CROSTATA SENZA COTTURA

Con questo caldo oggi non pensavo proprio di accendere il forno, però come si fa per merenda? Con l’estate la fantasia spazia e mi piace pensare a qualcosa di fresco senza tralasciare il gusto. Fragole, pesche o se preferite anche ciliegie o lamponi e more. Le crostate solitamente hanno bisogno di un tempo di cottura e poi dobbiamo lasciar raffreddare, oggi direi che non  può raffreddare proprio nulla con questo caldo afoso rimarrebbe tutto almeno a 40 gradi. Vi piacerebbe preparare un dolce così facile facile, con frutta fresca e rigorosamente senza cottura? Ho utilizzato dei cereali al cioccolato che avevo in casa; visto che Francesco me ne fa comprare di ogni tipo, si può provare anche con quelli al naturale aggiungendo qualche cucchiaio di sciroppo d’acero . Tutto questo arricchito da uno strato di panna , cosi giusto per non farci mancar nulla.

  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Porzioni:
    12
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

per la decorazione

  • frutta a piacere tagliata fine

PER IL FONDO

  • CEREALI AL CIOCCOLATO 250 g
  • burro 150 g
  • Sciroppo di acero 1 cucchiaio

PER LA CREMA

  • PANNA DA MONTARE 500 g
  • Zucchero a velo 1 cucchiaio

Preparazione

  1. Iniziate con lo sbriciolare nel mixer i cereali fino a renderli molto fini.

    In una ciotola lavorare i cereali sbriciolati il burro morbido a pezzetti e il cucchiaio di sciroppo d’acero.

    In una tortiera apribile foderata di carta forno sistemare il composto formando uno strato di 1 cm (tortiera di 22-24cm) lasciando un bordo di almeno 1cm. Pressare bene tutto in modo che si compatti e porre in frigorifero.

  2. Montare la panna a neve ferma con lo zucchero a velo, estrarre la base dal frigo e o con l’aiuto di una sac a poche o con una spatola sistemare uno strato di panna.

  3. sistemare la frutta a tocchetti come decorazione e riporre in frigorifero .

    Estrarre dal frigo 5 minuti prima di servire.

Precedente Tart con fragole e timo Successivo Torta alle pesche

Lascia un commento