti circa.Una volta ottenuto un panetto morbido e liscio, trasferitelo in una ciotola, copritelo con della pellicola e fatelo lievitare per circa 2 ore,per aiutare la lievitazione potete mettere la ciotola nel forno spento ma con la luce accesa. Quando la pasta sarà bella gonfia e morbida, trasferitela sul piano di lavoro e dividetela in due o tre panetti uguali e lasciateli riposare per un’altra mezz’ora. A questo punto la pasta sarà pronta per essere tirata,sistemata nelle teglie e condita con olio,sale e rosmarino. La schiacciata va cotta in forno caldo a 200 gradi per 15/20 minuti circa.Io con questa dose uso 3 teglie da 30cm.di diametro,se volete le schiacciate più spesse,fatene due.
    Nel frattempo preparate il condimento,tagliando a striscioline l’insalata, a parte tagliate il pomodoro a tocchetti e mettetelo in una ciotola,conditelo con con sale,olio evo,origano e qualche foglia di basilico.Tagliate anche la mozzarella a tocchettini.
    Quando le schiacciata saranno pronte sistematele nei piatti da portata,tagliatele a spicchi e conditele.Buon appetito!

dove puoi trovarmi

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da laziaannacucina

Non c’è posto al mondo che io ami più della mia cucina. Non importa dove si trova, com’è fatta: purché sia una cucina,in un posto dove si fa da mangiare, io sto bene. Se possibile le preferisco funzionali e vissute. Magari con tanti strofinacci asciutti e puliti e le piastrelle bianche che scintillano.Un luogo che condivido volentieri con gli amici a me cari….Credo che queste parole scritte da (Banana Yoshimoto) descrivano in pieno la mia persona....Mi chiamo Anna Bevilacqua e sono una cuoca quasi in pensione,sono siciliana,nata a Marettimo,una delle isole Egadi,vivo nel Monferrato in Piemonte e amo tantissimo cucinare,per questo motivo ho deciso di condividere con voi le mie ricette,grazie per aver visitato il mio blog,spero che ci torniate spesso...e se avete delle domande non esitate a contattarmi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.