Crea sito

Zuppa della strega al farro

Oggi una saporita zuppa della strega al farro!Giorni fa sono andata alla presentazione di una bellissima collana di cucina I quaderni del loggione con tanto di squisiti assaggie, ho scelto il bellissimo libro di Katia Brentani,un eclettica scrittrice bolognese che in questo mese ha pubblicato Inzuppiamoci ,un bel libro tutto pieno di zuppe e zuppette facili e saporite della tradizione emiliana e non solo.Ho scelto ,visto il periodo, proprio quella che lei nomina per Halloween ve la scriverò proprio come l’originale ma io ho apportato alcune modifiche adattandola ai gusti dei miei ragazzi.
Il farro per esempio non era previsto e l’ho aggiunto io!

Ingredienti:

1 zucca giallaZuppa della strega al farro
3 filetti di acciuga sott’olio
1 cipolla
10 olive nere snocciolate
1 cucchiaio di capperi
100  gr di parmigiano grattugiato
olio extravergine di oliva condisano Dante
250 di Farro di Prometeo

Procedimento:

Sbucciare e togliere i semi della zucca.(io ne ho acquistata due pezzi medi)Lavare e tagliare a pezzi la polpa.sbucciare la cipolla e ridurla in spicchi.

In una pentola fare sciogliere i filetti di acciuga in due cucchiai di olio extravergine.
Unire la cipolla e farla rosolare per qualche minuto.Unire la polpa di zucca e farla insaporire per 5 minuti .Salare.coprire con acqua calda le verdure e lascare cuocere per altri 10 minuti.nel frattempo tritare grossolanamentele olive(io bianche)ed i capperi.quando la zucca è cotta,passare con il mix e ridurla in purea.Ho cotto il farro nel brodo e l’ho aggiunto alla fine.

Servire la zuppa decorata con capperi ed olive e spolverare con il parmigiano.Io ho tenuto da parte delle palline di zucca cuocendole in altro pentolino con acqua salata e ho decorato la zuppa simulando degli occhi!!Naturalmente potete aggiungere anche crostini di pane e volendo un pizzico di peperoncino!

Il bel piatto colorato (foto piccola)sotto la ciotola è della ditta Netcasa.it

Zuppa della strega al farro

3 Risposte a “Zuppa della strega al farro”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.