Salsa di pomodoro per bolliti

Questo ketchup è nato dal connubio di una ricetta che mi aveva dato una mia cara amica, con un arrangiamento personale mio , curiosa di vedere cosa ne sarebbe uscito. Non più  una cottura  di  ore ed ore sui fornelli mentre il gradino di casa segna una temperatura da sauna……….. e uno si domanda (ma chi me l’ho fa fare)  e con la delusione finale che dalla pentola piena  ne rimaneva sempre poca poca…….

Per questo l’ho chiamata ricetta perfetta; perché cuoce in pochissimo tempo, è stra buona e per la gioia di tutti quelli che solitamente preferiscono il sapore di quella confezionata…… devo confermare che il gusto è esattamente lo stesso.

Pochi ingredienti ma ben dosati con una variante assolutamente dolce e che la rende irresistibile, servita con carni bollite, formaggi o per insaporire hamburger, conquisterà davvero tutti… provare per credere,,,,          diceva qualcuno tanto tempo fa……..

Allora pronti, partenza, via, in questa stagione il profumo dei pomodori ti invogliano a provare questo genere di salse, non mangiatela tutta subito!!!!! Dopo almeno un mese dalla preparazione è ancora più buona , in tanto vi lascio le dosi,

e vedrete che ne rimarrete stupiti almeno quanto me!!!!!!!!!!!!!

1 kg di pomodori maturi

300 gr di prugne Santa Clara

 

senzero fresco ( io ne ho messo un dado)

1 bicchiere di aceto bianco

250 gr di zucchero

la scorza di un limone e 3 foglie di alloro

2 chiodi di garofanoimage

mettere a cuocere i pomodori lavati e tagliati a metà per circa mezz’ora. Togliere l’acqua in eccesso e tuffare in pentola il resto degli ingredienti.image

Far bollire il tutto per almeno 40 minuti.

Togliere i chiodi di garofano e l’allora e passare tutto nel passaverdura .

mettere il passato ottenuto sul fuoco e quando bolle invasare e chiudere subito .

Per la sterilizzazione io ho fatto ancora bollire i vasetti per circa 15 minuti.

Etichettare e riporre in un luogo fresco e buio possibilmente.image

 

 

Precedente Crostata semola e cacao Successivo Babka