Crea sito

Cudduredda di fico (ciambella con i fichi)

Ia cudduredda di fico (ciambella con i fichi) è un dolce tipico siciliano,riconosciuto e inserito nella lista dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani.In Sicilia è molto apprezzato e molte famiglie lo preparano nel periodo natalizio,questi biscotti sono di pasta frolla con un ripieno di fichi secchi macinati e arricchiti con altri ingredienti che variano da zona in zona,così come il loro nome,per esempio Buccellati o Cucciddati. Nel mio paese di origine(isola di Marettimo) vengono chiamati cudduredda di fico (ciambelle di fichi) questo dolce è  sempre presente nelle tavole natalizie di molti siciliani sparsi per il mondo,viene consumato nell’intero periodo festivo e non solo, si conservano a lungo se li tenete nelle scatole di latta,vediamo come prepararli?cudduredda-di-fico-ciambella-con-i-fichi-1

Cudduredda di fico (ciambella con i fichi)

Ingredienti per la pasta:

  • gr.600 di farina 00
  • gr.600 di farina di grano duro
  • gr. 250 di zucchero
  • gr.200 di burro
  • gr.150 di strutto
  • 1 bustina di vaniglia
  • gr.30 ammoniaca per dolci
  • acqua q.b.

Ingredienti per il ripieno:

  • Kg.1 di fichi secchi
  • un bicchiere scarso di marsala all’uovo o di mandorla
  • 4/5 chiodi di garofano
  • un cucchiaino di cannella in polvere
  • la scorza secca di 1 arancia tritata, ( mettetela sopra il termosifone a seccare)
  • gr.200 di arachidi tostati e tritati
  • gr.250 di miele
  • gr.100 di zucchero
  • acqua tiepida q.b.

Preparazione del ripieno.
Tagliate i fichi a pezzi togliendo i peduncoli e passateli nel tritacarne,quindi versateli in una ciotola, aggiungete lo zucchero,la cannella, i chiodi di garofano precedentemente pestati con il mortaio, la buccia d’arancia tritata,il miele e il marsala,impastate aggiungendo se occorre un pò di acqua tiepida,l’impasto deve risultare morbido,coprite con la pellicola trasparente e fate riposare per una notte.

Preparazione della pasta:
Mettete nella planetaria le farine,il burro e lo strutto sciolti,lo zucchero,la vaniglia e l’ammoniaca,aggiungete un bicchiere di acqua tiepida e fate girare la macchina per 10 minuti circa,aggiungendo ancora dell’acqua se occorre,l’impasto deve risultare liscio e compatto.

Preparazione delle ciambelle:
Stendete la pasta con il mattarello o con la macchina facendola passare 3- 4 volte nella parte più larga fino ad arrivare poi al numero 3 che sarà il giusto spessore,fate delle strisce con la rondella di circa 20cm per cm 7 di larghezza,mettete nel centro una striscia di fichi utilizzando il sac a poche e arrotolate la pasta su se stessa a formare tipo una salsiccia ripiena di fichi, fate un cerchio e combaciate i due lati uno dentro l’altro fino ad ottenere una ciambella.Con una forbice o con il coltello fate dei taglietti a fantasia.Sistemate le ciambelle in una teglia ricoperta da carta forno e fateli cuocere nella parte centrale del forno già caldo a 170° fino a che non si colorano (circa 15 minuti, controllare che non diventino scuri

Una volta freddi preparate la glassa:per la ricetta clicca qui
Con un pennello da cucina spennellare i cuddureddi sopra e coprite con confettini colorati. Rimetteteli nel forno a 100° per pochi minuti ad asciugare. Quando saranno freddi conservateli nelle scatole di latta.cudduredda-di-fichiciambella-con-i-fichi

  • Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla pagina Facebook La Zia Anna Cucina clicca qui per non perderti  nessuna novità!

Pubblicato da laziaannacucina

Non c’è posto al mondo che io ami più della mia cucina. Non importa dove si trova, com’è fatta: purché sia una cucina,in un posto dove si fa da mangiare, io sto bene. Se possibile le preferisco funzionali e vissute. Magari con tanti strofinacci asciutti e puliti e le piastrelle bianche che scintillano.Un luogo che condivido volentieri con gli amici a me cari….Credo che queste parole scritte da (Banana Yoshimoto) descrivano in pieno la mia persona....Mi chiamo Anna Bevilacqua e sono una cuoca quasi in pensione,sono siciliana,nata a Marettimo,una delle isole Egadi,vivo nel Monferrato in Piemonte e amo tantissimo cucinare,per questo motivo ho deciso di condividere con voi le mie ricette,grazie per aver visitato il mio blog,spero che ci torniate spesso...e se avete delle domande non esitate a contattarmi.