Ricetta delle Fave dei morti

Questi piccoli biscotti chiamate fave dei morti , si consumano al mio paese d’origine proprio per la ricorrenza dei Morti sono a base di mandorle ,morbidi e dal sapore veramente sublime.
In verità quando io ero piccola eravamo abituati a comprarli al forno più che a farli…oggi ho ricercato la ricetta sull’ Artusi (C’e ne sono 3 diverse )e ho voluto riprodurli :il sapore è sublime.. anche se in realtà nè il nome nè l’aspetto sia tanto gradevole..
Si mantengono anche per più giorni in una scatola di latta chiusa.

Ricetta delle Fave dei morti

IngredientiFave dei morti ALT
200 gr. farina di mandorle
150 gr. di zucchero
1 uovo
qualche goccia di aroma di mandorle amara
sale
40 gr di burro (fuso)

Procedimento:
In una ciotola mettere assieme tutti gli ingredienti.L’uovo lo divido montando l’albume a neve ben ferma con un pizzico di sale e l’aggiungerò per ultimo.
Divido l’impasto che deve risultare ben sodo in tante piccole palline posizionandole nella placca del forno appoggiando poi anche 3 dita sopra per fare dell’incavi dove prima avevo disteso della carta forno.
Cuocere in forno a 150-160° per non più di 10 minuti.Togliere dal forno e aspettate che si freddano bene prima di muoverli.

Precedente Tortilli buoni buoni Successivo Patatine fritte della zia Anna

4 commenti su “Ricetta delle Fave dei morti

Lascia un commento