Uova verdi: un antipasto fresco e goloso

Stasera avevo una cena, e volevo portare, oltre al dolce (che per fortuna ho preparato ieri sera!) anche un antipasto: frigo praticamente vuoto, tempo a disposizione…15 minuti…ho trovato delle uova e degli spinaci freschi…cosa potevo fare? Una frittata? No, troppo banale, potevo portare una frittata ad una festa di compleanno?

Ho deciso  di improvvisare e con soli 3 ingredienti è nata una ricetta del tutto nuova che oltretutto ha riscosso il suo successo!

Ingredienti

4 uova

200 gr di spinaci

120 gr di tonno all’olio d’oliva

10 capperi

Sale qb

Far cuocere in padella senza condimenti gli spinaci puliti e lavati e tagliarli poi finemente. Cuocere le uova in acqua bollente per 10 minuti (dovranno risultare sode), raffreddarle sotto l’acqua corrente, sgusciarle, tagliarle a metà, togliere i tuorli e metterli in un recipiente dai bordi alti, unire il tonno sgocciolato, i capperi e un pizzico di sale (dipende da quanto sono salati i capperi).

Unire gli spinaci e frullare con un mixer ad immersione.

Mettere il composto in una sac a poche e iniziare a riempire le uova.

Riporre su un vassoio e mettere i frigo fino al momento di servirle!

 

 

 

Antipasti, Vegetariani , ,

Informazioni su lauraelesuericette

Mi presento, sono Laura e ho una grande passione: la cucina! E' una passione che nasce da bambina, con la curiosità che ogni bambino ha nell'osservare la propria mamma o la nonna mentre preparano da mangiare in cucina. A cosa pensate sentendo il profumo delle lasagne? Io torno indietro di anni, alle domeniche mattina a casa dei miei quando mia mamma infornava le lasagne preparate il pomeriggio prima... Dopo una serata di studio o fuori con gli amici mi svegliavo con il profumo del ragù e della besciamella...io ho sempre preferito il profumo della lasagne a quello di una buona torta... Poi sono cresciuta e ho iniziato a cucinare anch'io: seguivo le ricette scrupolosamente per paura di sbagliare, stavo attentissima alle dosi, sceglievo gli ingredienti giusti per evitare che il piatto risultasse diverso. Con gli anni ho capito che non c'è nulla di male se un piatto alla fine risulta differente da come ci si aspettava che fosse perché è il frutto di una sperimentazione personale che , molte volte, è meglio dell' originale! Il mio blog è una delle tante interpretazioni che ho dato alla mia passione per la cucina: il profumo, il sapore, la consistenza e il carattere di ogni ingrediente se sapientemente dosati fanno il modo che una ricetta diventi un capolavoro. Divertitevi a leggere le mie ricette e a condividerle con i vostri amici e familiari: fatemi sapere come sono venute e se avete apportato qualche modifica per personalizzarle e valorizzarle maggiormente! Buona navigazione e buon appetito! Laura

Precedente Torta di mele golosa: pochi ingredienti per un successo assicurato Successivo Grissini con esubero di pasta madre