Involtini primavera con peperone rosso, porro, carote e sedano

Per chi come me della cucina cinese adora quasi esclusivamente gli involtini primavera, questa versione “italianizzata” vi piacerà sicuramente, un ripieno vegetariano semplice e croccante composto di peperone rosso, carota, porro e sedano cotti prima in padella con olio, un pò di acqua, sale, pepe e una goccia di aceto balsamico.

Ingredienti per 4 involtini:

150 ml di acqua

63 gr di farina

1 cucchiaio e mezzo di maizena

1 pizzico di sale

mezzo peperone rosso

1 porro piccolo

1 carota media

1 costa di sedano

olio evo

elio di semi

sale

pepe

aceto balsamico di Modena

Iniziare preparando il composto per gli involtini. Setacciare la farina e la maizena in una ciotola, aggiungere il sale e a filo l’acqua mescolando bene fino ad ottenere una pastella senza grumi.
Lasciare riposare. Intanto preparare il ripieno di verdure. Dopo aver lavato le verdure tagliarle a listarelle fini e lunghe circa 5-6 cm.

In una padella antiaderente scaldare un filo d’olio ed unire le verdure tutte insieme, aggiungere un bicchiere d’acqua, poco alla volta, per non far asciugare troppo il fondo di cottura, salare, pepare e lasciar cuocere a fiamma media le verdure coperte (10 minuti), girando spesso finché si saranno un pò appassite, ma mantenendo la croccantezza.
Togliere il coperchio, aggiungere qualche goccia di aceto balsamico, sfumare e spegnere la fiamma.
Far raffreddare le verdure.

Ungere con un filo d’olio un padellino, mettere sul fuoco (che deve essere al minimo), far scaldare il padellino e poi aggiungere un mestolo di pastella (mescolare prima di usarla). Cuocere da entrambi i lati una quantità di pastella tale da ottenere dei cerchi sottili, quasi trasparenti.

Dopo aver preparato 4 dischi di crepes, aggiungere all’estremità di ogni crepes le verdure, arrotolare fino a coprire le verdure, ripiegare i bordi destro e sinistro e arrotolare fino a completare la crepes. Sigillare con un quello che è avanzato del composto liquido, aiutandosi con un pennellino.

In una padella scaldare a fuoco vivace l’olio di semi e, quando bollente, cuocere gli involtini da entrambi i lati fino a quando saranno dorati, circa 5 minuti. Una volta cotti appoggiarli in un foglio di carta assorbente e servirli subito.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Muffin banana e cocco con cuore fondente Successivo Pomodorini confit

8 commenti su “Involtini primavera con peperone rosso, porro, carote e sedano

Lascia un commento