Germogli fatti da me:prima fase

Ogni cosa che puoi immaginare, la natura l’ha già creata.
Albert Einstein

Così piccoli e così delicati, ma allo stesso tempo forti e potenti, i germogli sono Vita. Racchiudono dentro di sé una concentrazione eccezionale di sostanze fondamentali,vitamine,enzimi,sali minerali e amminoacidi essenziali. Un germoglio può contenere la quantità di vitamine e sali minerali anche 30 volte maggiore di una stessa pianta adulta.
La germogliazione del seme porta con se una moltitudine di trasformazioni biochimiche che danno al germoglio stesso la sua ricchezza di sostanze che li rende così preziosi e così digeribili. Infatti, rispetto al seme di un cereale o un legume, il germoglio è consigliato anche a chi soffre di disturbi gastrointestinali.

Qui vi mostro, in diversi articoli passo per passo, come è possibile far germogliare i semi in casa, senza spendere soldi per accessori che è possibile reperire benissimo nelle nostre case.
Cosa serve:

Barattoli in vetro
Tulle o garze o reti a trame fitte (come quelle delle zanzariere)
elastici
un telo scuro (o carta stagnola) per tenere al buio i nostri semi.
acqua possibilmente non clorata
semi a scelta

1 fase:

Quello che bisogna fare è simulare ciò che succede in natura quando un seme sotto la terra trova la giusta umidità e acqua in modo da germogliare per dare vita ad una pianta.

Ho preso 3 barattoli, ho scelto di dividere in questo modo i semi:
dentro un barattolo ho messo lenticchie e fagioli con l’occhio;
dentro un barattolo ho messo farro e riso integrale;
dentro un barattolo ho messo grano.

Bisogna tener presente che i tempi di germogliazione cambiano in base al tipo di seme, alle sue dimensioni, alle condizioni ambientali di temperatura e umidità.

Ho chiuso ogni barattolo con il tulle e un elastico,ho aggiunto qualche centimetro di acqua fino a coprire i semi e li ho posti in un luogo asciutto e fresco coperti da un telo scuro in modo da simulare il buio come sotto la terra. Li ho lasciati in ammollo tutta la notte.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Cheesecake ai frutti di bosco Successivo Germogli fatti da me:seconda fase

Lascia un commento

*