Crea sito

La salvia e le sue molteplici proprietà curative

Sotto la denominazione salvia sono compresi un migliaio di diversi tipi di piante odorose appartenenti alla famiglia delle Lamiaceae, la medesima della menta e del timo.Quella più comune, il cui nome scientifico è ” Salvia officinalis“, è originaria della zona del Mediterraneo, cresce anche allo stato spontaneo ed è la più ricca di proprietà benefiche.Usata in cucina fin dai tempi degli Egizi, la denominazione della salvia deriva dal termine latino “salus” ( salute e salvezza) e la sua radice è la stessa del verbo “salvare”.

salvia

La salvia e le sue molteplici proprietà curative

  • Quali sono le proprietà benefiche della salvia?
  • allevia i dolori mestruali e, in caso di amenorrea, favorisce il flusso mestruale;
  • preserva la salute dei capelli, delle unghie e dell’epidermide e la sua essenza è largamente usata in ambito cosmetico e tricologico;
  • svolge funzione digestiva e stimola l’azione dei succhi gastrici;
  • e’ un buon tonico per il cuore;
  • costituisce un ottimo antibatterico, disinfettante e svolge azione decongestionante.
  • Indicata per l’igiene orale, la salvia fresca, frizionata su denti e gengive, rinforza le mucose,
  • combatte le carie, rende lucido e più bianco lo smalto e profuma l’alito;
  • svolge azione diuretica e combatte l’iperglicemia;
  • allevia gli spasmi con le sue intrinseche proprietà balsamiche e svolge azione benefica per le ghiandole surrenali;
  • la tisana di salvia è un validissimo dopo-shampoo: i capelli fragili e opachi riacquistano lucentezza e vitalità;
  • l’ infuso di foglie fresche è indicato anche come tonico astringente per pelli grasse e impure;
  • in caso di sudore eccessivo, è utile bere una tazza d’infuso alla mattina prima della colazione e alla sera, mentre, per uso esterno, risulta efficace aggiungere 10 gocce di olio essenziale di salvia all’acqua del bagno;
  • la salvia è particolarmente indicata per prevenire i mali di stagione ed alleviarne i sintomi: fare i gargarismi con l’infuso combatte raucedine, tosse e mal di gola, mentre l’assunzione interna dello stesso contrasta il raffreddore
  • Menopausa: studi clinici hanno dimostrato come la pianta abbia proprietà utili a contrastare gli effetti della menopausa. Il suo utilizzo apporta benefici agli attacchi improvvisi di calore e nella sudorazione che li accompagna riducendone gli effetti. A tal scopo utilizzare una tisana di salvia preparata con foglie fresche lasciate in infusione in una tazza di acqua bollente.
  • Per uso esterno la salvia viene utilizzata per curare le punture d’insetto e per la disinfezione di ferite e piaghe; masticare le sue foglie fresche rappresenta un ottimo toccasana per l’infiammazione delle gengive.
  • L’olio essenziale va usato con cautela e parsimonia, è necessario non superare le tre gocce, indipendentemente dall’uso che ne viene fatto. Non abusare nemmeno dell’uso delle foglie fresche, in quanto contengono sostanze dell’assenzio che in dosi elevate possono risultare parecchio tossiche, soprattutto per gli ipertesi.
  • Con 50 g di fiori e foglie di salvia lasciate macerare in un litro di vino o di liquore è possibile preparare una bevanda con proprietà digestive e toniche
  • Un metodo per gustare le foglie di salvia è quello di friggerle, anche se questo tipo di cottura non è molto salutare, una volta ogni tanto è possibile concedersi questo piacere, a patto che non diventi un’abitudine. Le foglie vanno prima passate nella pastella e poi immerse per alcuni minuti nell’olio bollente.
  • Alcune possibili controindicazioni legate al consumo di salvia sono l’elevata presenza di tujoni e chetoni, che possono risultare tossici se assunti in quantità troppo elevate. quindi evitare un consumo esagerato al fine di evitare possibili effetti neurotossici. Inoltre, va usata con speciale parsimonia in gravidanza, in quanto inibisce la secrezione del latte materno.

Insomma, si può proprio affermare che la salvia è ai primi posti tra le piante aromatiche con proprietà curative, ma è meglio cercare di usare le foglie fresche, più ricche di sostanze benefiche per l’organismo di quelle essiccate.
Fonti:

Salvia: proprietà terapeutiche e salutari


http://www.mr-loto.it/salvia.html

Pubblicato da laziaannacucina

Non c’è posto al mondo che io ami più della mia cucina. Non importa dove si trova, com’è fatta: purché sia una cucina,in un posto dove si fa da mangiare, io sto bene. Se possibile le preferisco funzionali e vissute. Magari con tanti strofinacci asciutti e puliti e le piastrelle bianche che scintillano.Un luogo che condivido volentieri con gli amici a me cari….Credo che queste parole scritte da (Banana Yoshimoto) descrivano in pieno la mia persona....Mi chiamo Anna Bevilacqua e sono una cuoca quasi in pensione,sono siciliana,nata a Marettimo,una delle isole Egadi,vivo nel Monferrato in Piemonte e amo tantissimo cucinare,per questo motivo ho deciso di condividere con voi le mie ricette,grazie per aver visitato il mio blog,spero che ci torniate spesso...e se avete delle domande non esitate a contattarmi.