Riso alla cantone-bolognese

Oggi mi sentivo molto asiatica… con un pizzico di campanilismo…
Ho preparato un riso alla cantonese con la mortadella al posto del prosciutto cotto!!
Il risultato però è stato apprezzato da tutti!

Ingredienti Per 4 persone
Cipolla 1 media
Olio di semi di arachide 6 cucchiai
Piselli surgelati (o freschi) 250 gr
MORTADELLA a dadini 150 gr
Riso (tipo basmati) 300 gr
Sale q.b.
Salsa di soia 1 cucchiaio
Uova 3
Procedimento
Per preparare il riso alla cantonese iniziate sciacquando il riso basmati con acqua fredda corrente, poi ponetelo a cuocere in abbondante acqua salata. Nel frattempo cuocete i piselli al vapore (1) (o stufateli con un goccio di olio in una pentola, aggiungendo poca acqua calda salata alla volta, fino a cottura avvenuta), e spegnete il fuoco quando saranno ancora di un bel verde intenso e croccanti.

Tritate la cipolla molto finemente (potete servirvi del mixer), e dividetela in due parti.
Sbattete le uova in una ciotola assieme al sale e a metà cipolla tritata, poi scaldate due cucchiai di olio nel wok , aggiungete il composto di uova e strapazzatele (2), facendole cuocere molto bene; trasferitele poi in un piatto e spezzettatele finemente con una forchetta.
Quando il riso sarà al dente, scolatelo bene e fatelo saltare un minuto nel wok assieme a due cucchiai d’olio, all’altra metà della cipolla tritata e la salsa di soia (3), avendo cura di separare bene i chicchi tra di loro.

Ponete nel wok due cucchiai di olio e fatevi saltare la mortadella a cubetti (4) e i piselli con il sale (5). Ora mischiate gli ingredienti in un unico wok (6), fateli saltare a fiamma bassa per qualche secondo tutti assieme e servite immediatamente il riso alla cantonese.

Precedente Calamarata allo scoglio..."appuntito"!!! Successivo "DELIZIOSI" ragnetti di Halloween

Un commento su “Riso alla cantone-bolognese

Lascia un commento